Jump to content

Boeing: inaugurato centro sistemi missione P-8


matteo16
 Share

Recommended Posts

Boeing ha annunciato l’avvenuta apertura sul Boeing Field di Seattle del centro per l’installazione dei sistemi di missione sui pattugliatori marittimi P-8. Gli aerei - sinora ordinati in otto esemplari dall’India e pianificati per 117 esemplari dalla US Navy - vengono costruiti a Renton, lo storico stabilemento "narrow body" di Boeing e trasferiti in volo a Seattle per completarne l’allestimento. A differenza di altri programmi quali il KC-767 e l’AEW&C - ricorda Dedalonews - la linea di Renton incorpora già le modifiche strutturali ed impiantistiche, rendendo necessaria solo l’installazione dei sistemi di missione. Battezzato Poseidon dalla US Navy, il P-8A svolge missioni antisom ma anche contro le navi in superficie e raccoglie dati per intelligence, sorveglianza e ricognizione. La capacità operativa iniziale è prevista per il 2013 negli Stati Uniti mentre la consegna degli otto all’India è prevista tra 2013 e 2015. I primi tre P-8A sono impegnati nelle prove in volo a Patuxent River, sede del centro sperimentale di volo della US Navy.

 

 

Link

Link to comment
Share on other sites

eh ma gli eurofighter fanno numero e rivista perchè sono superiori..a mio modo di vedere la fama dipende dalla qualità e dall'efficienza!!

:):):)

Il P-8A svolge missioni antisom ,contro le navi in superficie e raccoglie dati per intelligence, sorveglianza e ricognizione cosa c'entra l'Eurofighter in questa notizia?

Link to comment
Share on other sites

Il P-8A svolge missioni antisom ,contro le navi in superficie e raccoglie dati per intelligence, sorveglianza e ricognizione cosa c'entra l'Eurofighter in questa notizia?

 

 

 

dominus ha parlato di eurofighter e ho risposto..è ovvio che sono aerei che svolgono compiti differenti ma come dice giustamente hobo se mi piacciono i caccia è un conto..si è parlato di eurofighter insieme a P-8A e per quanto riguarda me e i miei gusti personali ho espresso un parere sulla questione!il mio intervento non era certo volto a criticare il P-8

Link to comment
Share on other sites

Quello che io trovo per lo meno "inusuale" è pensare a un aereo che ho sempre visto nel civile volare per ore a basse quote sull'oceano alla ricerca di battelli nemici e con missili e siluri nella stiva. Il p-8 potrà poi sicuramente rifornirsi in volo, o no?

 

 

Come già riportato dai fautori dell'acquisto del P8A, sarà certificato per impiegare un arsenale tra missili, siluri, bombe;oltre al semplice pattugliamento, questa macchina si presta ad essere impiegata (viste le caratteristiche operative e raggio d'azione praticamente illimitato grazie alla possibilità del rifornimento in volo)anche ad essere utilizzato quale bombardiere strategico

Link to comment
Share on other sites

dominus ha parlato di eurofighter e ho risposto..è ovvio che sono aerei che svolgono compiti differenti ma come dice giustamente hobo se mi piacciono i caccia è un conto..si è parlato di eurofighter insieme a P-8A e per quanto riguarda me e i miei gusti personali ho espresso un parere sulla questione!il mio intervento non era certo volto a criticare il P-8

Ah ok scusami....

Link to comment
Share on other sites

Quello che io trovo per lo meno "inusuale" è pensare a un aereo che ho sempre visto nel civile volare per ore a basse quote sull'oceano alla ricerca di battelli nemici e con missili e siluri nella stiva. Il p-8 potrà poi sicuramente rifornirsi in volo, o no?

 

 

Il P8 sarà il primo pattugliatore antisom ad operare sempre ad alta quota, i suoi sensori e sistemi d'arma sono progettati apposta per questo.

 

Riguardo agli EFA i P8, gli AEW, gli ELINT ecc sono moltiplicatori di forze, in Italia evidentemente l'ami serve per rivista e non si privilegiano questi asset per avere una linea da combattimento sovradimensionata e poco efficente.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Nuova notizia sul P-8

 

Boeing: iniziata costruzione P-8I per India

È iniziata la costruzione del primo velivolo da pattugliamento marittimo P-8I per l’India. Lo annuncia Boeing, segnalando che il primo pezzo - messo in lavorazione da Spirit AeroSystems, la ex Boeing di Wichita, che da sempre costruisce le fusoliere dei Boeing 737 - è un pannello in alluminio destinato a sostenere un’antenna sulla parte superiore della fusoliera. L’assemblaggio finale inizierà a Renton a metà 2011. La fusoliera in costruzione per l’India è l’ottava dall’inizio del programma P-8.

 

Link

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

ulteriore notizia sul P-8

 

 

 

21 Gennaio 2011

Boeing: P-8A supera prove statiche

Le prove statiche del P-8A Poseidon si sono concluse con la conferma dell’integrità strutturale del nuovo bimotore marittimo. Lo annuncia Boeing, due settimane dopo la fine dei collaudi sulla cellula S1, sottoposta a 154 diverse prove «senza alcun cedimento della struttura primaria». Da settembre la cellula S1 sarà revisionata in vista delle prove a fuoco reali da effettuare presso il Naval Air Warfare Center di China Lake, in California. Una seconda cellula statica sarà sottoposta a prove nel corso del 2011.

 

Link

Link to comment
Share on other sites

25 Gennaio 2011 - 3:59 pm

US Navy ordina sei Boeing P-8A per $1,6 mld

Vale 1,6 miliardi di dollari il contratto per i primi sei Boeing P-8A Poseidon assegnato a Boeing dalla US Navy. La cifra - spiega la società americana, capofila del programma al quale partecipano anche CFM International, Northrop Grumman, Raytheon, Spirit AeroSystems, BAE Systems e GE Aviation - comprende gli aerei, le parti di ricambio, la logistica e i sistemi di addestramento. La Navy prevede di dotarsi di 117 Poseidon e di acquisire la capacità operativa iniziale nel 2013. La macchina, basata sulla cellula del 737-800 civile, potrà svolgere missioni antisommergibili, antinave, sorveglianza, ricognizione e intelligence. I primi tre prototipi stanno volando a Patuxent River, presso il centro sperimentale della US Navy, mentre il montaggio finale del primo P-8A inizierà quest’estate.

 

Link

Link to comment
Share on other sites

US Navy: Contratto iniziale per 6 P-8A Poseidon

26 gen, 2011

 

Boeing ha ricevuto un contratto da 1.6 miliardi dollari dalla US Navy per avviare la Low-Rate Initial Production (LRIP) del P-8A Poseidon. Il contratto LRIP 1 copre sei velivoli P-8A, più ricambi, logistica e strutture di addestramento.

 

La marina americana ha in programma l’acquisto di 117 nuovi aerei per lotta ASW (Anti Submarine Warfare), ASuW (Anti Surface Warfare), da intelligence, sorveglianza e ricognizione su vasta area, per sostituire la sua flotta di P-3C Orion. La Initial operational capability (IOC) è prevista per il 2013.

 

Boeing inizierà l’assemblaggio finale del primo aereo LRIP presso il suo sito di Renton, nello stato di Washington, la prossima estate, dove potrà contare su una linea di produzione collaudata sul Boeing 737-800ERX Next-Generation, la piattaforma base del Poseidon. Tutte le modifiche al P-8A saranno condotte in sequenza durante la fabbricazione e l’assemblaggio per aumentare l’efficienza e ridurre i costi.

 

Come parte del primo contratto risalente al 2004 relativo alla fase SDD (System Development and Demonstration), Boeing sta costruendo e collaudando sei aerei dedicati ai test di volo e due per le prove a terra. I primi tre aerei, T1, T2 e T3, stanno completando le prove di volo a NAS Patuxent River. Il primo aereo per prove statiche, designato S1, ha recentemente completato il suo programma di test, iniziato nel maggio 2009, mentre il velivolo S2, dedicato alle prove di fatica strutturale, comincerà la sua campagna di test entro la fine dell’anno.

 

Progettato per la massima interoperabilità nei futuri campi di battaglia marittimi e litoranei, il P-8A trasporterà un pacchetto di missione che comprende sistemi di sonoboe e siluri, cariche di profondità, mine, fino a missili antinave Harpoon, e Slam-ER, AGM-84H/K e AGM-65F Maverick per obiettivi terrestri, ospitati nella baia interna o sulle 6 stazioni esterne (4 piloni subalari più due sotto la fusoliera). La propulsione è affidata a due CFM56-7 ad alto rapporto di diluizione mentre i sistemi di missione ad architettura aperta e la nuova suite di sensori aumenteranno significativamente le capacità del mezzo rispetto ai precedenti assetti.

 

Il Poseidon è costruito da un team industriale guidato da Boeing, che include CFM International, Northrop Grumman, Raytheon, Spirit AeroSystems, BAE Systems e GE Aviation. Il primo cliente internazionale è l’India, che ha firmato un contratto da 2.1 miliardi di dollari nel gennaio 2009 per 8 P-8I con consegne da completarsi entro il 2015. Il P-8I è una variante del P-8A Poseidon che Boeing sta sviluppando per la Marina Militare degli Stati Uniti, la quale poi girerà gli aerei alle forze armate indiane. La consegna del primo P-8I all’India avverrà nel 2013.

 

 

Link

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Aggiornamento sul P-8...

 

 

10 Marzo 2011 - 8:54 am

 

Boeing inizia montaggio primo P-8A di serie

 

Boeing ha iniziato ieri l’assemblaggio finale del primo P-8A Poseidon del primo lotto di sei macchine ordinato dalla U.S. Navy . Complessivamente la Marina statunitense intende acquisire 117 velivoli in un contratto del valore di 1,6 miliardi di dollari. L’aereo, sviluppato dal Boeing 737-800, è prodotta sotto la guida della società di Seattle da un team composto da CFM International, Northrop Grumman, Raytheon, Spirit AeroSystems, BAE Systems e GE Aviation.

 

 

Link

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...