Vai al contenuto

SU-27

Membri
  • Numero messaggi

    205
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione

0

Che riguarda SU-27

  • Rango
    Maggiore
  1. SU-27

    16DDH class destroyers

    è ufficiale a quanto pare, anche i giapponesi si faranno la loro Cavour. Riporto l'articolo di Naval Technology che ho trovato qui : "The Japanese Maritime Self-Defence Force (MSDF) has said it will build a helicopter destroyer that is able to defend China's naval build-up and enhance responses for contingencies. The 248m-long helicopter destroyer will have a displacement of 19,500t and a capability to transport up to 14 helicopters, 4,000 people and 50 trucks, according to asahi.com. As the largest ship in the MSDF fleet, the destroyer will also be able to refuel other ships. In October 2009, the country's new budget requests for defence capabilities included 118.1bn yen for the construction of a helicopter destroyer to replace the destroyer Shirane that is scheduled to be decommissioned in the 2014 fiscal year. The helicopter carrier will allow up to five surveillance helicopters to land and take-off simultaneously. The MSDF's latest helicopter destroyer, the Hyuga, was commissioned in March 2008 and has a length of 197m and a width of 33m."
  2. SU-27

    16DDH class destroyers

    accidenti, ora riprovo. In breve, in questo forum (spero ora funzi il link) si parla di un fantomatico 22 DDH citando questa fonte . Si tratterebbe di una evoluzione del 16 DDH (la classe Hyuga) e viene riportato: Japanese DoD has given the green light to 22DDH today, the follow-up to Hyuga-class. 22DDH is 37% larger than Hyuga and displaces 19,500 ton empty, loaded displacement unknown(Asian navies always disclose empty displacement instead of loaded or full displacement) Vi sono un paio di immagini, tra cui un bel CG. La notizia è riportata anche sul forum di betasom provo a postare le immagini: In sostanza m'interessava sapere se qualcuno poteva confermare la cosa o se è tutta una bufala.
  3. SU-27

    16DDH class destroyers

    Cavour nipponica? 22 DDH
  4. SU-27

    Se ti metti a fare l'Indiano

    Penso possano interessare alcuni aggiornamenti sulla Vikrant che ho trovato su eng.wiki la quale cita molte fonti e sulla controparte indiana di sinodefence: la lunghezza è passata da 252 m a 260 e la larghezza fuori tutto da 58 m a 60. il dato 40.000 viene dato in modo molto confuso: secondo l'interpretazione della eng.wiki questo sarebbe diventato il dislocamento standard della nave. Se così fosse si potrebbe arrivare a 45.000 t a pieno carico. Le ricostruzioni più recenti mostrano un radar a quattro facce fisse sugli estremi dell'isola con un radar a lunga scoperta, apparentemente simile a quello dei Doria, al centro. Sono stati confermati sia il sistema contraereo missilistico che quello CIWS costituito da ben 4 oto 76 nostrani. Infine è anche uscita una nuova CG, abbastanza carina rispetto alle precedenti, anche se non si capisce cosa ci facciano degli F-15 sul ponte...
  5. SU-27

    FREMM - discussione ufficiale

    per la verità, la Wiki (mistral class) cita delle fonti che riportano l'interessamento dell'Algeria per un paio di Mistral. Chissà che, visto il cambio del fornitore di FREMM, non decidano di interessarsi anche alle nostre LHD di Fincantieri. Se così fosse, forse avremmo trovato anche a chi rifilare i nostri vecchi Harrier, quando sarà l'ora di cambiarli
  6. SU-27

    Marina Cinese

    Mi scuso per l'enorme ritardo, io stesso non mi sono accorto subito degli ultimissimi aggiornamenti. Che si può dire, lavori di completamento o di demolizione?
  7. SU-27

    Tre nuove LHD per la MMI?

    Io la vedrei così: secondo me possiamo dare per scontato che le LHD saranno compatibili con l'F-35, sia per un dislocamento da 20.000t che potrebbe ulteriormente aumentare, sia perchè proposte alla Turchia che, essendo partner del JSF, non escluderà la possibilità di imbarcarne qualcuno. Possiamo quindi escludere che i Santi siano sostituiti da 2 LHD + 1 LHA con maggiori capacità aeree: date le 20.000t delle prime, la seconda risulterebbe un doppione; a meno che non si riesumi il progetto del Cavour con bacino che poi finirebbe inevitabilmente come per il primo che è stato costruito senza e quindi si realizzerebbe il sogno di Enrr. Io invece proverei a vedere il cavour stesso come LPH dopo la radiazione del GG, ovvero classificarlo con questa funzione come è stato fatto per il Garibaldi dopo l'entrata in servizio della nuova PA (anche se gli harrier ci lavorano comunque ) e dare il ruolo di PA a una classe Vikrant da commissionare nell'arco 2020 - 2030. I presupposti sono: Una classe Vikrant sarebbe una vera CVA che non richiederebbe particolari spese di ricerca perchè già svolte quindi basterebbe aggiornare il progetto. In teoria potremmo disporre di tutti i velivoli necessari se davvero oltre ai 22 F-35B della MM si aggiungessero i 37 dell'AM: si avrebbero, disponibili per l'imbarco 59 aerei, quanti i Rafale M che la Francia vorrebbe acquisire per CDG e PA2 . In pratica quindi basterebbe gestire i B della Marina dandogli il compito principale di difesa della flotta e i B AM con il ruolo di attacco al suolo partendo da nave o da terra a seconda delle necessità, usando un sitema di gestione interforze simile a quello degli Atlantic. In pratica avendo fantasticamente tutti i velivoli e le navi disponibili ci si ritroverebbe con 20 F-35 sul Cavour 30 sulla CVA e 9 disponibili per la protezione delle LHD senza contare che, in un secondo momento, si potrebbe anche dotare la CVA di un emal sul ponte angolato per eventuali E-2 e UCAV imbarcati (magari derivati dal neuron) forse ci sarebbe il rischio di rimanere con pochi bacini allagabili (2 invece di 3 anche se più grandi) ma se le nuove AOR avessero caratteristiche multifunzione come i futuri JSS canadesi dovrebbero bastare
  8. SU-27

    Mitsubishi ATD-X - F-3

    Sono riuscito a trovare questo vecchio topic senza doverne aprire uno nuovo: Riporto la pagina di eng.wiki a riguardo: ATD-X La segnalo perchè mi ha colpito questa frase: "Although the ATD-X was initially planned to have its maiden flight in 2014,[4] the schedule was pushed forward, with a maiden flight set for 2011,[5] despite severe budget cuts for FY2008." è un errore o le cose sono davvero cambiate?
  9. SU-27

    16DDH class destroyers

    Mi è venuto un dubbio: finora abbiamo sempre discusso di F-35B sugli Hyuga e abbiamo constatato che un piccolo gruppo può operare in tutta tranquillità su queste navi se opportunamente modificate (prolungamento del lato sinistro del ponte con Sky-jump). Ora se invece dell'F-35B ci piazzassimo il vecchio AV-8II come si metterebbero le cose? L'Harrier potrebbe operare anche dal piccolo ascensore anteriore ed esser parcheggiato a fianco dell'isola senza intralciare le operazioni di volo qualora la pista dovesse corrispondere all'estremità sinistra del ponte come sulle Invincible? Certo, l'obiezione è chiara: perchè tirar fuori un velivolo buono ma ormai prossimo al pensionamento? Il fatto è che secondo me i tempi dei giapponesi sono più stretti di quelli dell'F-35B: l'India dovrebbe disporre delle sue 2 nuove portaerei nel 2012 e la Cina di conseguenza credo che almeno una la metterà in servizio per quella data (penso la Varyag che è appena tornata in cantiere). Quindi, se i giapponesi volessero approfittare del clamore della portaerei cinese per piazzare aerei sulle loro navi si ritroverebbero ad aspettare l'F-35 per un bel po'. Secondo me quindi, visto che le forze di Autodifesa giapponesi hanno un certo vizio di sperperare fondi (vedi F-2), questi potrebbero acquisire in leasing alcuni Harrier ex USMC per diciamo 10 anni, in seguito acquisire alcuni F-35B una volta disponibili che andrebbero ad affiancare gli Harrier fino al termine del leasing (un po' come Rafale e Super Etendard sulla CDG). Al termine del leasing gli Harrier verrebbero radiati, gli F-35B rimarrebbero sulle Hyuga a protezione degli elicotteri imbarcati mentre nel frattempo i DDH Shirane potrebbero venire sostituiti da 2 portaerei CTOL o da 2 grosse STOVL cui le Hyuga potrebbero fare da CVE con gli elicotteri ASW o fare da LPH nelle operazioni anfibie abbinandosi alle Osumi. Quanto può essere fondato un simile ragionamento?
  10. SU-27

    Marina Cinese

    Riporto un paio di citazioni di Obi Wan Russel su sinodefence forum che penso meritino una certa attenzione. Sulla possibilità di installare delle catapulte sul ponte angolato della Varyag: The flight deck isn't the only structural member of a carrier's hull. Many WW2 vintage carriers were retro fitted with steam catapults for which they were obviously not designed. Steam catapult technology is something the Varyag's Soviet designers would have been well aware of (I would lay odds the KGB archives had complete blueprints of every British and American Steam Catapult built prior to 1989), indeed the follow on design (Ulyanovsk) had two steam catapults in the angled deck as well as a ski jump at the bow. Her design was an enlargement of the Kuznetzov class, but the angled deck area was much the same. I would be surprised of the angled deck structure of the Kuznetzov class hadn't been designed with future retrofitting of a pair of Steam Catapults in mind. Otherwise the Soviet fleet would have been left in the curious position of having a fleet of Ulyanovsk class CVNs operating a range f aircraft types and two Kuznetzovs with only limited air groups. Steam Catapults are not complex pieces of kit, remember they were invented by a nation with a war ravaged economy and the prototype was ready for testing at sea in less than a year. All the design work was done on drawing boards assisted by slide rules without a computer or a PhD in sight. There are a number of qualified engineers experienced in the operation an maintenance of Steam Catapult from several nations worldwide who would be quite happy to lend their expertise to China for a reasonable sum. Sulle caldaie necessarie a produrre il vapore per le catapulte: The Kuznetzov class are steam powered by design; even if the propulsion is switched to diesels for this ship she will still have space for dedicated boilers for the cats. Diesel engines would only physically replace the turbines in the engine room, the boilers are in a separate compartment (usually forward of the turbine/engine room). Some carriers when refitted with steam catapults were also given extra boilers to supply the cats, eg HMS Victorious, which recieved two 'wing' boilers forward of the main boilers so that speed would be unaffected during launching operations. The Kuznetzovs are twice size of that ship.
  11. SU-27

    Marina Cinese

    La varyag nella sua nuova collocazione, notate quanto materiale sia ammassato sul ponte.
  12. SU-27

    Marina Cinese

    Esatto Rick86, i motori ora come ora sono l'ambito in cui i cinesi si trovano più in difficoltà e in tutti i campi: dal tank ZTZ-99G al turbofan WS-10A che ancora arranca nei confronti dell'AL-31 fino alle TAG per la propulsione navale. Il motore della Varyag è tuttora un incognita, non si esclude che abbiano ottenuto dei componenti sottobanco dall'Ucraina
  13. SU-27

    Marina Cinese

    Hanno mosso la Varyag: A quanto dicono sarebbe stata portata in un nuovo bacino appena costruito, vedremo se vogliono completarla o smantellarla.
  14. Scusatemi ma c'è qualcosa che non mi è chiaro: su sinodefence, nella pagina relativa all' AWACS cinese KJ-2000, si dice che inizialmente lo si voleva equipaggiare con il sistema PHALCON israeliano (se non sbaglio lo stesso del G-550 AEW), ma che la cosa non andò in porto perchè... By May 2000, Israel had nearly completed the system installation. However, the Phalcon deal became an increasingly controversial issue between the United States and Israel. In 2000, the Clinton Administration voiced stronger objections to the sale and urged Israel to cancel the sale of the Phalcon, saying it is a system comparable to the U.S. AWACS and could collect intelligence and guide aircraft from 250 miles away. After some intensive talks, the Israeli government finally cancelled the deal with China in July 2000. L'articolo è qui
  15. SU-27

    Canadian Navy - discussione ufficiale

    Quella di Taiwan non mi pare una mossa delle migliori: data la sua situazione anche una nave tipo "Santi" potrebbe sollevare un mucchio di polverone, senza contare che, data l'impostazione della loro marina, che non è certo orientata alla proiezione di forze, non mi sembra proprio un investimento oculato. Certo, potrebbe essere usata per imbarcare un gran numero di velivoli ASW o per fare azioni di "contropiede" nel caso di un'ipotetica invasione tuttavia mi sa un po' azzardata come mossa... Intruder, approfitto per chiederti conferma del fatto che gli olandesi abbiano definitivamente rinunciato a questa nave:
×