Jump to content
Sign in to follow this  
typhoon

India, contratto Fincantieri per nave tanker

Recommended Posts

India, contratto Fincantieri per nave tanker

 

Nuova Delhi, 16 feb. (Apcom) - Dovrebbe essere firmato tra qualche settimana il contratto tra Fincantieri e la Marina indiana per la costruzione di una nave militare rifornitrice di squadra progettata per rispondere a un criterio "ecologico". A dichiararlo è il direttore del gruppo cantieristico Enrico Bonetti presente a Defexpo 2008, il salone biennale inaugurato oggi a Nuova Delhi dal ministro della difesa A.K. Anthony .

 

Sarà la prima nave di questo tipo - ha spiegato - ad avere un doppio scafo e quindi ad essere conforme alle normative di sicurezza dell'International Maritime Organization". Il progetto prevede un doppio scafo che permette di proteggere le cisterne di carburante ed evitare i rischi di inquinamento marino in caso di avaria. Sarà costruita nei cantieri liguri e avrà un dislocamento di circa 27 mila tonnellate. Il valore della commessa, che era stata vinta un anno fa, sarà annunciato al momento della firma del contratto che dovrebbe avvenire entro febbraio.

 

Fincantieri ha già costruito la nave oceanografica "Sagar Nidhi"per il National Institute of Ocean Technology di Chennai, consegnata lo scorso dicembre. Il gruppo, che l'anno scorso ha aperto un ufficio di rappresentanza a Delhi, è impegnato nella progettazione dei sistemi di propulsione della nuova portaerei indiana della classe Vikrant in costruzione nei cantieri civili di Cochin. I lavori però stanno accumulando notevole ritardo.

 

Alcune novità sono state presentate anche dal gruppo Finmeccanica presente al salone con il direttore centrale commerciale Filippo Bagnato e che nell'anno fiscale 2005-2006 ha realizzato un giro d'affari in India di 280 milioni di euro. Dall'inizio di quest'anno Finmeccanica ha deciso di potenziare la sua sede di Nuova Delhi in vista di una possibile espansione delle attività soprattutto nel settore elicotteristico e dei sistemi di sicurezza. La controllata Agusta Westland sarebbe in pole position per aggiudicarsi una commessa dell'aeronautica indiana per 12 elicotteri AW101 dal valore di circa 400 milioni di euro da riservare al trasporto dei vip. Si tratta dello stesso modello scelto due anni fa dalla Marina americana per la flotta della Casa Bianca. L'aggiudicazione dovrebbe avvenire nei prossimi 12 mesi. Agusta Westland è in corsa anche per la nuova maxi commessa di 312 elicotteri da combattimento che è stata rilanciata dal governo indiano di recente dopo la "cancellazione", lo scorso dicembre, di un ordine aggiudicato al consorzio europeo Eurocopter (Eads) dal valore di 600 milioni di dollari a causa di sospetta corruzione.

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

2 punti interessanti

 

1° Sapremo quanto costa, indi vedremo se alla portata di MM

 

2° Vedremo quanto tempo impiegherà Fincantieri a realizzare un'altra nave da 27 ktonn a standard commerciali

Share this post


Link to post
Share on other sites
1° Sapremo quanto costa, indi vedremo se alla portata di MM

 

Si è vero questo progetto potrebbe far molto riflettere (come già si prevedeva) la MM per la sosstituzione delle navi Stromboli e Vesuvio. Si spera in bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×