Jump to content
Sign in to follow this  
Captor

Crisi di Sigonella

Recommended Posts

Vorrei partire da questo articolo, per parlare della cosiddetta Cridi di Sigonella, avvenuta nell'ottobre del 1985. L'articolo percorre la ricostruzione degli eventi fatta dall'Ammiraglio Fulvio Martini, all'epoca direttore del SISMI.

 

Gli eventi di quella notte sono stati menzionati più volte sul forum, ma sicuramente meritavano un topic specifico.

 

In un primo tempo, vorrei prescindere dalla successiva liberazione di Abu Abbas e vorrei chiedervi: le decisioni prese quella notte, furono giuste?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla faccia della cooperazione Nato !

 

C è stato un tempo in cui in Italia esistevano politici con le palle ! Mica quelli di adesso che sono pronti a piegare la schiena a chicchessia :thumbdown:

 

Il comportamento USA in quella situazione fu a dir poco scandaloso, addirittura posizionare un caccia di traverso in mezzo ad una pista militare !

 

Il comportamento di Martini quella sera fù perfetto, esiste ancora il principio della sovranità nazionale credo !

 

Inoltre penso che se gli USA avessero chiesto l'estradizione dei terroristi magari gliela avrebbero pure data, certe volte le cose basta chiederle con gentilezza :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da un punto di vista formale gli USA si comportarono in modo scandaloso rispetto alla nostra sovranità nazionale; dal punto di vista sostanziale noi ci siamo comportati altrettando scandalosamente a lasciar andare impuniti i terroristi. Direi che è stata una pessima figura per entrambi, fermo restando le considerazioni che ha fatto Gianni, sul fatto che alla lunga forse ci abbiamo guadagnato in termini di minor esposizione al terrorismo arabo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Montanelli ha scritto, nella sua "Storia d'Italia": "Un'Italia che non mostrava mai i muscoli, trovò il coraggio di farlo solo per dare via libera ad un criminale (Abu Abbas), tra gli applausi dei comunisti e di tutta la sinistra, che finalmente riconosceva a Craxi qualchebuona qualità. Quest'abdicazione ai doveri di unoStato civile fu gabellata per difesa della dignità nazionale e attestazione di orgoglio patriottico".

Effettivamente, anche se il modus operandi degli americani era stato rozzo, le loro sollecitazioni erano sacrosante, come confermato dalle sentenze definitive di condanna emesse della magistratura italiana.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io penso che se l'Italia avesse punito e non liberato i terrosristi adesso nessuno potrebbe criticarci su quella vicenda

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bimmer, condivido in pieno...O meglio condivido le parole di Montanelli :)

 

L'Italia in quel periodo ha mostrato il suo ventre molle. La visione dei fatti è da rovesciare: non siamo stti forti di fronte all'alleato americano, siamo piuttosto stati deboli di fronte alle pressioni della sinistra-comunista italiana. Schierare i VAM e i Carabinieri a protezione (dalla Delta Force) dell'aereo dove si trovava il comando di terroristi capeggiato da Abbas fu solo un atto, che seppur suppostamente giustificato dal principio di sovranità ed inviolabilità del Territorio, ha di fatto violatole norme del diritto internazionale a cui l'Italia soggiaceva (tale è l'accordo di estradizione vigente anche fra Italia e Usa per determinati reati -fra cui il terrorismo e l'omicidio-). Teoricamente è vero che Abbas poteva essere processato anche in Italia poichè i reati erano stati compiuti in terriotrio Italiano, ma il bene leso (in questo cso la vita) era di un cittadino americano, quindi il governo Italiano avrebbe fatto bene a lasciare i criminali alla giustizia italiana.

Il commando palestinese aveva compiuto un' "azione" (così si chiama in gergo) a bordo della Achille Lauro (nave italiana, quindi territorio Nazionale)., dirottandola e chiedendo il rilascio di diversi terroristi palestinesi. Durante il dirottamento uccisero un vecchio paralitico (Leo Klinghoffer) la cui unica colpa era essere cittadino americano e di religione ebraica. Dopo lunghe mediazioni ai terroristi venne concesso un salvacondotto verso la Tunisia mediante l'utilizzo di un 737 egiziano. Non dimenticate che furono i caccia americani (su ordine esplicito del Presidente Reagan) a intercettare il Boeing e ad obbligarlo ad atterrare a Sigonella. Se fosse stato per il Governo di Craxi (che all'epoca andava d'amore e d'accordo con i paesi arabi ed in particolare con il leader dell'OLP Arafat -capo terrorista amico della sinistra italiana-) quell'aereo sarebbe arrivato senza problemi a Tunisi e i terroristi sarebbero stati liberi, in virtù del principio per cui in politica estera i governi Italiani (eccetto l'ultimo governo Berlusconi) fanno sempre come gli struzzi: mettono le testa sotto terra per non vedere, non sapere e non fare.

 

E non dimentichiamo che successivamente il MInistro della difesa Giovanni Spadolini ed altri due ministri repubblicani presentarono le dimissioni in segno di protesta contro Craxi, provocando la caduta del Governo

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

ieri sera ho visto il programma blu notte-misteri italiani in cui si parlava della guerra delle spie. la trasmissione ha trattato anche la vicenda dell'Achille Lauro e della conseguente Crisi di Sigonella.

C'erano anke degli spezzoni di intervista a Francesco Cossiga che spiegava la nota vicenda dell'accerchiamento dell'aereo da parte dei vam, poi dell'accerchiamento dei vam dalla parte della delta force e poi dei carabinieri a danno dell Delta. Dopo questa situazione imbarazzante, L'aereo fu fatto ripartire sempre inseguito dai caccia americani e diretto verso la Jugoslavia di Tito dove i caccia americani non potevano seguirlo. Durante questo volo intervennero per scortare l'aereo civile aerei italiani. Qui Cossiga ha detto di aver ascoltato per curiosità le conversazioni tra i piloti italiani e americani, e di aver sentito degli scambi di saluto non proprio dei migliori.

Qualcuno di voi saprebbe dirmi dei dettagli su questa storia?

Grazie

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...