Jump to content

Eternit, imputati rinviati a giudizio


typhoon
 Share

Recommended Posts

AMIANTO: ETERNIT, CHIESTO GIUDIZIO PER INDAGATI

 

Per i due indagati nell'inchiesta per i morti dovuti all'amianto negli stabilimenti Eternit la Procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio, dopo aver chiuso l'inchiesta nell'agosto scorso. Ernest Schmidheiny e Jean Louis Marie Ghislain De Cartier De Marchienne, 87 anni, belga, dovranno rispondere di disastro doloso e omissione dolosa di cautele antinfortunistiche per quasi tre mila decessi legati alle polveri di amianto che sono state respirate dagli operai degli stabilmenti di Casale Monferrato e Cavagnolo in Piemonte, Rubiera in Emilia e Bagnoli in Campania, ma anche di molti non dipendenti che risiedevano pero' nelle aree circostanti. Le contestazioni dolose sono dovute al fatto che, secondo la procura di Torino, pur essendo a conoscenza dei rischi connessi con le polveri di amianto, i responsabili non avessero adottato adeguate misure di sicurezza.

 

http://www.agi.it/cronaca/notizie/20081010...t11187-art.html

 

Temo che questo sia il classico caso che si concluderà con una "quasi condanna mezza assoluzione" con le porte del carcere che non si apriranno mai.

Link to comment
Share on other sites

AMIANTO: ETERNIT, CHIESTO GIUDIZIO PER INDAGATI

 

Per i due indagati nell'inchiesta per i morti dovuti all'amianto negli stabilimenti Eternit la Procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio, dopo aver chiuso l'inchiesta nell'agosto scorso. Ernest Schmidheiny e Jean Louis Marie Ghislain De Cartier De Marchienne, 87 anni, belga, dovranno rispondere di disastro doloso e omissione dolosa di cautele antinfortunistiche per quasi tre mila decessi legati alle polveri di amianto che sono state respirate dagli operai degli stabilmenti di Casale Monferrato e Cavagnolo in Piemonte, Rubiera in Emilia e Bagnoli in Campania, ma anche di molti non dipendenti che risiedevano pero' nelle aree circostanti. Le contestazioni dolose sono dovute al fatto che, secondo la procura di Torino, pur essendo a conoscenza dei rischi connessi con le polveri di amianto, i responsabili non avessero adottato adeguate misure di sicurezza.

 

http://www.agi.it/cronaca/notizie/20081010...t11187-art.html

 

Temo che questo sia il classico caso che si concluderà con una "quasi condanna mezza assoluzione" con le porte del carcere che non si apriranno mai.

 

anche perchè, vista l'età, in galera non ci andranno mai.

Link to comment
Share on other sites

che dire....vivo in un quartiere dove c'era un ex fabbrica eternit, mio nonno materno(venuto a mancare qualche hanno fa....) vi ha lavorato quando mia madre era piccola. E tutti i casi di cancri ai polmoni in questa zona (e ce ne sono davvero tanti) sono imputati a quella fabbrica.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...