Jump to content
Sign in to follow this  
typhoon

Avio: contratto da 400 milioni di Euro

Recommended Posts

Avio: contratto da 400 milioni di Euro per i booster di Ariane 5 

 

Torino, Italia - Il testo del comunicato stampa emesso dalla società 

 

(WAPA) - "EADS-Space Trasportation ed Europropulsion, la società partecipata da Avio al 50%, hanno firmato un contratto per la produzione di 30 coppie di booster, i motori laterali che equipaggiano il lanciatore europeo Ariane 5 fornendo la spinta al decollo. Il contratto ha un valore di 900 milioni di Euro, di cui 400 milioni sono la quota di competenza di Avio. L’azienda italiana, leader nella propulsione aerospaziale, dovrà infatti realizzare le componenti ad alta tecnologia dei booster, quali il propellente, le protezioni termiche e gli accenditori.

’Per Avio è il più importante contratto relativo alle attività spaziali degli ultimi anni –ha sottolineato Pier Giulio Lasagni, responsabile della Divisione Spazio della società– perché garantisce la produzione Ariane dei prossimi cinque anni, a partire dal lancio di gennaio, ed è anche una importante conferma alla fiducia nel successo commerciale di Ariane 5’.

Con il lancio avvenuto questa notte dalla base di Kourou nella Guyana francese, Ariane 5 ha portato in orbita geostazionaria, a 36 mila km di quota, un satellite indiano per telecomunicazioni e il satellite meteorologico europeo MSG-2. Nel corso del 2005 Ariane 5 ha fatto cinque lanci portando in orbita 10 satelliti, di cui nove commerciali e uno militare. Con quest’ultimo lancio Arianespace, la società partecipata da Avio che commercializza i voli di Ariane, ha riconquistato la leadership mondiale nel mercato dei satelliti commerciali con oltre il 50% del mercato. Avio SpA è presente in Italia e all’estero con 14 insediamenti e 4800 dipendenti. Opera in quattro settori di attività: moduli e componenti per motori aeronautici, revisioni motori civili e governativi, spazio e turbine aeroderivative per applicazioni navali. E’ leader mondiale per quanto riguarda le trasmissioni di potenza. E’ il motorista italiano di riferimento per i motori aeronautici, ed è leader nella propulsione spaziale a solido. Nel 2004 ha fatturato 1220 milioni di Euro".

Ottimo, secondo voi prima o dopo Avio sarà in grado di produrre un turbofan tutto suo magari di piccole dimensioni ?, secondo voi l'industria nazionale sarebbe capace di produrre velivoli di linea nel settore dei 30/40 posti ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me l'industria nazionale è in grado attualmente di produrre tutta l'apparecchiatura elettronica e la cellula di aerei civili...sono un po' scettico per i motori, ma da quanto hai riportato tu credo sia solo questione di tempo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...