Jump to content

uavpredator

Membri
  • Content Count

    87
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by uavpredator

  1. :rolleyes: oggi è Pasqua e ci si confessa... ok ragazzi lo scherzo è finito antefatto: tutto cominciò mesi fa quando qualcuno di noi al Reparto nelle pause di lavoro esclamò - "c'è un sito dove fanno una discussione ufficiale sul JSF" altri dissero e che si raccontano di ufficiale su un aereo che ha appena decollato in senso reale e progettuale. La curiosità di conoscere il mondo dei Forum Aeronautici è stata troppo forte ed eccoci qui con nick name di cui le iniziali sono UAV....nome scelto proprio per il lavoro che fa il mezzo volare silente, raccogliere dati trasmetterli per la s
  2. quanti programmi pur con dimostratorii sono stati tagliati in fase realizzativa ? tanti anche quando i costi erano stati elevati e non mi riferisco alle recenti scelte sull'elicottero del Presidente ma ricordo XB70 quindi stavolta non è che faccio disinformazione ripeto che l'evento dell'11 settembre a mio avviso è stato il perno della scelta è una mio opinione e no c'entra che sto asserendo sulla moralità di un arma o meno visto che Voi dite che a me piacciono gli F18 come qualcun'altro ha fatto notare sono armi pure quelle...quindi il discorso non tiene tornando all'F35 io appoggio la tesi
  3. Nel 1997 fu definito JSF (Joint Strike Fighter) il requisito per un velivolo in grado di soddisfare tal scopo e due consorzi concorrenti guidati da Lockheed Martin e Boeing vinsero il mandato per la definizione e realizzazione del primo prototipo, che si concretizzò nel 2000 rispettivamente nell’X-35 e X-32. Il 26 ottobre 2001 il sottosegretario alla difesa Edward C. Aldridge Jr. annuncia l’intenzione di procedere con il programma, traghettandolo così nella seconda fase, quella di sviluppo e dimostrazione SDD (System Development and Demonstration). Il segretario dell’aeronautica James G.
  4. capisco scusami non ricordavo fossi tu ma io mi pare di aver detto se amate tanto l'F35 intanto di comprarvi un modellino non di andare a giocare, ma cambia poco, se ti ho ferito, scusa ancora ...perdonato ? torniamo all'argomento se no arrivano le ammonizioni ....se pur vero che l'F35 come requisito nacque ai tempi di Clinton questo non ricordo stiamo parlando di oltre 10 anni fa, il massimo sviluppo del concetto di "super caccia bombardiere stealth " capace di colpire come first strike i paesi canaglia è stato logicamente sviluppat dop l'11 settembre con tutto quello che ne consegue in ter
  5. allora per tutti sono intervenuto per esporre una visione di cose diversa sull'F35 non volendo sgretolare nessuna certezza granitica degli estimatori di tale macchina - non è giusto nemmeno dire che le mie in quanto diverse sono solo scemenze - quando si arriva a dire degli argomenti degli altri che sono scemenze è che non ci sono più argomenti propri o che qualche dubbio comincia ad apparire o che si sta "minando " una credibilità tanto faticosamente costruita post dopo post non basta minacciare ulteriori ammonizioni per non farmi dissentire o dire che siamo fuori argomento o di farmi ritira
  6. allora è vero che sono - lo specchio della società d'oggi - apparire e non essere apparire per aver comprato un aereo credibili ed non avere alle spalle di questo mezzo sostanza mi ricorda molto il passato di certi paesi emergenti che compravano il miglior aereo siulla piazza per farli volare una volta l'anno davanti alla stampa per la celebrazione della rivoluzione o del colpo di stato magari pure guidati da piloti merceneri perchè i tuoi non li potevi addestrare un grosso mah !!!! riguardo all'utilizzo della Cavour be bisogna sperare che la crisi non avvenga in occasione di grandi lav
  7. F 35 come proiezione di potenza ? non bastano 10 o 20 o 131 aerei per proiettare potenza bisogna avere dietro una struttura militare seria e credibile ma soprattuto equilibrata a prescindere che l'F35 è stato concepito ai tempi della politica di Bush sull'esportare la "democrazia" ai paesi birboni, ed il mondo nel frattempo è cambiato o lo sta facendo l'avere un aereo migliore non voul dire avere un ruolo guida nel mondo allora se tale affermazione fosse corretta la Francia e la Germania e pure il Giappone siccome rinunciano al JSF non hanno più la creibilità politica e militare ? su non r
  8. scusa dominus ma non mi riferivo assolutamente a nulla di personale ci mancherebbe è che la proiezione di impotenza con le armi è un concetto che mi sfugge come si può mandare un bombardiere che sia F18 o F16 a lanciare bombe e dire che sia una espressione di "proiezione di impotenza" può essere al limite una proiezione di limitata potenza" gli Israeliani contro i palestinesi hanno usato l'F16 e mi pare che i danni ci siano stati cioè hano espresso un potenziale riferito a moderatore l'ho letto sotto il nome e pensavo....comunque scusa ancora se hai pensato bè ci siamo capiti Flaggy sul fer
  9. visto chhe dominus come moderatore modera poco anzi non vuole parlare più problemi di potenza o di impotenza non ho capito bene...sulla lista della spesa si tratta del prima o del dopo vorrei rispondere quando fai la spesa e devi fare una cena con i soldi che hai e con le pietanze che hai in mente di fare parti dal primo poi il secondo e poi i contorno non compri il dolce e la frutta e le bevande se no rischi di fare una colazione invece della cena gli 8 eure al kilo sono i costi del ferro lavorato vedi tabelle anie comunque mi sembra a parlare di F35 che si tocchi le parti intime di qualcun
  10. cosa è l'esigenza di proiezione di potenza ? vogliamo tornare alla politica delle cannoniere o di colonizzazione ? qiuando si affermano certe opinioni bisogna partire dalla conoscenza della situazione reale della nostra AMI vi elenco le esigenze reali che non sono i macchini e che già anni fa prima dell'F35 furono espresse dal nostro CSM almeno 4 AWACS gestiti direttamente sostituzione degli HH3F con nuove macchine CSAR e SAR perchè i militari fanno pure il soccorso alle popolazioni civile è un compito Istituzionale non differibile sostituzione degli AB 212 AM per gli stessi motivi 8-1
  11. dunque le cose che si sono dette in sintesi sono comunque vere e scontate solo che qualcuno le ritiene riferite all'F35 un addendum ( un valore aggiunto ) ed altri un diminutio (un valore in meno) e sin qui nulla questio o eccepisco, in quanto ciò fa parte del normale disquisire fra culture e morali...e qui ritorno per me la morale c'entra e molto e non ditemi che mi trovo in un sito di bellicosi guerrafondai invece che di amanti di aviazione e di aerei perchè sin ora ho avuto sensazioni diverse l'esempio sulle navi stealth regge e non regge perchè farle le navi poco rilevabili ai radar è u
  12. il pod usato dall'AMX hae prodotto foto sotto forma digitale trasmessi via rete a terra alla PC - l'aereo ha effettuato più missioni partendo da Pratica di Mare e rintrando dopo circa 2 ore una cosa molto semplice e senza particolari protocolli militari lo stesso il P166 DL le foto hanno coperto tutta l'area compresa l'Aquila con altezze di sorvolo superiori ai 1500 metri per motivi di sicurezza per il traffico di elicotteri di soccorso IL P166 ha effettuato passaggi su aree particolari sempre su richiesta del PC in questo caso usare i Tornado non aveva senso e poi si voleva creare il
  13. L'Harm non distrugge solo l'antenna ( che poi basta cambiare !!!), ma tutta la stazione Radar che bisogna sostituire, l'equivoco nasce dal fato che si dirige sul punto di emissione e li colpisce, ma in genere i danni, sono rilevanti parliamo di qualche kilo di esplosivo. Sulla portata concordo, (solo questa volta con Flaggy ) a parte che i dati sono segreti ma un Harm a 100 Km di portata non ci arriva; è pur vero che viene lanciato a molto meno ed è comunque un arma nata ai tempi del Vietnam e che senza emissioni nemiche diventa cieca - molto meglio una bombetta a guida finale ma bisogna pu
  14. degradare un F35 come stelthness? basta mettere un tettuccio trasparente di materiale tradizionale, senza esportare quelli ultra segreti e costosissimi tipo F22 - le dimensioni sono le stesse, le dime e gli attacchi pure, ed anche la resistenza alla famosa prova del pollo da 1,5 Kg. peccato che la "RS" degrade anche del - 20%. La stessa cosa si può fare con i radome o con i portelli vari ( naturalmente non lo faranno i nostri alleati oppure si ?) penso che della cosa è difficile accorgerseni, anche per piloti che tonti non sono. UAVPREDATOR x Flaggy ho messo più punti e virgola possi
  15. che nel settore militare si sappia o si possa dire tutto mi sembra impossibile, concordo con le risultanze relative alla politica degli USA sull'F35, peraltro averlo prima e testarlo è di per se un vantaggio, ma pensare ad una politica tipo EFA per il JSF con macchine fornite uguali allo stesso stato dell'arte a tutti i componenti del pool di alleati senza distingui ma sopratutto nello stesso arco temporale era possibile se non si è fatto questo la dice abbastanza sulla partenship , sul C130J l'esempio non regge in quanto lo abbiamo preso no prima di loro sull'AV8B non sono d'accordo le macch
  16. x Flaggy comunque anche se non siamo noi i "porci o i cani" non è bello dirlo di alleati occidentali e non che partecipano ad un progetto comune mettendoci soldi, ma sicuramente la tua espressione colorita era riferita ad aspetti generici di fruibilità di tecnologie a tutti e qui ci risiamo sono sicuro e parlo per esperienza che ciò che viene venduto ad altri non ha le stesse prestazioni di ciò che fornisco ai miei, evvero gli States vendono armi e tecnologie a tutti o quasi ma le loro suite e macchine sono guarda caso sempre più prestanti... ripeto sul JSF io sono d'accordo è l'unica macc
  17. ma come mesi fa si diceva che che l'F35 italico sarebbe stato simile a parte la libreria dell'elettronica a quello Italiano ed ora anche voi vi siete convinti che la versione prodotta al FACO sarà stelthness degrade....io lo dicevo mesi fa e mi avete fatto passare per menzioniero e poi sul fatto che le tecnologie di cui sopra non possono essere dati a cani e porci noi Italiani che siamo dei due ? io non mi ci sento ne nella prima ne nella seconda categoria e con quello che costa diamine essere trattati così ? ma sono storie vecchie ed ora che la verità sta venendo fuori mi viene da pensare a q
  18. i soldi risparmiati ? un concetto di economia dice che se io ho 1000 e spendo 500 ho risparmiato 500 ma se io ho 500 e spendo 500 non ho risparmiato nulla questo per definire che i soldi si danno in bilancio su preventivi di spesa e non su ipotetici contenitori per cui se spendo meno con quello che avanza compro altro se saranno stanziati come in molti sperano i soldi per il JSF questi saranno sufficienti a pagare i mezzi per l'esercizio finanziario previsto al costo stimato al 2009 nel numero previsto non ci saranno altri soldi e se saranno decisi 72 aerei ( io non l'ho detto però ) non
  19. nelle trattative si spara 100 per avere 50 è un vecchio modo per limitare i danni.... se io chiedo il giusto la politica taglia pure quello solo per ricavarsi un "certificato di esistenza in vita" di fronte alla opinione pubblica i numeri che girano compreso la q.tà totale pari a 131 sono volutamente forzati per poi farseli tagliare al ministero girano già altri numeri sia in totale che in suddivisione di tipo fra A e B e sono quelli finanziabili sino al 2012-2013 è inutile quindi dare i numeri oggi si comprerà quello che si può inventando poi altre lessicali definizioni come tranche, lot
  20. il mayday non si lancia per una emergenza grave che sia sinchè si ha la situazione di manovrabilità e si rimane in gestione del mezzo attiverebbe il "mayday" procedure di intervento di mezzi ed altro quindi va utilizzato solo in caso di imminente perdita o avvenuta perdita di controllo del mezzo (navale o aereo) e prima di un eventuale abbandono dello stesso riguardo a quanto citava Paperinik.....se io chiamo emergenza il controllo mi dice quota prua e libera il corridoio di rientro e pensi che ci sia il tempo di guardare fuori per evitare di prendere una casa con i carichi sganciati o con i
  21. no la rotta di rientro in emergenza non la decide il pilota, ma viene stabilita al momento dal supervisore in torre o da altro considerata l'area ed il traffico militare e civile la più breve, la più sicura in relazione alla manovrabilità comunicata ed al guasto segnalato e possibilmente al di fuori di edifici pubblici o centrali o fabbriche con prodotti tossici il pilota non ha molte possibilità deve fare quello che gli dicono come prua più quello che c'è scritto sul manuale....e metti che faccia di testa sua e poi cade su una scuola (Casalecchio docet) come ti metti ? dai su è andata bene
  22. mi riferivo a : Direzione Generale delle pensioni militari, del collocamento al lavoro dei volontari congedati e della leva (PREVIMIL) La Direzione Generale delle pensioni militari, del collocamento al lavoro dei volontari congedati e della leva, del Ministero della Difesa (PREVIMIL) è stata istituita a decorrere dal 1° aprile 2006 a seguito della soppressione della Direzione Generale della Leva, del reclutamento obbligatorio, della militarizzazione, della mobilitazione civile e dei corpi ausiliari (LEVADIFE) di cui ha assorbito tutte le competenze residue e con il trasferimento de
  23. buon giorno... levate il punto interrogativo nella domanda iniziale, l'AM già ha pianificato 2/3 di ore in meno di volo per il 2009 e la prima cosa che sono saltate sono gli open day e le ore di addestramento sui programmi acquisizioni o altro c'è e ci sarà il supporto di altri Dicasteri....ma la Difesa deve provvedere al resto che sono stipendi, manutenzione esercizio ed altro di normale si stanno vendendo infrastrutture si stanno mandando a casa 30.000 VFB si rimandano attività di manutenzione ordinaria e straordinaria di edifici, si stanno esternalizzando attività non strettamente milita
  24. buongiorno a tutti sono tornato.... due precisazioni sull'evento di Aviano l'F16 ha chiamato emergenza motore ma non ha avuto un blocco motore ( non sarebbe mai rientrato a motore off) il problema potrebbe essere stato di impossibilità di erogare la potenza military quindi un blocco detta in termini semplici della manetta in una posizione intermedia peraltro l'aereo è rientrato non planando ma volando "regolarmente" si fa per dire, dopo essersi allegerito e attivato le procedure previste l'aereo non era in fase di decollo ma di "to climb" e come detto si trovava a circa 15 kilometri dall
  25. parlando con l'ufficio tecnico Alenia mi è stato confermato che ha breve ci sarà il botto, inteso come un ordine da parte di un paese occidentale per la la fornitura di un cospicuo numero di macchine (io ho pensato ad Australia o Canada) ma le bocche sono stracucite comunque che dire quando la macchina è buona si vende pure in fase di recessione economica e poi un aereo da trasporto serve molto di più di un caccia o di un bombardiere quindi i soldi si trovano sempre per tale attività ad oggi l'impegno Alenia è per cercare di rimettere a posto i 18 G22 che gli abbiamo ridato indietro e che so
×
×
  • Create New...