Jump to content
Sign in to follow this  
vonparrish

Paesi neutrali durante la IIGM

Recommended Posts

Salve a tutti! Ultimamente mi sono dato alla ricerca delle "azioni belliche" che hanno visto impegnati i paesi che sono rimasti neutrali durante la seconda guerra mondiale. Mi riferisco in particolare a tutti quegli episodi, prevalentemente aeronautici, che sono capitati in territorio neutrale: per esempio le volte che gli alleati hanno violato lo spazio aereo svedese per accorciare la rotta dei propri bombardieri, oppure a quei combattimenti sui cieli della Svizzera, dove mi pare ci sia stata parecchia attività durante la guerra. Quello che mi interessa è sapere quale è stata la reazione delle forze armate neutrali in presenza di una violazione del proprio spazio aereo: so, per esempio, che in Svezia ci furono svariati protocolli susseguitisi nel tempo e che in più occasioni la contraerea non si fece attendere, abbattendo anche qualche mezzo. Purtroppo la cosa mi rimane ancora oscura e speravo di intavolare una costruttiva discussione in questo spazio. :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

La svizzera a quanto ne so ha abbattuto e internato più di cento velivoli, erano praticamente in stato di guerra in quegli anni con tutta la macchina militare mobilitata-

Share this post


Link to post
Share on other sites

La svizzera a quanto ne so ha abbattuto e internato più di cento velivoli, erano praticamente in stato di guerra in quegli anni con tutta la macchina militare mobilitata-

 

Internato più di cento aerei, quelli abbattuti erano molti meno.

 

In generale tutti gli aerei che violavano lo spazio aereo venivano intercettati ed "invitati" ad atterrare, poco importa di che nazionalità fossero. Naturalmente nei primi anni di guerra erano aerei tedeschi, poi, con il proseguire del conflitto, cominciarono anche gli scontri con aerei delle forze alleate.

 

Ma ci fu una pausa tra il '41 e il '43 perché Hitler si arrabbio un po' e così i confini furono difesi unicamente dalle truppe contraeree mentre i caccia restavano in attesa all'interno.

 

Purtroppo in questi giorni non ho molto tempo libero, appena posso sarò un po' più dettagliato. ;)

 

450_b17.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Irlanda, neutrale per tutta la durata del conflitto, vi furono più di 160 atterraggi di fortuna da parte di velivoli di potenze straniere (immagino per la maggior parte anglo-statunitensi).

 

per maggiori info: http://www.militaryarchives.ie/collections/offline-collections/crashes-and-forced-landings-of-belligerent-aircraft


In un forum ho letto che, in data 03/03/1943, il Tte. Miguel Entrena, appartenente al 27° Gruppo dell'EdA, intercettò una formazione di 11 P-38 della 12th USAAF che sorvolava lo spazio aereo spagnolo. Effettuò una picchiata con il suo He-112 e con il cannoncino da 20 mm mirò all'ultimo della formazione, il quale cominciò a fumare e fu costretto ad un atterraggio di fortuna tra le coste algerine (Vichy) e il Marocco spagnolo.


Ci dovrebbe essere anche un Catalina abbattuto da un CR.32, immagino proveniente da/per Gibilterra, anche se non so altro..

Edited by Frencio

Share this post


Link to post
Share on other sites

procediamo in ordine in base ai paesi (europei) che hanno portato avanti la loro non belligeranza per la durata del conflitto:

 

Irlanda:

Portogallo:

  • 2 P-38 Lightning: 1 P-38F costretto ad atterrare nel novembre 1942 a Lissabon in Portogallo per assenza di carburante. Internato e registrato come OK-T 300.

  • 15 P-400 Airacobra e 4 P-39 furono costretti ad un atterraggio di fortuna all'aeroporto di Lisbona (Novembre 1942); furono internati.

  • 6 B-24 Liberators;

  • 1 C-47;

  • 1 Lockeed Hudson;

  • Almeno 7 Bristol Blenheims: 1 (17/07/1941); 1 (21/06/1942); 3 (01/09/1943).

  • 1 Vickers Wellington Mk.X

  • 4 F-w.200 Condor compirono atterraggi d'emergenza sul suolo portoghese; uno avvenne il 01/01/1943, dopo una missione su Casablanca.

    • A quanto pare ogni velivolo che atterrò sul suolo portoghese fu sì prelevato, ma in seguito lo Stato portoghese ne acquistò le macchine direttamente agli Stati di appartenenza per il loro prezzo di vendita!!

Svizzera: l'argomento è già splendidamente trattato qua:

Svezia:

  • diversi Me.109 atterrati in aeroporti svedesi mediante atterraggi di fortuna. Sicuramente:

  1. 1 Bf.109 E;

  2. 1 Bf.109 F-2:

  3. 2 Bf.109 G-10.

Spagna:

  • 1 P-38 Abbattuto sui cieli spagnoli 03/03/1943;

  • 1 esemplare di B-25 atterrò in Spagna nel 1944; fu adoperato sino al 1948.

  • circa 3 Condors atterrarono i suolo spagnolo, in quanto partivano da basi francesi (Bordeaux-Merignac ). Solo uno entrò a far parte dell'aviazione spagnola. Agli equipaggi fu permesso di tornare in Germania.

Turchia: non ho trovato niente..tutti i tipi plausibili (velivoli inglesi, francesi e/o tedeschi) erano già in servizio nell'aeronautica turca (Hurricane, M-S.406, Battle...), quindi non parla di ipotetici velivoli che combatterono presso i confini turchi durante la campagna Grecia o di Siria e di Libano del '41. Vi è comunque la possibilità che diversi velivoli siano passati per lo spazio aereo turco, o scappando dall'avanzata tedesca nei Balcani o durante lo spostamento delle diverse forze aeree (francesi, italiane e tedesche) che in quel periodo furono dislocate in Medio Oriente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...