Jump to content

El Alamein


dread
 Share

Recommended Posts

Vi segnalo un appuntamento televisivo.

 

 

Dalla rubrica "Cronaca - News" del sito "Congedati Folgore", http://www.congedatifolgore.com/ , riporto l'articolo seguente:

 

 

DUE REDUCI DELLA FOLGORE SU "LA STORIA SIAMO NOI"

 

Lunedì, 18 Maggio 2009

by webmaster

 

 

LA STORIA SIAMO NOI

Battlefield Tour

El Alamein – le ultime ore

 

 

Per la serie “La Storia siamo noi” Rai Educational presenta “El Alamein – le ultime ore”, il documentario prodotto da Polivideo e RAI Educational in associazione con Fox Channels Italy, in onda

 

mercoledì 20 maggio alle ore 8.10 su Rai Tre.

 

La produzione annuncia che passerano in video i filmati inediti d’archivio di proprietà del Nara (National Archives and Records Administration) di Washington, immagini di repertorio dell’Istituto Luce, spezzoni di un film d’epoca – Divisione Folgore di Duilio Coletti, Italia, 1954 - oltre alla ricostruzione di un episodio vissuto e narrato dal reduce della Folgore Renato Migliavacca, realizzata con il contributo dell’Esercito Italiano.

 

Le testimonianze raccolte da Polivideo dai reduci tedeschi, dagli italiani della Divisione Folgore, della Littorio e dai veterani britannici, uniscono il rigore della ricostruzione storica all’emotività del vivo ricordo di quei drammatici momenti; tale binomio ha caratterizzato tutti i documentari della serie “Battlefield Tour”, decretandone il successo presso il pubblico italiano e internazionale.

 

DA NON PERDERE!

Link to comment
Share on other sites

maledizione alle 8.10 sono a scuola,volevo vederlo

 

sapete per caso se rifaranno la replica in tarda serata tipo mezzanotte

 

Mercoledì 20.05 su Rai 3 alle 0140.

 

ps c'è anche una puntata di "La storia siamo noi" alle 2320 su Rai 2, ma non so se è la stessa puntata.

Link to comment
Share on other sites

Mercoledì 20.05 su Rai 3 alle 0140.

 

ps c'è anche una puntata di "La storia siamo noi" alle 2320 su Rai 2, ma non so se è la stessa puntata.

 

 

Mmm.... Grazie delle info, ma penso di registrarle entrambi, per andare sicuri di non perdere nulla! ;)

 

Fine Ot!

Link to comment
Share on other sites

Ne ho visto uno stralcio purtroppo e non posso dare un parere obiettivo ma quello che ho visto non mi ha molto soddisfatto. Fatto meglio dei soliti documentari RAI ma ci sono le solite imprecisioni. Cercherò di vedere la replica stasera e magari ricredermi.

 

Se volete leggere un testo interessante QUESTO è il diario di Rommel(completato dal suo aiutante di campo) nella campagna d'Africa: un diario ben riportato e arricchito con le azioni, rapporti, contromisure e dati sia delle truppe dell'Asse che degli Alleati.

 

Un esempio:

"DIARIO - Moser (l'aiutante di Rommel a Gruber in Africa) in data 26 settembre 1942:

"Il signor Maresciallo è stato ad un lungo colloquio con il signor Mussolini a Palazzo Venezia. Egli ha illustrato la situazione e parlato chiaro sulla gravità della deficienza della benzina e delle munizioni e sia sul comportamento degli italiani. Il soldato italiano è soprattutto, il suo morale è depresso. Mussolini ha dovuto suo malgrado dar ragione al signor Maresciallo. Per i convogli ha assicurato che farà portare a termine dal Comando Supremo l'attacco a Malta e tornerà a prospettare il problema di Tunisi, su cui il signor Maresciallo ha molto insistito. Il signor Mussolini ha dovuto convenire che la mancata conquista della Valle del Nilo e dell'insuccesso dell'ultima offensiva vanno addebitati unicamente alle deficienze dei convogli e dei rifornimenti e non all'A. Korps. Lunghe riunioni al Comando Supremo e all'Ambasciata. Domani partiamo per il Reich. Il Generale Ramke è in Germania".

 

Fu così decisa la partenza dall'Italia di un convoglio di cinque navi dirette in Libia a Tobruk. (la Proserpina, la Tripolina, la Ostia, la Zara e la Brioni. Kesserlring felice comunicò a Stumme con un cifrato Enigma la bella notizia. Il messaggio fu intercettato a Londra da "Ultra", arrivò sul tavolo di Churchill che non ebbe dubbi cosa fare, a costo di far scoprire "Ultra".

Il convoglio italiano andò incontro al fatale appuntamento; non una nave si salvò dall'attacco aereo; il 27 mattina erano già tutte in fondo al mare. Gli inglesi giocarono anche d'astuzia, e per non far scoprire l'esistenza di "Ultra" (i tedeschi avrebbero potuto cambiare il sistema cifrato di Enigma) inviarono a destra e a manca in modo che arrivasse al controspionaggio tedesco, un messaggio che ringraziava le radio clandestine degli "agenti" in Italia, promettendo loro laute ricompense per l'opera svolta."

Edited by Hicks
Link to comment
Share on other sites

salve

 

segnalo il passaggi su History Channel, del ottimo documentario El Alamein - le ultime ore

prossimo passaggio sabato prossimo a mezzanotte

 

Io l'ho visto oggi pomeriggio..davvero molto interessante ;) ;) ,ve lo consiglio..cmq poi cm è andato a finire..non sn riuscito a vederlo tutto :( :(

Link to comment
Share on other sites

Ne ho visto uno stralcio purtroppo e non posso dare un parere obiettivo ma quello che ho visto non mi ha molto soddisfatto. Fatto meglio dei soliti documentari RAI ma ci sono le solite imprecisioni. Cercherò di vedere la replica stasera e magari ricredermi.

 

Se volete leggere un testo interessante QUESTO è il diario di Rommel(completato dal suo aiutante di campo) nella campagna d'Africa: un diario ben riportato e arricchito con le azioni, rapporti, contromisure e dati sia delle truppe dell'Asse che degli Alleati.

 

Un esempio:

"DIARIO - Moser (l'aiutante di Rommel a Gruber in Africa) in data 26 settembre 1942:

"Il signor Maresciallo è stato ad un lungo colloquio con il signor Mussolini a Palazzo Venezia. Egli ha illustrato la situazione e parlato chiaro sulla gravità della deficienza della benzina e delle munizioni e sia sul comportamento degli italiani. Il soldato italiano è soprattutto, il suo morale è depresso. Mussolini ha dovuto suo malgrado dar ragione al signor Maresciallo. Per i convogli ha assicurato che farà portare a termine dal Comando Supremo l'attacco a Malta e tornerà a prospettare il problema di Tunisi, su cui il signor Maresciallo ha molto insistito. Il signor Mussolini ha dovuto convenire che la mancata conquista della Valle del Nilo e dell'insuccesso dell'ultima offensiva vanno addebitati unicamente alle deficienze dei convogli e dei rifornimenti e non all'A. Korps. Lunghe riunioni al Comando Supremo e all'Ambasciata. Domani partiamo per il Reich. Il Generale Ramke è in Germania".

 

Fu così decisa la partenza dall'Italia di un convoglio di cinque navi dirette in Libia a Tobruk. (la Proserpina, la Tripolina, la Ostia, la Zara e la Brioni. Kesserlring felice comunicò a Stumme con un cifrato Enigma la bella notizia. Il messaggio fu intercettato a Londra da "Ultra", arrivò sul tavolo di Churchill che non ebbe dubbi cosa fare, a costo di far scoprire "Ultra".

Il convoglio italiano andò incontro al fatale appuntamento; non una nave si salvò dall'attacco aereo; il 27 mattina erano già tutte in fondo al mare. Gli inglesi giocarono anche d'astuzia, e per non far scoprire l'esistenza di "Ultra" (i tedeschi avrebbero potuto cambiare il sistema cifrato di Enigma) inviarono a destra e a manca in modo che arrivasse al controspionaggio tedesco, un messaggio che ringraziava le radio clandestine degli "agenti" in Italia, promettendo loro laute ricompense per l'opera svolta."

 

ah si ce l'ho il diario di Rommel ma devo ancora leggerlo

Link to comment
Share on other sites

ah si ce l'ho il diario di Rommel ma devo ancora leggerlo

In che senso ce l'hai?

Cmq quello che ho indicato nel link non è solo il diario ma assieme vi sono anche considerazioni e indicazioni di ciò che è avveniva lontano dal fronte stesso ma che ne influiva l'andamento. Questo può aiutare a capire il perchè di certe decisioni o considerazioni apparentemente sbagliate fatte dal Maresciallo Rommel.

 

Se a qualcuno può interessare nel libro "I segreti della guerra d'Africa" di Romersa, oltre a essere un gran bel libro storico e non politico, vi è il diario completo del Maresciallo Bastico che con il parigrado Rommel non aveva certo un buon rapporto.

Un esempio: egli si oppose con Kesselring e altri all'inseguimento delle truppe britanniche dopo Tobruk voluta dalla Volpe del Deserto, spingendo invece sull'operazione C3/Hercules (l'invasione di Malta); nonostante gli aspri contrasti tra i due massimi esponenti militari sul campo alla fine il peso politico del Maresciallo tedesco ebbe la meglio.

E' interessante capire l'approccio diverso alla guerra dei due.

Edited by Hicks
Link to comment
Share on other sites

In che senso ce l'hai?

Cmq quello che ho indicato nel link non è solo il diario ma assieme vi sono anche considerazioni e indicazioni di ciò che è avveniva lontano dal fronte stesso ma che ne influiva l'andamento. Questo può aiutare a capire il perchè di certe decisioni o considerazioni apparentemente sbagliate fatte dal Maresciallo Rommel.

 

Se a qualcuno può interessare nel libro "I segreti della guerra d'Africa" di Romersa, oltre a essere un gran bel libro storico e non politico, vi è il diario completo del Maresciallo Bastico che con il parigrado Rommel non aveva certo un buon rapporto.

Un esempio: egli si oppose con Kesselring e altri all'inseguimento delle truppe britanniche dopo Tobruk voluta dalla Volpe del Deserto, spingendo invece sull'operazione C3/Hercules (l'invasione di Malta); nonostante gli aspri contrasti tra i due massimi esponenti militari sul campo alla fine il peso politico del Maresciallo tedesco ebbe la meglio.

E' interessante capire l'approccio diverso alla guerra dei due.

 

è il diario che appunto ha scritto Rommel, dalle missioni in Africa fino a quando è stato al comando del Vallo Atlantico in Francia...ovviamente non è il diario originale

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...