Jump to content

A Malpensa decolla «Lufthansa Italia»


Guest iscandar
 Share

Recommended Posts

Guest iscandar

per la serie il morto è ancora agonizzante è già si spartiscono le rotte

 

Il gruppo tedesco crea una compagnia tricolore per volare dallo scalo varesino verso sei città europee. Collegamenti già prenotabili

 

Malpensa, Alitalia va, arriva Lufthansa (Ap)

MILANO - Decollerà domani 27 novembre «Lufthansa Italia», la nuova compagnia aerea del gruppo tedesco. Con questo brand dal febbraio 2009 Lufthansa offrirà, inizialmente con sei aeromobili, una serie di collegamenti da Malpensa verso le principali destinazioni europee. La compagnia tedesca con il nuovo marchio richiederà un air operator certificate italiano. Le prime due destinazioni che verranno inaugurate il 2 febbraio 2009 sono Barcellona e Parigi (Charles de Gaulle). Quattro settimane dopo verranno inserite altre quattro destinazioni: Bruxelles, Budapest, Bucarest e Madrid. Infine con l’introduzione dell’orario estivo 2009, da fine marzo, dallo scalo varesino si volerà anche su Londra (Heathrow) e Lisbona. Lufthansa Italia per la sua nuova offerta si servirà degli aeromobili airbus A319 da 138 posti di business ed economy class.

 

Per quanto riguarda lo scalo di Malpensa per migliorare il servizio e offrire maggior comfort a terra, spiega in una nota Lufthansa, verranno progressivamente potenziate le infrastrutture dello scalo varesino in collaborazione con Sea: a partire dalla primavera del 2009 i passeggeri Lufthansa potranno usufruire di una rinnovata lounge e dell’accesso pass track ai controlli di sicurezza.

 

 

 

Presentato nell'aeroporto milanese il nuovo brand italiano della compagnia tedesca

Dal febbraio 2009 voli per le principali città europee, a partire da Barcellona e Parigi

A Malpensa arriva Lufthansa Italia

"Non chiudiamo le porte alla Cai"

E il sindaco Moratti fa il tifo per la Germania: "Speriamo che Alitalia scelga loro"

 

foto_14475079_55390.jpgIl presidente della Sea Bonomi e l'ad di Lufthansa Mayrhuber

 

MILANO - In attesa di sapere se la Cai sceglierà come partner principale della nuova Alitalia Air France-Klm o Lufthansa, la compagnia aerea tedesca potenzia la propria presenza in Italia con il lancio di una vera e propria società italiana. Lufthansa Italia, presentata stamane all'aeroporto di Malpensa, offrirà collegamenti

dal Nord Italia verso le principali destinazioni europee.

 

"Con Lufthansa Italia - ha spiegato Wolfgang Mayrhuber, presidente e amministratore delegato di Lufthansa - ci posizioniamo in un importante mercato dalle elevate potenzialità di crescita anche per il futuro.

Desideriamo offrire ai clienti italiani un'ampia rete di collegamenti tra il nord Italia e le principali destinazioni in Europa".

 

L'intento principale dichiarato è quello di potenziare la presenza di Lufthansa su Malpensa, il cui futuro si presenta ancora incerto, in attesa di sapere come si posizionerà la Cai. "Milano e la Lombardia - ha sottolineato Mayrhuber - sono una delle aree europee economicamente significative e importanti. E' fondamentale collegarle con l'Europa attraverso un'ampia offerta di voli e destinazioni".

 

Con la costituzione della compagnia italiana il gruppo tedesco, ha spiegato Mayrhuber, "raddoppia la propria capacità su Malpensa. Invertiremo anche nel parco aeromobili e acquisteremo sei A319 dal febbraio del prossimo anno".

 

Le prime destinazioni dei nuovi voli di Lufthansa Italia, per Barcellona e Parigi, verranno introdotte a partire dal 2 febbraio 2009. Quattro settimane dopo l'offerta verrà estesa alle destinazioni di Bruxelles, Budapest, Bucarest e Madrid. Con l'introduzione dell'orario estivo 2009, da fine marzo, seguiranno Londra e Lisbona. Mentre al momento non è prevista alcuna destinazione italiana per Lufthansa Italia: "Air One è il nostro partner commerciale, continua a lavorare, quindi per il momento non abbiamo un piano per quel che riguarda destinazioni italiane", ha detto Mayrhuber.

 

L'ad di Lufthansa ha detto chiaramente che il lancio della nuova compagnia non costituisce una sorta di 'presa d'atto' di un mancato accordo con la Cai: "Comprendo quanto sia importante che la privatizzazione di Alitalia venga portata a termine con successo. - ha detto Mayrhuber - La nostra apertura di Lufthansa Italia non significa chiudere le porte ad una privatizzazione della vostra compagnia di bandiera".

 

Altrettanto chiaramente, il sindaco di Milano Letizia Moratti ha ribadito che tifa per Lufthansa, per il futuro della Cai: "Speriamo che su Alitalia la scelta del governo sia per Lufthansa, per il suo modello organizzativo, che può garantire sia Malpensa che Fiumicino, e un rilancio del sistema aeroportuale italiano non subordinato alla Germania. Dall'altra parte ciò non avverrebbe, perché il modello di Air France è centralizzato su Parigi".

Edited by iscandar
Link to comment
Share on other sites

Un'altra chance per Lufthansa di diventare parnter CAI, speriamo bene... In ogni caso era ora che qualcuno riuscisse a prendersi gli slot lasciati liberi da Alitalia, certe destinazione erano state letteralmente abbandonate...

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...