Jump to content

segreto di stato su ogni infrastruttura?


Leviathan
 Share

Recommended Posts

I siti per il deposito delle scorie nucleari, nuovi impianti civili per produzione di energia, centrali nucleari, rigassificatori, inceneritori/termovalorizzatori potranno essere coperti da segreto di Stato. Lo prevede il decreto entrato in vigore il primo maggio, quindi del governo Prodi.

Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 16 aprile 2008, numero 90. Prevede che: "Nei luoghi coperti dal segreto di Stato le funzioni di controllo ordinariamente svolte dalle aziende sanitarie locali e dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco, sono svolte da autonomi uffici di controllo collocati a livello centrale dalle amministrazioni interessate che li costituiscono con proprio provvedimento".

"Le amministrazioni non sono tenute agli obblighi di comunicazione verso le aziende sanitarie locali e il Corpo nazionale dei vigili del fuoco a cui hanno, comunque, facoltà di rivolgersi per ausilio o consultazione".

"Sono suscettibili di essere oggetto di segreto di Stato le informazioni, le notizie, i documenti, gli atti, le attività, i luoghi e le cose attinenti alle materie di riferimento".

L'articolo 261 del Codice penale prevede per chi rivela un segreto di Stato una pena non inferiore ai cinque anni di reclusione.

Se un sindaco dovesse divulgare ai suoi cittadini l'esistenza di una discarica di scorie nucleari nel suo comune finirebbe in galera. Se un sindaco non informasse i cittadini tradirebbe il suo mandato nei loro confronti.

I nostri dipendenti ci trattano come dei sudditi. Se la nostra volontà non coincide con la loro cambiano le leggi, impongono il segreto di Stato sui rifiuti tossici, sulle centrali nucleari. Gli altri Paesi hanno il segreto sulla sicurezza nazionale, sulle basi militari. Noi abbiamo il segreto di Stato sulla spazzatura, su chi ci avvelena, sulle sue motivazioni, sui suoi interessi.

Le centrali nucleari non sono una soluzione per l'energia. I maggiori esperti mondiali sono d'accordo e attraverso il blog raccoglierò le loro testimonianze. Gi inceneritori non sono una soluzione per lo smaltimento dei rifiuti. I maggiori esperti mondiali sono d'accordo e attrraverso il blog raccoglierò le loro testimonianze.

Il cittadino ha il diritto di essere informato sulle scelte dei suoi dipendenti. Prodi ha firmato il decreto, Veltrusconi lo userà, ma i cittadini non rimarranno a guardare.

Libera informazione in libero Stato.

 

è vero?

tratto dal blog di Grillo?

 

quindi segreto di stato sull'ubicazione di discariche inceneritori ecc...?

Link to comment
Share on other sites

non ricordo niente in proposito, ma mi sembra molto strano :hmm:

così su due piedi mi sembra un'assurdità, almeno per gli inceneritori (per i depositi di scorie non mi sembrerebbe troppo strano ;) , almeno per motivi di sicurezza)

 

attendo conferme o smentite da chi ha documenti attendibili

Edited by GreenPhoenix
Link to comment
Share on other sites

Vai nella discussione sul nucleare, o inviatemi un MP; avevo postato un bello studio (purtroppo in POWERPOINT) che spiegava chiaramente come NON fosse possibile soddisfare le richieste energetiche italiane usando soltanto le fonti rinnovabili (di vecchio tipo, come le centrali idroelettriche, o di nuovo tipo, come il solare). Si sarebbe potuto arrivare al massimo (condizioni ottimali e solo teoriche) al 20% con le nuove rinnovabili (la quota dell'idroelettrico, 15%, è destinata a restare stabile in quanto ovunque fosse possibile abbiamo fatto le dighe).

 

Quindi, visto che il fabbisogno energetico è destinato a restare stabile (se va bene) ovvero ad aumentare (che è l'ipotesi più probabile) e visto quanto costa il petrolio o avveleniamo la nostra atmosfera bruciando carbone o, presto o tardi quando arriverà un politico con le palle per farlo, riprenderemo la strada del nucleare.

 

Comunque chi è veramente interessato alla cosa e non crede per partito preso a quello che dice Grillo puo dare una occhiata QUA dove c'è il documento di cui parlavo sopra. Documento (chiamato "petrolio, fonti rinnovabili ed energia nucleare) fatto non dal primo quaquaraqua di internet ma da una associazione di scienziati (la Galileo2001) che vede tra i suoi membri Ex Ministri, Ricercatori, Prof Universitari, il Pres dell'accademia nazionale delle scienze ed altri signori che, a differenza di Grillo, sanno quello che dicono

 

EDIT: QUANTO AL SEGRETO SUI SITI DI DISCARICHE, INCENERITORI ED ALTRO, FANNO BENISSIMO A METTERCELO VISTO QUELLO CHE SUCCEDE OGNI VOLTA CHE PROVANO A SMALTIRE I RIFIUTI A NAPOLI, TANTO PER FARE UN ESEMPIO.

O VISTO QUELLO CHE QUELLE TESTE DI caz*o DEI NOTAV FANNO IN VAL DI SUSA. DEVO CONTINUARE?

Edited by Rick86
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...