Jump to content
Sign in to follow this  
blekoldshaflo

PPL,CPL ecc...

Recommended Posts

Salve a tutti!!!non so se e il posto adatto cmq...volevo sapere come si svolgono i corsi per ottenere brevetti PPL e CPL,del tipo come sono organizzati,si fanno esami,dopo quanto ti fanno volare,se si devono fare visite mediche particolari ecc...GRAZIE! :adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora rispondiamo con calma....

 

 

I corsi PPL (private pilot licence, minimo 17 anni di età), si strutturano:

 

-Corso teorico con esame finale (navigazione, aerotecnica, meteorologia, diritto aeronautico, regolamentazione della circolazione aerea, fraseologia standard in inglese).

 

-Corso pratico con esame finale. Ti fanno volare subito dopo che hai portato i soldi per l'assicurazione ed il certificato medico che si ottiene presso un medico abilitato a milano ( per il PPL è richiesto il certificato di 2° classe, che va rinnovato ogni 5 anni fino ai 30 anni di età, 2 anni dai 30 ai 50 anni, 1 anno dai 50 ai 65 anni, 6 mesi oltre i 65).

 

Le prime lezioni sono di ambientamento, poi si passa alle manovre base (virate, salite, discese, variazioni di potenza), manovre particolari (stalli, volo lento), procedure di volo (decollo, crociera, circuiti, atterraggio), poi ci sono le emergenze (piantata motore), e qualche trasferimento lungo.

 

Per l'attestato servono 45 ore di volo, per fare il primo volo da solista serve aver completato le lezioni pratiche e avere il permesso dell'istruttore che comunque ti segue da terra.

 

 

Il corso CPL prevede:

-Corsi teorici di approfondimento, particolarmente diritto aeronautico.

Occorre superare una serie di esami che si svolgono a Roma e tu puoi iscriverti a uno solo di essi per volta, o tutti assieme o un gruppo di essi a seconda della tua prearazione.

 

-Corsi pratici di volo strumentale e notturno (se non si ha già relativa abilitazione che è possibile ottenere separatamente)

 

L'esame si può dare dopo 150 ore di volo se corso integrato (cioè se si parte da zero), 200 ore di volo se corso modulare cioè, se si è già in possesso di PPL, dalle 200 andranno scalate le ore già accumulate. Occorrono 18 anni di età ed il certificato medico di 1° classe (che si rinnova ogni anno fino ai 40 anni, dopo, ogni 6 mesi)

 

 

Il corso ATPL (21 anni, certificato medico di 1°classe) prevede:

 

- Se corso integrato: 1500 ore di volo, più corso teorico completo con esami del tipo CPL, ma più approfondito.

 

 

-Se si ha già il CPL, si può fare un corso ATPL FROZEN, che serve solamente a fare gli esami teorici mancanti, e le 1500 ore si possono raggiungere tranquillamente (si fa per dire) da soli, generalmente lavorando.

 

 

Oltre alle licenze per volare sono necessarie anche certe abilitazioni macchina che si distinguono in due categorie:

 

- Abilitazioni per classe (CR class rating):

SEP single engine piston monomotore a pistoni

TMG motorized glider motoaliante

SET single engine turbo monomotore turboelica

MEP multi engine piston plurimotore a pistoni

Queste abilitazioni permettono di volare su ogni aeromobile della classe, cioè se si prende una MEP su un Seneca si può volare tranquillamente su un King Air o su un Baron. La validità di queste abilitazioni è 2 anni.

 

- Abilitazioni per tipo (TR type rating)

SEJ single engine jet monomotore a getto

MET/MEJ multi engine jet/turbo Plurimotore a getto o turboelica

MPA multi pilot aircraft aereo pluripilota *

Altro a discrezione di ENAC(aerei particolari: convertiplano, supersonici ecc...)

 

*per ottenere quest'abilitazione è necessario frequentare un corso di "Multi crew coordination" coordinazione tra i membri di un equiopaggio aereo plurimo, la materia di stuido è la cosidetta CRM (Crew resource management)

 

 

Queste abilitazioni sono valide solo per lo specifico aereo sul quale è stato fatto il corso di passaggio macchina, cioè se si è abilitati su un MD80, bisognerà fare un corso prima di passare al fokker 100, anche se sono entrambi aerei MEJ e sono praticamente uguali.

 

 

Generalmente le compagnie aeree richiedono solo l'ATPL e qualche abilitazione, come la MPA. Poi ti fanno fare passaggio macchina mettendoti come coopilota nell'aereo più semplice, poi quando si libera il posto divento comandante su quell'aereo, poi si libera un altro posto e passi a coopilota in aerei più complicati e così via fino alla pensione.

 

Ultimamente si tende a limitare il più possibile i trasferimenti specializzando al massimo ogni singolo membro della compagnia, cioè: Abbiamo degli allievi disponibili, li spediamo dove c'è posto su qualunque aereo, diventeranno comandanti di quell'aereo e non lo cambieranno se non in casi di estrema necessità.

 

Spero di essere stato abbastanza chiaro e non troppo noioso, ma le tue domande erano molte e avrebbero potuto ottenere una risposta anche più approfondita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No.

 

Io non potendo pagarmi il CPL, ho preferito piuttosto che il PPL un modesto attestato VDS, che a mio avviso garantisce le stesse emozioni, molta più libertà, ed è molto più economico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io ho un po'di problemi per quanto riguarda i soldini :unsure: ...boh...il PPL qui a napoli lo fanno 6000 euro,il Cpl non so...anche se secondo me conviene di piu'farli integrati che modulari....cmq hai fatto bene a prendere il VDS,ho volato spesso in deltaplano ed ultraleggero ed e'davvero bello :okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono scelte. Io so che non diventerò mai pilota professionista a meno di una botta di culo all'enallotto.

 

Quindi ho preferito puntare al risparmio.

 

Metti caso che mi capiti la botta di culo, non me ne fregherà più di tanto dei soldi spesi nel VDS!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volevo dire:lo stipendio penso vari a seconda del grado,dell'aereoplano e quindi anche dalle distanze....cmq non e'mai troppo tardi,ho letto l'intervista ad un comandante di MD 80 e ha detto che il suo primo volo lo ha fatto a29 anni suonati!volendo ci si puo'anche prendere una laurea,trovare un bel lavorino redditizio e prendere il brevetto...c'era un tizio che conoscevo che prima faceva il medico poi ha preso un botto di brevetti e si e'messo a fare il pilota...mica male ;) ...

 

Ah un'altra cosa...sono andato in aereoporto un po'di tempo fa e ho visto un paio di comandanti (e vi assicuro che lo erano perche'ho visto le quattro fascette sulle maniche)e portavano gli occhiali! com'e' sta storia?

Edited by dread

Share this post


Link to post
Share on other sites

per gli aerei civili non ci sono problemi se ti manca qualche grado, ovviamente non devi essere una talpa....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche per i piloti militari non è più un limite la leggera miopia, le moderne lenti possono essere portate anche sui caccia.

Informati bene.

 

In ambito civile il limite fino a poco tempo fa era 8/10 senza vizi di rifrazione, che comunque ti dovevano portare ai 10/10 se indossati, ora non so.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...