Jump to content
Sign in to follow this  
thunderjet

Colori acrilici, a smalto, Primer, trasparenti

Recommended Posts

ciao ragazzi

vorrei sapere se qualcuno di voi bazzica le zone di Cecina,in provincia di Livorno,se c'è qualcuno anche che abita nelle zono linitrofe

vorrei saper dove si serve per comprare i colori per aerografo

grazie

ps se qualcuna sa darmi qualche dritta su qualche negozio anche nelle zone di livorno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cari amici,visto che la mia "scorta" di vernici per aerei italiani è agli sgoccioli,vorrei acquistare la linea di prodotti Toffano,solo che non avendoli mai usati e nei vari Forum di Modellismo ci sono recensioni contrastanti,qualcuno di voi li ha usati? Sa dirmi se le tonalità Regia Aeronautica sono affidabili?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cari amici,visto che la mia "scorta" di vernici per aerei italiani è agli sgoccioli,vorrei acquistare la linea di prodotti Toffano,solo che non avendoli mai usati e nei vari Forum di Modellismo ci sono recensioni contrastanti,qualcuno di voi li ha usati? Sa dirmi se le tonalità Regia Aeronautica sono affidabili?

 

Ciao,

io i Toffano non li ho mai usati però mi trovo molto bene con quelli etichettati Misterkit.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

io i Toffano non li ho mai usati però mi trovo molto bene con quelli etichettati Misterkit.

Alberto

Altri mi hanno detto che i MisterKit sono imprecisi nelle tinte chiare,ad esempio Verde Mim.1 e Giallo mim.1. Che dire????

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altri mi hanno detto che i MisterKit sono imprecisi nelle tinte chiare,ad esempio Verde Mim.1 e Giallo mim.1. Che dire????

 

E' sempre difficile esprimere un parere, a meno di non essere degli esperti ed io non lo sono di certo.

Io recentemente per il Macchi C 200 ho usato il Verde Mimetico 2, che si vede abbastanza bene in questa foto

DSCN0861-vi.jpg

Poi ho iniziato ad aggiungere le macchie di Giallo Mimetico 4 che, essendo un colore chiaro (ed abbastanza trasparente) mi ha fatto sudare numerose camicie prima di ottenere un risultato decente.

Comunque, confrontando quei colori con quelli dei vari profili (le foto a colori sono pochissime e tutte alterate dal tempo) mi sembrano abbastanza centrati.

Ciao

Alberto

Edited by alberto49

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' sempre difficile esprimere un parere, a meno di non essere degli esperti ed io non lo sono di certo.

Io recentemente per il Macchi C 200 ho usato il Verde Mimetico 2, che si vede abbastanza bene in questa foto

DSCN0861-vi.jpg

Poi ho iniziato ad aggiungere le macchie di Giallo Mimetico 4 che, essendo un colore chiaro (ed abbastanza trasparente) mi ha fatto sudare numerose camicie prima di ottenere un risultato decente.

Comunque, confrontando quei colori con quelli dei vari profili (le foto a colori sono pochissime e tutte alterate dal tempo) mi sembrano abbastanza centrati.

Ciao

Alberto

infatti,sono d'accordo: a guardare i vari pareri non si finisce più,(vedo una mia precedente discussione: S 79 Corsa)opterò per i colori Misterkit,sperando non siano troppo liquidi visto che non uso più l'aeropenna.

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti,sono d'accordo: a guardare i vari pareri non si finisce più,(vedo una mia precedente discussione: S 79 Corsa)opterò per i colori Misterkit,sperando non siano troppo liquidi visto che non uso più l'aeropenna.

 

Io li uso anche a pennello, sulle piccole superfici, ed hanno il pregio di distendersi in modo uniforme, senza che si veda il colpo di pennello.

Come esperienza personale, l'unica cosa da non fare, ma credo valga anche per altri acrilici, è quella di riprendere una zona verniciata prima che sia perfettamente asciutta: la nuova vernice scioglie quella vecchia con conseguenze immaginabili.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

i Toffano a parecchi hanno provocato l'emicrania!,i misterkit sono rintracciabili solo da loro,e non sono proprio il top!,per l'SM79C ne ho fatto uno,per il figlio di uno dei piloti,e per il rosso ho dovuto rivolgermi"sottobanco"alla Siai Marchetti,e al mio carrozziere d'auto scala 1/1!,per trovare un RAL semi assurdo.

Per i Regia colori,io uso,dopo esperimenti vari,e dopo gli introvabili DBI e Aeromaster,che ho ancora,ma li "centellino"con il contagocce,uso,e anche altri soci di club,siamo in 3 a fare aerei regia,i lifecolor,serie normale,e cofanetti specifici,senza problemi.

Per l'S79C devo solo ritrovare gli appunti,ma ti dico che furono fatti da un colorificio apposta,e mi costarono parecchio.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

i Toffano a parecchi hanno provocato l'emicrania!,i misterkit sono rintracciabili solo da loro,e non sono proprio il top!,per l'SM79C ne ho fatto uno,per il figlio di uno dei piloti,e per il rosso ho dovuto rivolgermi"sottobanco"alla Siai Marchetti,e al mio carrozziere d'auto scala 1/1!,per trovare un RAL semi assurdo.

Per i Regia colori,io uso,dopo esperimenti vari,e dopo gli introvabili DBI e Aeromaster,che ho ancora,ma li "centellino"con il contagocce,uso,e anche altri soci di club,siamo in 3 a fare aerei regia,i lifecolor,serie normale,e cofanetti specifici,senza problemi.

Per l'S79C devo solo ritrovare gli appunti,ma ti dico che furono fatti da un colorificio apposta,e mi costarono parecchio.

marco

Per i colori del '79 ho ricevuto risposta affidabile e è risolto,rimane solo la controversia sulla tinta del "filetto divisorio" chi dice alluminio chi bianco opaco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

sul colore preciso,dipende dalle fonti,sicurezze quasi zero,io ebbi il materiale da un importante storico della regia,il divisorio,intendi la fascia in mezzo alla fusoliera?,bianca,per ovvi motivi.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

i Toffano a parecchi hanno provocato l'emicrania!,i misterkit sono rintracciabili solo da loro,e non sono proprio il top!,per l'SM79C ne ho fatto uno,per il figlio di uno dei piloti,e per il rosso ho dovuto rivolgermi"sottobanco"alla Siai Marchetti,e al mio carrozziere d'auto scala 1/1!,per trovare un RAL semi assurdo.

Per i Regia colori,io uso,dopo esperimenti vari,e dopo gli introvabili DBI e Aeromaster,che ho ancora,ma li "centellino"con il contagocce,uso,e anche altri soci di club,siamo in 3 a fare aerei regia,i lifecolor,serie normale,e cofanetti specifici,senza problemi.

Per l'S79C devo solo ritrovare gli appunti,ma ti dico che furono fatti da un colorificio apposta,e mi costarono parecchio.

marco

Altri dicono che i Toffano "puzzano",però sono affidabili come tinte?

Share this post


Link to post
Share on other sites

no,i Toffano non li usa praticamente nessuno,per le mimetiche regia,a parte chi li ha creati,li eviterei.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti,

forse già lo sapete ma io l'ho scoperto in questi giorni casualmente: l'ammoniaca, sì quella che si compra al supermercato, toglie perfettamente i colori acrilici e, non contenendo alcool, è anche meno aggressiva nei confronti della plastica che, oltretutto, viene anche perfettamente sgrassata.

Io avevo immerso un cockpit in ammoniaca per togliere la Future che non aveva aderito bene: non solo è venuta via la cera ma anche il colore (in questo caso non era proprio quello che volevo io ...)

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

urca sai che non lo sapevo che l'ammoniaca togliesse il colore? non ci ho mai pensato... me ne ricorderò per i casi di sverniciatura

Edited by stratofortress

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti,

anche se non si tratta propro di "colori" mi sembra giusto inserire qui questa richiesta d'aiuto che rivolgo ai modellisti esperti.

Quando avrò completato la colorazione del BF 109 G14 vorrei aggiungere le sporcature dovute al gocciolamento di olio motore che si possono vedere abbastanza bene sui serbatoi supplementari ripresi in queste due foto:

oilstains3-vi.jpgoilstains2-vi.jpg

 

Come colore in sè pensavo di usare colori ad olio di varie tonalità, diluiti in modo graduale, ma quello che non so, perchè non l'ho mai fatto, è come applicarli in modo realistico, avete qualche suggerimento?

Grazie anticipate

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caio Alberto!

Non sono un esperto e neanche io ho mai realizzato queste macchie (anche se mi sono sempre chiesto come si potrebbero riprodurre! :rolleyes: ) però secondo me il modo più realistico di realizzarle sarebbe riprodurre in scala ciò che succedeva nella realtà: accumulare in un punto un po di colore a olio non troppo diluito e lasciarlo scorrere, accompagnando la discesa, dove occorre, con un pennello sottile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

potresti far cadere una gocciolina di colore e poi con solo aria compressa dall'aerografo o soffiando da una cannuccia fare quell'effetto delle goccioline che si spargono...

prova, io non l'ho mai fatto, mi è solo vento in mente ora vedendo in che modo le gocce si spargono

Share this post


Link to post
Share on other sites

potresti far cadere una gocciolina di colore e poi con solo aria compressa dall'aerografo o soffiando da una cannuccia fare quell'effetto delle goccioline che si spargono...

prova, io non l'ho mai fatto, mi è solo vento in mente ora vedendo in che modo le gocce si spargono

 

Ti ringrazio per il suggerimento e penso che la tua intuizione sia valida perchè lo stesso metodo mi è stato suggerito da esperti di un altro forum.

Sicuramente dovrò fare delle prove, cominciando dal serbatoio supplementare che, alla disperata, posso anche ricolorare da zero.

A me è venuto in mente anche di usare una siringa, quindi proverò anche con quella.

Spero di poter mostrare quanto prima i risultati

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah grazie. fai un po' di prove perché è facile sbagliare effetto mettendo troppo colore. ma non penso sia così complicato, anzi.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusami ..............mi sono appena iscritto in questo forum piuttosto interessante !

Sai darmi qualche suggerimento x quel che riguarda i colori REVELL acrilici ..sono in una nuova confezione (barattoli cubici) !

A me sembrano molto densi !

O acquistato poco tempo fa' i suoi diluenti :

ACQUA COLOR MIX , che e' un diluente specifico da aeropenna e ACQUA COLOR CLEAN , che penso sia il pulitore dell' aeropenna, dopo che ai finito di spruzzare !

 

Ma non so' come e' la resadel colore ,non ho ancora avuto il tempo di provarli !.............E tu ?

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

io non li ho mai provati uso tamiya, lifecolor o humbrol. comunque diluiscili finché non avranno la densità del latte o meno... più di così non ti posso aiutare visto che non ho nemmeno un barattolo di acrilici revell..

ciao, Roberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao ragazzi, io ho sempre usato i citadel come colori, so che sono molto liquidi rispetto ad altri, ma mi domandavo come faccio per usarli con l'aerografo?? secondo voi sono adatti? (il sito della gw mostra spesso lavori fatti con queste vernici ad aerografo, ma non parlano di diluenti). Oltre tutto sono tutti sopratutto i colori di fondo, come il bianco ed il nero, opachi, cosa mi consigliate in questo caso? ho letto molte recensioni positive nei confronti dei tamiya, quale aerografo potrebbe essere il più consigliato (ne ho sempre usato uno dei cinesi da 8 euro ma non vorrei rovinasse i modelli)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao ragazzi, io ho sempre usato i citadel come colori, so che sono molto liquidi rispetto ad altri, ma mi domandavo come faccio per usarli con l'aerografo?? secondo voi sono adatti? (il sito della gw mostra spesso lavori fatti con queste vernici ad aerografo, ma non parlano di diluenti). Oltre tutto sono tutti sopratutto i colori di fondo, come il bianco ed il nero, opachi, cosa mi consigliate in questo caso? ho letto molte recensioni positive nei confronti dei tamiya, quale aerografo potrebbe essere il più consigliato (ne ho sempre usato uno dei cinesi da 8 euro ma non vorrei rovinasse i modelli)

 

Ciao Arn,

per diluire i colori è sempre raccomandabile utilizzare il diluente specifico, comunque, più sopra in questo thread trovarai diversi interventi in materia.

Per quanto riguarda l'aerografo, che io uso senza però essere un maestro, ti posso dire che una aerografo a semplice effetto (anche di basso costo) va benissimo se è prevista una mascheratura a settori che si ottiene, normalmente, mascherando i colori già dati prima di dare il successivo.

Se, invece, la mimetica prevede bordi sfumati, come sugli aerei italiani e tedeschi della 2GM, è indispensabile utilzzare un buon aerografo a doppio effetto.

Comunque, sempre nella sezione modellismo di questo forum, c'è una discussione completa sul tema.

Con un po' di pazienza dovresti trovare molte risposte alle tue possibili domande.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×