Jump to content
Sign in to follow this  
Gian Vito

Un fenomeno insolito

Recommended Posts

Aprire una vecchia busta Airfix e trovare i pezzi fusi assieme è qualcosa che può lasciare sconcertati. E' la seconda volta che mi capita. Come la volta precedente, il modello è un carro armato. Sempre Airfix. 

La busta è rimasta al sicuro da eccessi di temperatura, al chiuso in uno scatolone, assieme a molti altri modelli. Non trovo una spiegazione razionale. Forse è accaduto a qualcuno di voi. Qualche idea ?

IMG_1190.JPG

IMG_1191.JPG

IMG_1192.JPG

IMG_1194.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

dovrebbe essere l'olio cacciato dai cingoli in vinile o dagli stessi sprue, i quali vengono o venivano oleati per staccarli dagli stampi. non è un fenomeno strano considerando l'età del kit e la qualità della Airfix...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo ! Grazie mille ! Vedrò di controllare e ripulire i restanti, qualche vecchio T-34, Churchill e credo un Panther.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gian Vito, come mai conservi questi fossili? passione per il vintage o altro?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho conservato moltissimi modellini acquistati negli anni '80. Alcuni sono ancora passabili. Richiedono un certo lavoro di miglioramento ma, una volta, questo era del tutto normale. E' una abitudine in via di estinzione.

Oggi si acquista un modello molto caro, si scopre che è necessario comprare una ogiva di curvatura diversa in resina, perchè l'originale è sbagliata,  poi un seggiolino diverso, i pezzi in fotoincisione, magari anche il cruscotto già verniciato. La colorazione richiede studi accurati perchè le diverse "scuole" suggeriscono che nella data scala il colore deve essere diverso per dare più luce. Dopo aver terminato, naturalmente, bisogna invecchiarlo fino all'inverosimile. Le decalcomanie comprate a parte, vuoi mettere  ?  Dopo 3 mesi e 50 euro, finalmente il modello è pronto. 

Basta ! Mi tengo i miei 900 modellini, vecchi e nuovi, li monto a modo mio e torno a divertirmi come facevo nei mitici anni '80.  

 

Edited by Gian Vito
Integrazione link

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×