Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
vezz

comunità islamica americana

Messaggi consigliati

volevo chiedere una cosa.... agli attentati dell 11 settembre come ha reagito la comunità islamica americana? e la società americana in generale poi, come si è posta nei confronti degli islamici presenti in america?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non bene.

 

Mi duole dirlo, ma dopo l'11 settembre si sono verificati vari casi di intolleranza nei confronti degli islamici, e a farne le spese qualche volta è stato persino qualche indiano che con gli islamici non c'entra nulla, ma siccome aveva una specie di turbante, la barba lunga, e la carnagione olivastra...

 

mi risulta che si siano state varie aggressioni e anche alcuni omicidi.

 

Peraltro, ormai in tutto il mondo, chi non ha un certo senso di disagio se vede un islamico con uno zainetto a bordo di un pullman o di un aereo?

Figuriamoci in USA.

 

La comunità islamica americana ha condannato duramente gli attentati, ma questa è la posizione che solitamente hanno tutte le comunità islamiche, a livello ufficiale.

Poi bisognerebbe vedere cosa si dicono in privato, anche se la comunità islamica americana è molto dissidente rispetto all'integralismo.

 

In America ci sono decine e decine di religioni di tutti i tipi e tutti convinvono senza pestarsi i piedi e senza cercare di imporsi sulle altre, questo vale per i cattolici come per i musulmani, per i buddisti e per gli ebrei.

Gli islamici hanno apprezzato questa libertà, e non hanno mai rotto le scatole, anzi, sono giudicati ottimi cittadini.

 

Ora è chiaro, le tensioni sono alte, basta un niente per scatenare una rissa o un'aggressione, e l'11 settembre ha rinvigorito il partito dei nazionalisti e dei razzisti, specialmente negli stati del sud.

 

D'altro canto devo dire che se confronto il clima che ho visto nel 2001/2002 e quello che vedo ora, buona parte delle tensioni si sono decantate.

Ma io parlo per l'area di New York e comunque la costa orientale, nonchè per la Florida. Sono gli stati in cui bazzico.

Negli stati centrali e in quelli meridionali, tradizionalmente meno aperti e più conservatori, credo che le tensioni siano ancora marcate.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

già.... per colpa di pochi ci rimettono in tanti... in america, prima dell 11 settembre la situazione tra le varie comunità puo essere paragonata a quella in italia dove ogni giorno si sentono episodi di intolleranza da tutte e due le parti oppure si puo dire che si conviveva pacificamente?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guarda, gli USA sono un paese che è difficile da capire.

 

Molti li odiano, sono montati, tutto quello che volete.

 

Ma la cosa ammirevole è il fatto che si siano un'infinità di razze, religioni, colori ecc... e tutti vanno (andavano) perfettamente d'accordo e tutti sono uniti sotto la stessa bandiera.

 

Per me quello è il modello di integrazione sul quale dovremmo tutti lavorare, per un mondo molto migliore.

Certo è da migliorare, certo un bianco preferisce che sua figlia sposi un bianco anzichè un nero e viceversa, ma in nessun paese del mondo esiste un'integrazione migliore.

 

Come ho detto tante volte, ha poco senso dire "gli americani".

Gli americani non esistono, al massimo lo sono i pochi pellerossa sopravvissuti.

 

Tutti gli altri sono persone che hanno un'identità storica diversa, di ogni parte del mondo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi ricorda il dopo Pearl Harbour dove la comunità giapponese americana fu presa di mira dall'intolleranza del popolo americano.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

è anche per questo che secondo me l america è la primapotenza economica e militare mondiale.. tante razze... tante persone diverse che sono animate da uno spirito comune.... far diventare grande la loro nazione...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×