Vai al contenuto
Aggiornamento forum 2018 Altre info ×

M-47

Membri
  • Numero messaggi

    12
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione

0

Che riguarda M-47

  • Rango
    Recluta
  1. M-47

    Royal Navy - discussione ufficiale

    La scorsa settimana i media britannici e diversi forum stranieri in lingua inglese hanno divulgato la notizia della rinuncia della Royal Navy alla Principe di Galles, seconda portaerei della classe Queen Elizabeth, che sarebbe dovuta entrare in servizio nel 2018. I motivi sono chiaramente di ordine economico, a causa della crisi mondiale che ha colpito duramente anche l'economia britannica. La due portaerei in programma avrebbero dovuto sostituire la HMS Invincible, messa in riserva nel 2005, e le due unità della stessa classe Ark Royal e Illustrious, che si avvicinano rapidamente al termine della loro vita operativa. Tuttavia, il contratto per la realizzazione delle nuove unità é stato firmato solo nel luglio del 2008 con un impegno finanziario pari ad almeno quattro milioni di sterline, contro i tre milioni e mezzo previsto inizialmente, ed il varo della prima unità fissato per il 2014. Il taglio delle prime lamiere é avvenuto 12 mesi più tardi e nel frattempo i costi hanno ripreso a crescere a dismisura lasciando intravvedere un aumento fino ad almeno dieci miliardi di sterline, il cui reperimento é apparso assai problematico. Gli aumenti sarebbero dovuti all'inflazione (il Regno Unito non é ancora entrato nell'Euro), alle continue modifiche apportate al progetto e alla forzata rinuncia alle economia di scala che si sarebbero ottenute con la costruzione di una terza portaerei della classe (per quanto differente nei sistemi di lancio degli aerei) da parte della Francia. La Marine Nationale ha dovuto sospendere il suo progetto, sempre per motivi economici. Dato però che il contratto complessivo per le due navi di Sua Maestà era già stato firmato, e non si poteva perciò rinunciare alla seconda unità, è stata trovata una soluzione di ripiego interessante ed economicamente sostenibile. Mentre da un lato si rinuncerà alla seconda portaerei, dall'altro gli aerei imbarcati f35B verranno ridotti a soli 50 esemplari contro i 138 previsti inizialmente.. La nave verrà comunque costruita, ma sarà utilizzata come unità portaelicotteri da sbarco che sostituirà la HMS Ocean la cui uscita dal servizio avverrà nel 2018. Per ora non sono noti ulteriori dettagli sulla Principe di Galles . Non si sa ad esempio, se si tratterà del progetto iniziale estesamente modificato o di un progetto del tutto nuovo, che preveda un bacino allagabile, non diversamente dalle WASP USA. In questo secondo caso é da ritenere che il tonnellaggio sarà ridotto in modo significativo. In conclusione pare interessante rimarcare come per gran parte del prossimo decennio le marine europee principali (U.K., Francia, Italia e Spagna) saranno TUTTE dotate di una sola portaerei, seppure con caratteristiche e capacità diverse. La differenza verrà fatta dalle grandi unità anfibie. http://forum.keypublishing.co.uk/showthrea...5233&page=3
  2. M-47

    Marina Cinese

    Come è possibile vedere nel link che segue, i lavori stanno procedendo velocemente. Rimangono ancora forti perplessità sull'impiego della struttura che alcuni vorrebbero come un banale parco a tema, pur essendo stata realizzata presso un importante istituto di ricerca. La risposta definitiva verrà data molto probabilmente nel momento in cui si dovranno installare le apparecchiature elettroniche ed in particolare i radar. Se questi dovessero essere autentici, appare evidente la scelta cinese di realizzare (in grande) quanto hanno già fatto i francesi per le fragate Horizon, gli inglesi per le nuove portaerei e, in precedenza, gli Stati Uniti per i sistemi AEGIS. http://www.militaryphotos.net/forums/showp...p;postcount=918
  3. M-47

    Marina Cinese

    I forum di argomenti militari di tutto il mondo questi giorni si sono occupati spesso sia dell'ammodernamento della Varjag, sia della struttura di addestramento e studio in costruzione a Wuhan. Riguardo a quest'ultima c'era un folto gruppo di appassionati che sosteneva che si trattasse di un “fake”, una vera e propria enorme bufala, per quanto ben congegnata, prodotta con PS. . Ovviamente le ricerche su Google si sono fatte frenetiche e finalmente qualcuno è riuscito ad individuare la “porterei terrestre” nel settore in basso a destra della foto del link che segue, e che risale a qualche settimana fa, contrariamente alle strisciate disponibili sul web che in quella zona sono del 2007, quando la costruzione non era ancora incominciata. . Nel frattempo ci si è anche resi conto che la stampa cinese aveva dato notizia della costruzione dell'impianto già da più di un anno, aggiornandola man mano che procedeva. Accertato che non c'è stato né trucco né inganno, resta il mistero sulla reale funzione dell'impianto e sulle caratteristiche anche costruttive (struttura in calcestruzzo o acciaio?) che potrebbero rivelare parecchie cose. http://forum.keypublishing.co.uk/showthrea...2227&page=8 http://browse.digitalglobe.com/image...geWidth=natres
  4. M-47

    Marina Cinese

    In effetti è così. D'altra parte le due cose non sono antitetiche. I cinesi non hanno alcuna esperienza di portaerei, ne STOBAR, né CATOBAR. e per quanto possano sforzarsi di accelerare il processo di familiarità con l'aviazione imbarcata ad ala fissa, sanno perfettamente che occorreranno parecchi anni per ottenere risultati accettabili. L'esperienza italiana in questo campo la dice lunga. Sono stati necessari parecchi anni di studio e addestramento per ottimizzare l'impiego degli Harrier e del Garibaldi.. Con tutto ciò, anche la Cavour sta divenendo pienamente efficiente solo ora, a quasi tre anni dalle prime uscite in mare. E avrà appena avuto il tempo di rendere gli AV 8B operativi che dovrà pensare all'imbarco degli F35. Bisogna poi tener conto del fatto che al momento la Cina sta impiegando solo tecnologie ex sovietiche con qualche contaminazione locale, e che il percorso per realizzare una portaerei davvero cinese sarà piuttosto lungo. In questo senso, ad esempio, la marina indiana gode di notevole vantaggio, sia nella esperienza di impiego di portaerei con sky-jump, sia per quanto riguarda unità dotate di catapulte a vapore (per quanto abbandonate da decenni ), anche se le croniche ed incredibili lungaggini nel procurement potrebbero far perdere parte di quel vantaggio. Nel link che segue sono presenti foto dell'isola dell'impianto di Wuhan ancora più recenti e interessanti. Per accedere ad alcune delle foto é però necessario registrarsi. http://www.sinodefenceforum.com/navy/lates...os-88-4714.html
  5. M-47

    Marina Cinese

    Le ultime informazioni disponibili localizzano la nuovissima struttura a Wuhan presso il “China Ship Design Institute” di Wuhan- L'aereo ripreso potrebbe essere una nuova versione del Su 33 (un solo velivolo era stato venduto alla Cina dall'Ucraina), o addirittura il mock up del J-15, aereo imbarcato di concezione cinese, ampiamente ispirato all'aereo russo. http://www.sinodefenceforum.com/navy/lates...html#post108121 Per quanto riguarda la reinstallazione di parti dell'isola in luogo di quelle asportate in precedenza si veda: http://www.sinodefenceforum.com/navy/lates...html#post107876
  6. M-47

    Marina Cinese

    Ormai è certo che la ex Varjag, ben lungi dal venire demolita o trasformata in casinò, è in corso di completamento ,ammodernamento e ristrutturazione. Qualche giorno fa, alla nave attualmente in bacino a Dalian, è stata reinstallata una delle parti dell'isola, che era stata asportata recentemente. E' assai probabile che il grosso elemento sia sostitutivo di quello precedente, in quanto appare evidente l'esistenza di nuove cornici destinate a ricevere dei radar planari anche sul lato sinistro dell'isola. Ma la certezza circa il vero scopo dei lavori sulla Varjag è data dalla scoperta di una grande struttura a terra la cui localizzazione non è ancora certa, costituita da un edificio di enormi proporzioni sul tetto del quale è stata installata una copia del ponte dell'ex portaerei sovietica, completa di isola e di Sky Jump. Per quanto il tutto appaia ancora in via di realizzazione, è del tutto evidente che l'isola della struttura a terra è simile a quella della Varjag, così come la si sta modificando. Altro dato assai interessante è costituito dalla presenza sul ponte di quelli che potrebbero essere dei mock up di un J-11 di una nuova versione (almeno a giudicare dalla presenza di una grande gobba dietro l'abitacolo e del muso differente ma coperto purtroppo da un telone ), e di un grosso elicottero, quasi certamente la versione cinese del Super Frelon. Quale possa essere lo scopo preciso della realizzazione dell'opera, non è certo. Potrebbe trattarsi di una sorta di simulatore di appontaggio e decollo in dimensioni naturali e assai realistiche. Ovviamente mancherebbe la parte fondamntale delle condizioni di rollio e beccheggio di una vera nave, ma a queste potrebbero al momento venire destinati simulatori magari da installare sotto il ponte, all'interno dell'edificio che lo sostiene. Infine appare evidente che l'acquisizione di portaerei è ormai divenuto l'obbiettivo primario della PLAN che sembra voler recuperare con tutti i mezzi il divario con le altre marine del Pacifico. http://blog.sina.com.cn/s/blog_61c9f8a90100ep4z.html http://bbs.wforum.com/wmf/bbsviewer.php?trd_id=38368
  7. M-47

    FREMM - discussione ufficiale

    Sono state fortemente ridimensionate le notizie apparse qualche giorno fa sulla stampa straniera, che davano per acquisito dalla Fincantieri un contratto col governo Algerino di quattro miliardi di Euro per la realizzazione di sei fregate tipo Fremm. Intanto, secondo le ultime informazioni, la gara vedrebbe ancora impegnate tutte le aziende europee date in precedenza per sconfitte, e cioè DCNS Francia, la tedesca Thyssenkrupp Marine Systems e la britannica BAE Systems. Particolarmente significativa la ”resurrezione” dei cantieri francesi dopo le voci di esclusione per motivi di politica internazionale. Le unità, inoltre, non sarebbero sei ma quattro, l'importo lieviterebbe a quasi 12 miliardi di dollari e la gara prevederebbe la realizzazione di due delle quattro fregate in cantieri algerini. Quest'ultima condizione appare davvero curiosa, vista l'assoluta assenza nei porti algerini di strutture di cantieristica militare (a parte M. el Kebir) minime per l'esecuzione di lavori di manutenzione ordinaria. La ristrutturazione di Mers el Kebir, richiederebbe infatti tempi, tecnologie e costi tali da rendere assolutamente impensabile l'impostazione degli scafi prima di 7/8 anni. A questo punto pare doverosa la massima cautela in rapporto alle notizie riguardanti le spese militari Algerine. http://forum.keypublishing.co.uk/showthrea...3028&page=5
  8. M-47

    Iveco VTLM Lince - discussione ufficiale

    Il “Lince” si è dimostrato un ottimo veicolo al quale devono la vita numerosi militari italiani (e non solo) fatti oggetto di attentati nel corso di questi ultimi anni. Purtroppo la sopravvivenza dei militari trasportati dipende dal tipo ma soprattutto dalla quantità di esplosivo impiegato dai terroristi. Così, nel recente attentato che ha causato la morte di sei militari italiani, le pure eccellenti caratteristiche del mezzo IVECO nulla hanno potuto contro i circa 200 kg di esplosivo utilizzati. Tuttavia, mentre per l'equipaggio del mezzo colpito direttamente dalla potentissima esplosione, non c'é stato scampo, per quattro dei cinque uomini del secondo veicolo colpito le cose sono andate in modo del tutto diverso, mostrando ancora una volta lo splendido livello di protezione del Lince, ma non impedendo purtroppo la perdita del militare addetto all'arma in ralla. Tra l'altro questo è il secondo episodio in poco tempo di militare rimasto ucciso in quella posizione, oggettivamente la più esposta in caso di attentati di qualsiasi livello distruttivo. Sembra che il Ministero della Difesa abbia deciso di correre ai ripari dotando rapidamente un certo numero di mezzi di una “ralla rinforzata”. Pare che quindi non si stiano ordinando affatto armi remotizzate, come quelle impiegate da tempo sui Lince dell'esercito Britannico (e che già si sapeva ufficialmente dall'aprile del 2007, sarebbero state installate sui Lince presenti nel teatro Afghano). Sarebbe interessante conoscere i motivi di questa scelta, ma anche quelli che hanno impedito a distanza di due anni e mezzo di rendere i Lince operativi in guerra più sicuri con l'arma remotizzata. http://www.grnet.it/esercito/89-esercito/4...non-quadra.html
  9. M-47

    Consegnato il primo C-27J

    Pare siano in corso trattative riguardanti la vendita di 4 C27J al Ghana.. Qualche giorno fa la Defense Security Cooperation Agency (DSCA) ha notificato al Congresso una possibile vendita al governo del Ghana, di quattro C-27J per un valore di 680 milioni di dollari comprendenti anche ricambi e attrezzature speciali. L'appalto dovrebbe interessare direttamente la L-3 Communications Integrated Systems di Greenville. L'avviso di una potenziale vendita è richiesto dalle leggi USA e non significa che la vendita sia stata conclusa, ma costituisce un passo importante in questo senso http://www.defense-aerospace.com/art...-aircraft.html
  10. M-47

    FREMM - discussione ufficiale

    Ia prima informazione l'ho trovata su forum keypublishing, ma ne parlano anche marine forum e diversi siti su internet inserendo: fregate italia algeria http://forum.keypublishing.co.uk/showpost....mp;postcount=78 http://forummarine.forumactif.com/maghreb-...ne-t3408-15.htm
  11. M-47

    FREMM - discussione ufficiale

    Circolano con insistenza voci di una mega commessa Algerina riguardante 6 Fremm italiane da acquistare (o gia ordinate ) presso Fincantieri. Le navi dovrebbero essere consegnate all'Algeria a partire dal 2011 ed il valore del contratto dovrebbe aggirarsi intorno a 4 miliardi di euro. L'accordo sostituirebbe quello analogo con la Francia che l'Algeria ha deciso di annullare a causa delle trattative di Parigi per la vendita di fregate francesi FREMM al Marocco. Al momento Fincantieri smentisce la notizia.
  12. M-47

    Marina Militare Indiana

    E' la prima volta che intervengo su questo forum e mi ha colpito la notevole preparazione di diversi forumisti, nonchè l'assenza di polemiche di tipo politico. Ritengo infatti che un forum di questo genere sia davvero credibile nel momento in cui si occupa di questioni tecnologiche e storiche piuttosto che divenire palestra di schieramenti diversi... Sotto questo aspetto apprezzo molto forum di argomento militare come "Forum Keypublishing" e "China Defence Today", abbastanza distanti dal tipo di contaminazione di cui parlavo.... Per quanto sia stato finora almeno lettore attento mi sono sfuggite forse le notizie riguardanti l'ordine di una seconda nave da rifornimento di Fincantieri all'India, la conferma della vendita agli Emirati di una corvetta (mosaic?) e la indiscrezione sui sei C-27J che verranno probabilmente costruiti per Taiwan su ordinativo degli USA. Peraltro, da alcuni giorni si susseguono notizie e vengono pubblicate foto dei lavori sulla ex Varijag a Dalian in Cina, sulla quale è stata demolita in due giorni gran parte dell'isola. Avete notizie più precise? Di nuovo cordiali saluti
×