Jump to content

Andrea STPP

Membri
  • Posts

    222
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Everything posted by Andrea STPP

  1. Bravo!!Veramente eccellente! io sono rimasto con la mia ciofeca che fa girare discretamente X-plane 10.. e che con il tempo che mi rimane avrò usato si e no 2 volte il vecchio 172 ora sto studiando per fare in modo di non dover più simulare il volo.. buona fortuna a tutti!
  2. Bravo!!Veramente eccellente! io sono rimasto con la mia ciofeca che fa girare discretamente X-plane 10.. e che con il tempo che mi rimane avrò usato si e no 2 volte il vecchio 172 ora sto studiando per fare in modo di non dover più simulare il volo.. buona fortuna a tutti!
  3. Il mozzo con residui lignei appartenuto ad un wellington: http://www.flickr.com/photos/theadventurouseye/5454122669/lightbox/ Quello di un Lancaster: http://forum.keypublishing.com/showthread.php?t=97677 e adesso vi allego le altre foto: http://aereimilitari.org/forum/uploads/gallery/1295027899/gallery_6765_77_1193690.jpg http://aereimilitari.org/forum/uploads/gallery/1295027899/gallery_6765_77_777923.jpg http://aereimilitari.org/forum/uploads/gallery/gallery/album_77/gallery_6765_77_437922.jpg http://aereimilitari.org/forum/uploads/gallery/gallery/album_77/gallery_6765_77_1454626.jpg In in più l'anno scorso avevo trovato un' altro finestrino apribile che quest'anno è sparito. Confermo per me e per tutti BRISTOL HERCULES MK VI
  4. Aerei d'epoca poco conosciuti o particolari prototipi
  5. Bristol Hercules II Diameter: 55 in (1,397 mm) Ho cercato di ricordarmi a vista quanto era il diametro del pezzo di carena del motore, e 139 cm erano un po troppi. Se si tratta solo di un frammento del bordo circolare della carena anteriore, inferiore alla semicirconferenza ok, forse è anche accettabile, il problema è che quel pezzo è tutto mezzo fuso e accartocciato. Poi gli uomini 7 o 8 che fossero stati ( testa mutilata più testa mutilata meno, scusate i termini ma gente braccata dai tedeschi che si ferma a contare quei rimasulli di povere anime non potrà fornire dati precisissimi) erano abbastanza da confermare un grosso bombardiere quali i modelli che ormai citiamo da molto. Appena posso pubblico le foto degli altri pezzi e vediamo se riusciamo a ricavare qualcosa di nuovo..OK? Come dice poi VisVirtusVoluntas sarebbe meglio guardare se con altri pezzi del bombardiere ci hanno fatto le stalle e i rivestimenti dei tetti.. Il punto è che come vi ripeto ho cercato come un demonio e di nuovo quest'anno ho solo trovato un finestrino (rischiando di finire come gli inglesi) e forse un pezzo di una fascia elastica di un cilindro ma non ne sarei così sicuro perchè è roba che fonde a dir poco facilmente. Quest'anno cercherò di vedere se riesco a trovare dell'altro.. ma vi assicuro che la forcella del mulaz non è il miglior posto dove raccogliere pezzetti! Alla presto!
  6. Come al solito non ho perso la cattiva abitudine di esprimermi male..volevo dire che le due motorizzazioni proposte erano il PeW f-135 oppure il GE (mi ero dimenticato della RR) 136. Quindi suppongo che il 136 rimanga morto definitivamente anche per i velivoli destinati alla RAF. Grazie delle delucidazioni sempre chiare e mirate!
  7. OK adesso è più chiaro e quindi il fatto che su più documenti si trovi che le tre versioni compiono 27° al secondo ( virata istantanea) è solo indicativo giusto? Quindi quanto a prestazioni in virata vanno in ordine : C, A e più carente B. Mentre per quanto riguardava la questione generale del miglioramento dei motori ( mi sembrava fossero problemi di costi ma non mi ricordo bene) non c' era la variante GE 136 che faceva all'incirca 2000kg/s in più?Ma questo propulsore è stato abbandonato definitivamente vero?
  8. Assolutamente la C per quanto riguarda il quadro globale, ma sono rimasto male per la A, che reputavo migliore in termini di prestazione di volo rispetto alle altre versioni, adesso mi scende da 5.3G (in precedenza migliore rispetto a B e C) a 4.6G che è di poco inferiore alle altre. Praticamente hanno invertito. Ma la sicurezza del velivolo non è compromessa quando si sorpassa ad esempio i classici 9 g istantanei (caso dell'F-16)? oppure possono diventare pericolosi per la cellula anche G più bassi del limite MAX ma sostenuti a lungo? (non vorrei essere OT scusate)
  9. OK grazie trovato! pagina 33-34 del pdf...MA è esattamente quello che mi ha pubblicato Flightglobal.. infatti mi interesserebbe sapere non tanto se è stata confermata l'intenzione di ridurre i G sostenudi di tutti e tre i modelli (fra cui in modo gravoso la versione A).. ma proprio se hanno detto : "Si! effettuiamo queste modifiche!". In poche parole se la decisione è stata presa è non è più allo stato di forse.. grazie per la puntualità delle risposte. Chiaro il confronto con velivoli di concezione totalmente differente come il Phantom o simili non aiuta Interessante la faccenda degli AMRAAM, ma è scontato ormai che questi problemi sono dovuti al fatto che per quanto si cerchi di tirare le specifiche in origine era solo uno strike fighter mentre adesso si cerca in tutti i modi di sostituirlo a vetusti caccia. Poi è vero i test come dici tu ( e dovrei farlo anch'io) vanno presi con le pinze per via delle numerose configurazioni diverse. Grazie della delucidazione!
  10. Ciao a tutti vedendo che questa è ancora reputata una discussione CALDA, ma immaginando la delusione di quelli che consultandola trovano ancora componentistica di una generazione fa, ricordo che chiunque ha tempo può quando vuole aggiornarla e magari fornire tabelle indicative ( come era mia idea quando avevo più tempo libero).. in modo che l'odissea per la ricerca della componentistica diventi in minor modo un' odissea .. A VOI IL TOPIC!
  11. Salve a tutti! Premetto subito che da circa 5 mesetti ho ricevuto di rado info sullo sviluppo del JFS (per mancanza di tempo purtroppo ) tramite qualche notizia di sfuggita sul web o tramite il mensile.. il punto è che cercando di recuperare le info, leggendo i rapporti che ha rilasciato Flightglobal da gennaio, ho trovato questo : http://www.flightglobal.com/news/articles/pentagon-lowers-f-35-performance-bar-381031/ Sapete per caso se tutto ciò è rimasto un' " intention" o è stato approvato ( ditemi di no)? Perchè secondo ciò si evince dal documento parlano addirittura di prestazioni ( in termini di G sostenuti) simili a quelle di un Phantom! Poi che sia un problema o meno non lo metto in discussione perchè appare chiaro. Solo vorrei sapere se hanno smentito oppure hanno deciso qualcosa in merito a questo. Mi scuso in anticipo se ne avete già parlato in questa discussione del problema ( e probabilmente sarà così) . Mi serve un link o una risposta... grazie!
  12. Grazie! Sapresti dare una risposta anche alla mia domanda precedente riguardo ai siti.. l'unico che conosco è flight global.. ce ne sono altri aggiornati in ugual modo o meglio?
  13. Vela hot sails maui liquid 2012...quest'estate con 12 nodi viaggio come un AV-8 in volo radente!!!!!

  14. Salve a tutti, (ho la muffa la mio profilo) volevo chiedere a qualcuno che segue seriamente il programma F-35 e tutti i suoi test, se fosse così gentile da postarmi i link con i vari siti da cui posso avere più velocemete notizie sullo sviluppo del JFS senza consultare sempre il forum AM ( non prendetevela male è solo che devo ottimizzare il mio tempo)..già che ci sono.. Quelcuno sa quando gli F-35 B potranno entrare nel GRUPAER? intendo una stima, anche grossolana!! grazie!
  15. Ho la mia tavola da windsurf!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  16. Beh sono appena tornato dal mare e ho 4 giorni di tempo per ordinare l'hotas che sul mio sito di fiducia è inspiegabilmente lievitato a 600€ e oltre.. ma mi devo muovere anche perchè sono un po stufo di aspettare.. pensare che userò il tutto a fine settembre perchè d'estate sono sempre via.. come aggiornamenti software non so nulla di nuovo.. Complimenti per la tua bestiola!!! quindi mi sa che potrò dare conclusioni solo con l'inizio dell'anno scolastico.. sperando che il mio amico riesca a reperirmi DCS A-10 possiblimente intero e non a metà Mamma mia il track ir!!! che figata!! mi ci sono già abituato.. favoloso gira benissimo anche su cliffs e poi con il 27"... una ciliegina manca..che non vendono usata e se la vendono è solo sui forum..il warthog!!
  17. Confermo PC.. ho iniziato con quella parodia di il2 chiamata birds of prey su xbox 360 con cloche saitek e gioco nuovo di pallino (tanti €).. ho solo imparato un po a manovrare.. soldi per così dire usati male.. adesso ho il computer e, fidati, è la piattaforma che può supportare più periferiche in assoluto ed anche quella più prestante (hardware permettendo )..poi (se non lo sai già) esiste una cosetta chiamata track-ir..c'è l'ho da pochi giorni e ti assicuro che cambia positivamente il modo di pilotare ed è disponibile solo per PC..Quindi: PC è il migliore, magari con un bel po' di ram con alte velocità di accesso.. i sim seri ne sono ingordi Come scrive meason gli unici hardware da sim serissimi sono quelli professionali.. ma se cerchi su internet c'è anche gente che non va tanto lontano da quelli!!
  18. ci ho dato un'occhiata ma il punto è che non ho trovato niente.. se puoi riesci a inviarmi il link ??? perchè nel sito c'è invece l'altro velivolo precipitato nel 1957 ma si sa gran poco di questo..Comunque come ho detto penso di essere sulla buona strada infatti credo di avere identificato che il velivolo apparteneva al tempo della belligeranza al 15° USAAF a cui erano stati inclusi velivoli RAF "August 29, 1944 signaled the beginning of the famous operation, “Blockade,” designed to isolate Italy from the Reich. The major operational effort was made by the Twelfth Tactical Air Force with the occasional support of the Strategic Air Force (15th A.F.)" Per ora sto cercando: bombardamento (forse caccia ma ne dubito fortemente) notturno squadrons RAF inclusi nel 15° luogo Trentino o città tedesche facenti parte della missione in cui il velivolo precipitato era incluso..infatti non guardo nemmeno rifugio mulaz che era poco più che una cascina al tempo prendo come riferimento trento e paesi vicini (troppo otimista :asd:) Prova del 9 sarebbe se riesco a trovare altri pezzi senza uccidermi, e questo sarà il secondo anno che controllerò la zona.. quello che mi innervosisce è che su google satellite le immagini dal'alto sono in risoluzione calcolatrice!! non certo per vedere i pezzi ma per fare una stima del lugo dell'impatto dall'alto in base a dove ho trovato i pezzi..sempre che qualche deficente non li abbia spostati.. ma a giudicare dal peso di alcuni ne dubito..
  19. 1-Puoi dirlo!!! un beaufighter con 8 a bordo?!? anche a me sembra alquanto strano.. anche perchè so che fra gli squadrons del tempo l'unico operativo ( che conosco) nel giugno del 1944 era lo 68° sq. beaufighters dedito alla caccia notturna, che arrivò a essere operativo fino in nord Africa e presumo che fosse impiegato al massimo per la difesa in italia, altro non so perchè le informazioni sono poche.. riguardo alle azioni di bombardamento sul noto "triangolo industriale" ho avuto modo di constatatare l'utilizzo di parecchi halifax e lancaster ma tenderei ad escludere gli Stirling e prenderei in considerazione l'halifax (considerato dal modello III in poi per la motorizzazione) per l'equipaggio max di 8, ma ho letto su alcuni documenti che i lancaster per bombardare Monaco attraversavano le Alpi!! quindi non potrebbero essere fuori rotta.. ma guarda questo articolo: Throughout the late winter, spring and summer of 1944 205 Group flew as part of the 15th U.S. Airforce - the only RAF formation ever to fly under the operational control of another country. Targets were mainly transport (docks, marshalling yards and bridges) and oil (refineries, oil ports, and storage tanks). Ranging into Northern Italy the Wellingtons hit targets such as the Varese Macchi aircraft plant, the Aircraft plant at Maribor, marshalling yards at Milan and Verona, port facilities at Trieste and Genoa and oil targets in Sophia Bulgaria, Rumania and Yugoslavia. Into Hungary they hammered marshalling yards and arms factories in Budapest. They attacked aerodromes whose day fighters were causing difficulty for the daylight raiders of the USAAF. They even flew over the Alps to attack Munich. Not bad for the “cloth bomber”. Quindi la zona ( ho guardato su google maps) è a grandi linee quella e poi il grave problema è che non so da dove decollavano.. comunque il fatto che se potevano evitare le alpi era meglio è vero.. 2-Si ma ho confrontato attentamente la foto di questi con quella di alcuni motori di bombardieri della RAF.. e ogni pezzettino è uguale.. i tubi interni sono 2 e anche la lunghezza è più o meno la stessa.. 3- Fra questa triade di bombardieri io punterei comunque al lancaster.. proprio per il motivo che ho cercato come un demonio ( questi pezzi si trovano oltre 2500m quindi in piena montagna) e ho trovato oltre a quello che ho fatto vedere un finestrino e qualche pezzetto di un cilindro presumo mezzo fuso.. insomma penso che un quadrimotore avrebbe lasciato monta più roba lassù ed inoltre mi chiedo dove tutto il resto sia finito.. recuperato in elicottero? si e quando? si sarebbe sentito qualcosa.. funivia non penso proprio.. Insomma continuerò con le ricerche, e aspetto suggerimenti.. quest'estate vedo se trovo qualcos'altro.. ma ho già fatto una figuraccia qundo il propietario del rifugio mi ha scoperto finche guardavo sotto il telone dove c'era legna ed altri pezzi di metallo ( che io credevo del velivolo).. e insomma la gente del posto non che sia cordialissima.. comunque mi ha detto che lo hanno portato via in elicottero o qualcosa di simile tanto per farmi andare via.. ma come ripeto non penso che la stampa del posto se ne infischi di un recupero di un velivolo della 2WW.. grazie ma c'è scritto che fu un'incidente di decollo e poi ho poensato secondo il consiglio di vultur di scartare questo caccia..però grazie comunque per aver contribuito :okok: E non ti sbagli nemmeno a dire di cercare negli archivi USAAF infatti dal brano che ho trovato c'era scritto ad esempio ch il 205° sq. RAF fu incluso durante perate della guerra nel 15° USAAF.. ANZI sai che ti dico.. penso che ricercherò notizie anche riguardo a questo bristol.. poi devo confrontarle con cosa trovo riguardo ai wellington.. il fatto è che trovarono 8 inglesi a terra (non credo vivi).. comunque darò un'occhiata :okok: grazie!! Conludendo penso che un passo in più l'abbiamo già fatto: le ricerche continuano.
  20. Prima di tutto voglio precisare che ho passato giornate a guardare su internet su archivi della RAF riguardo alle perdite nell'anno 1944.. Ero partito con il presupposto che fosse un bristol beaufighter poichè nel rifugio presso il quale si trovano i pezzi del velivolo c'è una foto dell'aereo che si è schiantato (ma non quella DELL'AEREO CHE SI é SCHIANTATO). Questa foto ritraeva un Bristol Beaufighter MK X. Sono sicuro e spero di avere conferma da voi che il velivolo è un beaufighter, poichè lo scarico lamellare mi sembra proprio quello abbinato al bristol hercules utilizzato su alcune versioni (ad esempio MK I e MK X) perlopiù con i due tubi dentro la carena lamellare. questa è la foto che c'è al rifugio e se non erro è un MK X Poi ulteriore conferma al fatto che la si è schiantato un qualcosa che volasse con un bristol hercules è data dal "barrel" che conteneva parte del sistema del passo variabile dell'elica lignea.. la mia foto e quella di un pezzo del motore in un mouseo parlano chiaro: il link della foto perchè non mi è possibile copiare l'indirizzo e qua la mia foto: Questa è la citazione dell'incidente che ho trovato su un PDF che racconta le imprese del CAI nel posto (il luogo dello schianto ripeto è presso il rifugio Mulaz, su google c'è) Altra premessa: non confondetevi con un'altro velivolo precipitato nelle vicinanze nel 1957 di apparteneza USAF, un cargo, c'è pure la targa commemorativa quindi la storia si conosce bene... Ma torniamo al nostro presunto caccia: " Nel giugno del 1944 un aereo militare della RAF con otto inglesi a bordo precipita sulla cima del Mulàz. " E da qui mi sorgono i dubbi.. l'equipaggio di un beaufighter non era al massimo di 2 fra pilota e navigatore? Poi se per MK X servisse anche un terzo per la torretta non lo so.. Comunque 8 mi pare un numero esagerato a meno che non sia un'esmplare veramente speciale tipo per lancio incursori via paracadute.. ma mi pare un'ipotesi surreale.. Ho quindi pensato ad un Vickers Wellington ma i pezzi parlano chiaro.. la stampa però poco.. Concludendo ho tenuto conto che il caccia ha un'autonomia max di 2366 km e quindi il raggio d'azione potrebbe essere per ipotesi la metà ma non arrivo pressochè da nessuna parte.. infatti so che qualche volta non tornavano per forza alla base di partenza.. Quindi quello che mi interessa è 1- Conferma della tipolgia di velivolo, 2-a quale sq. apparteneva.. PS. io negli archivi ho cercato soprattutto fra gli squadrons dediti alla caccia notturna, copito che mi pare più che adeguato per ostacolare cargo nemici o bombardieri che valicavano le Alpi..ma non si esclude che potevano attraversarele anche per motivi di rotta e basta, però volentieri so che le evitavano per pericolosità ( infatti più di una volta ci finivano addosso per i cumuli di nuvole troppo bassi )delle montagne ma soprattutto per la contraerea.. Speropossiate darmi una mano
  21. entro questa settimana mi arriva il track-ir, già ordinato :okok: Poi avrei intenzione provare un programma interessante per la simulazione di volo:VAC Appena avrò l'occasione di usarlo darò le mie opinioni.. comunque ho visto che girava bene anche per DCS-A10c, e sarebbe un bel programmino utile per un computer di simulazione.. le mie intenzioni sarebbero utilizzarlo per i comandi radio..ne accentua il realismo!! Un'altra cosa interessante che ho letto è che X Plane 10 gira anche su linux quindi senza biogno di usare wine.. e farlo girare su un linux ottimizzato permetterebbe di raggiungere una bella vetta di prestazioni...
  22. From the album: Aerei (tanto per cambiare)

    Questo è ilBF-109 G6/Trop del No. 1426 (Enemy Aircraft) Flight RAF, soprannominato "Rafwaffe" G-6/R6/Trop "14 giallo" del 53 6./JG con matricola originale (purtroppo) al giorno d'oggi sconosciuta. Fu catturato il 13 Luglio 1943 al campo di aviazione di Comiso (Ragusa) quindi nel Sud della Sicilia. Fu ispezionato dalla 3201° commando di manutenzione della RAF che decretò la piena operatività del velivolo, quindi la RAF decise di inviarlo in Inghilterra. E 'arrivato 4 febbraio 1944, smontato per un migliore trasporto, al 1426° Flight Collyweston. Due mesi dopo è stato rimontato e furono effettuati in volo i test di valutazione. Fu ridipinto in mimetica RAF, gli venne conferito il numero di serie VX101 e venne privato del compressore, del filtro antipolvere e i pod subalari non furono montati. Il 19 maggio 1944, la gamba destra del carrello è ceduta durante un incidente in atterraggio presso l'isola di Thorney. Il 26 settembre è stato definitivamente smantellato.
×
×
  • Create New...