Jump to content

Trapani riapre al traffico civile?


gcm981
 Share

Recommended Posts

Ma quando riapre Trapani? Il presidente dell’Airgest Salvatore Ombra ha espresso “moderata soddisfazione” per l’esito della riunione svoltasi presso la sede dell’Enac e vertente sulla riapertura dello scalo. Per il presidente dell'Airgest “la disponibilità mostrata dai vertici Enac che ha condiviso con noi la preoccupazione per le penalizzazioni subite dall’aeroporto, e la decisione di attivare un coordinamento operativo per valutare ogni possibilità di riapertura sono un buon segnale. Auspico che il comitato di coordinamento di cui faranno parte Enac Enav e Aeronautica militare esprima le sue valutazioni in tempi brevi e soprattutto ci coinvolga nella ricerca di soluzioni praticabili”.

 

“Riscontro come nota assolutamente positiva la notizia, riferitaci dai vertici Enac, che l’istruttoria per la gestione totale dello scalo sarà all’esame del CdA il prossimo 20 aprile. È uno spiraglio che si apre sul futuro dell’aeroporto e dei suoi lavoratori dopo le tante ombre del presente determinate dalla crisi libica”.

 

Via: Nonsoloaerei

Edited by gcm981
Link to comment
Share on other sites

Riapre Trapani Birgi

 

Ha riaperto parzialmente al traffico civile dalle 7.30 di stamattina l'aeroporto di Trapani Birgi. La decisione ieri nel corso di una riunione presso lo Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare. Inizialmente dallo scalo trapanese saranno garantiti 18 arrivi e 18 partenze.

Link to comment
Share on other sites

Se è stato il caso bene, ma non capisco tanto disappunto. Trapani è un aeroporto militare in primis, aperto al traffico civile poi, chi pianifica di volarci voli schedulati lo sa. Posso capire che tenerlo chiuso abbia ripercussioni sull'economia, ma una guerra dall'altra parte del Mediterraneo e fior fior di cacciabombardieri che ci svolazzano sono un buon motivo, secondo me, per riservare ai militari un aeroporto militare. E' un rischio da tenere in considerazione quando si fanno valutazioni commerciali ed operative, e parlo da ex flight dispatcher.

Link to comment
Share on other sites

che poi dico io...in una situazione di normalità Trapani non è che abbia poi tutto questo traffico aereo......fosse capitato a Catania allora sì che c'era da preoccuparsi...

 

Si si sono d'accordo con te però c'è da dire che quel traffico che ha portato Ryanair ha creato un indotto lavorativo che ora viene a mancare... con le conseguenze che ne potrebbero competere...

Link to comment
Share on other sites

Ryanair opera in aeroporti dove non va nessun altro, per questo motivo paga poco (o niente o, spesso viene pagata) l'handling e le tasse di atterraggio, e raccoglie un gran numero di passeggeri proprio perchè sugli aeroporti dove opera non c'è concorrenza. Innanzitutto se non opera nessuno su quegli scali c'è un motivo, e poi tutto l'indotto che si forma intorno a RYR è sempre traballante, proprio perchè RYR non fa investimenti di lungo respiro sugli aeroporti minori, a differenza delle compagnie classiche che di solito aprono delle basi sui propri HUB o basi secondarie. Ryanair semplicemente valuta di stagione in stagione dove conviene operare, aiutata dalle recenti leggine apposite di ENAC che non obbliga ad aprire una base su di un aeroporto sul quale si operano almeno quattro tratte a/r.

 

Fondamentalmente è vero che RYR ha permesso di rivalutare aeroporti altrimenti inutilizzati, ma è anche vero che non garantisce mai una permanenza oltre la stagione, di conseguenza tutto l'indotto risente di questa precarietà (e ho scelto di proposito questo termine). Io dico sempre che a mio parere RYR ha potuto beneficiare della totale assenza, in Italia, di imprenditori degni di questo nome che investissero seriamente sugli aeroporti minori con grande potenziale di crescita (potenziale di cui RYR ha dimostrato l'esistenza) e di leggi che paiono fatte apposta per garantirle una convenienza totale nel continuare ad operare in questa maniera, con buona pace di chi vorrebbe dei progetti "a lungo raggio" per gli aeroporti minori, costretti ad arrancare di anno in anno.

 

E' un bel modo di garantire il futuro all'aviazione civile italiana, contiamo su di un vettore guidato da un pazzo che da un giorno all'altro ti pianta in asso col cerino in mano ed un sacco di personale ed equipaggiamenti inutilizzati sul piazzale.

 

Scusate il mostruoso OT ma quando sento 'ste notizie maledico O'Leary ed ENAC.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...