Jump to content

Curiosità Blue Angels


Recommended Posts

domanda perversa:

non si potrebbero usare gli f104 ,magari modificandoli?

 

ps:mi aspetto da voi insulti e correzzioni :lol:

Maverick13, bisogna rassegnarsi al fatto che un aereo invecchia.

 

Una Ferrari anni '50 come questa:

 

fer250GTE61.jpg

 

è certamente un'auto che, per un appassionato, suscita nostalgia, rimpianto... ma certamente non è un'auto che può considerarsi utile oggi.

 

Lo Starfighter è un aereo contemporaneo a quell'auto: è sempre una Ferrari dei cieli, ma una Ferrari vecchia, troppo vecchia per non concedergli il meritato riposo.

 

Una pattuglia acrobatica deve rispondere a uno o a entrambi questi due requisiti:

 

1) dimostrare il livello tecnologico di una forza aerea

2) dimostrare la perizia dei suoi piloti

 

Una pattuglia acrobatica deve evidenziare ciò che E' una forza aerea, non ciò che E' STATA.

Deve invogliare i giovani a tentare la via della carriera in aeronautica, non risvegliare i ricordi degli anziani.

 

L'unico destino che può ancora attendere un -104 dal punto di vista operativo, è quello di finire come aerobersaglio.

 

E onestamente, preferisco vederli in un museo o come gate guardian, piuttosto che in un mucchio di rottami in attesa di finire nell'altoforno.

 

:)

Link to post
Share on other sites

Ciao Maverick13. Nel video si vede chiaramente cosa succede ad una persona "normale" quando vuole andare a farsi un giretto su un f18 con ai comandi un pilota un po' "sadico" :D:D

Quello che sviene per ben 3 volte è un passeggero civile. Ciò che mi ha colpito è capire realmente cosa voglia dire subire alti carichi di G. Siamo abituati a vedere video nei quali è inquadrato il pilota che si "spara" salite in candela, schneider, tonneaux, ecc. e ci sembrano esperienze poco impegnative. Questo video mostra la dura verità: o si è persone fisicamente a posto ed allenate a subire determinati stress o si sviene!!!

 

Ciao

Bubi

Link to post
Share on other sites

Bè, considera che durante la seconda guerra mondiale,( ad esempio battaglia d'Inghilterra), nei combattimenti aerei, ai piloti capitava abbastanza di frequente di soffrire di visibilità ridotta e successivo black out fino a qualche secondo di perdita di coscienza.

 

Le moderne tute antiG e le ricerche fisiologiche applicate all'aeronautica hanno aiutato molto.

 

Ciao

Bubi

Link to post
Share on other sites
Guest batterfield

Penso che durante la seconda guerra mondiale, lo svenimento del pilota possa aver causato la perdita del controllo del velivolo e conseguentemente lo schianto provocandome la morte immediata...........penso che comunque sia successo anche con gli aerei a reazione....

Link to post
Share on other sites
be,pero' congli mb339 non e' che dimostriamo un altissimo livello di tecnologia!

gli mb339 sono made in italy, quindi dimostriamo quel che sappiamo fare

Link to post
Share on other sites
Guest batterfield

SISISISISISI............fai le acrobazie che facciamo noi con gli mb339 con gli f16 o f18 e poi voglio vedere quanti te ne tornano alla base <_< .........ti ricordo che noi con quegli aerei siamo invitati in tutto il mondo...............non so se rendo l'idea..........

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...