Jump to content
Sign in to follow this  
-{-Legolas-}-

http://paralay.narod.ru/

Recommended Posts

Ragazzi vi consiglio di dare un'occhiata a questo sito, benchè sia in cirillico (e qui scatta l'operazione "Help me Ant" :helpsmile: ) e non ci capisca un tubo di russo, ci sono delle belle immagini (vedi pagina dedicata allo F-22, qui) come questa che ho trovato per caso, che penso si rifaccia ad uno studio in galleria del vento, non so per che modello:

 

http://paralay.narod.ru/t50/50000.jpg

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ant sì dai traducici un po'!

Io mi sto dedicando allo studio del russo,che mazzata :D

Credo di aver capito solo una cosa nel titolo... c'è scritto 71 samolet (aerei) e poi sto 107... e poi contratto :D

Qualcuno ha stipulato un contratto facendo qualcosa con gli F22?!! :D

 

La scritta del banner però si capisce eh.. stels mascini.. :lol:

 

Le immagini son belle sì ^_^

Edited by Taigete

Share this post


Link to post
Share on other sites

:unsure::unsure::unsure::unsure:

 

Ciao a tutti, se guardate bene c'è la pagina tradotta in Tedesco,Inglese,Francese e Spagnolo oltre alla Russa, perchè complicarsi la vita?.

 

Le foto dell' F22 sono molto interessanti, alcune sono inedite le ho viste solo in questo sito.

 

Ciao a tutti. :lol::lol::okok::okok::okok:

Edited by Ghost_Soldier

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si. e' un sito abbastanza noto di un appasionato di aerei, in un certo senso simile a aereimilitari.org.

Quella che ha lincato -{-Legolas-}- e' una scheda sull'F22 (un po di storia, caratteristiche tecniche ecc.). Il titolo (che poi non mi pare che sia un titolo, ma una specie di notizia forse) dice "La USAF ha ricevuto 71 aerei dei 107 previsti dal contratto".

Ma non ho capito a quale immagine "studio in galleria del vento" si riferisse. Nel tuo post Legolas non si vede, sara il link che non funziona.

In realta non ci sono pagine in inglese o tedesco in quel sito, quei link fanno semplicemente tradurre le pagine russe nella lingua richiesta da un servizio di traduzione online - il risultato e'... lascia a desiderare insomma.

 

Io non posso certo tradurre tutto il sito, ma cerchero di rispondere alle vostre domande se ne avrete. Ma solo dopo il 10 febbraio, nelle prossime due settimane saro fuori citta'. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Madonna è sparita l'immagine... forse era una pagian dinamica e non me ne sono accorto...

 

cerco di rimediare.

 

Si comunque ho notato anche io che la traduzione on-line non aiuta tantissimo, ho preferito farmi dare una mano da Ant, per quell'immagine specifica (che ora ho perso) che mi incuriosiva.

 

TADAAAAA...

 

Trovato... si trattava di modelli aerodinamici per in Su-37, un questa pagina

 

le immagini di cui parlavo erano queste, molto più simili al Raptor che al Su-37.

 

http://paralay.narod.ru/t50/50000.jpg

 

-_-

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites

A quelle! Si, sono "famose"...veramente sono dei modellini in scala ridotta per le gallerie del vento. Ma si tratta di ricerche per il proggetto T50.. avranno 30-40 anni quelle foto..

 

E la somiglianza con l'F22 in effetti c'e'. Vuoi vedere che gli americani c'hanno copiato anche questo?! :))))

Share this post


Link to post
Share on other sites

:lol: Oddio adesso riparte la discussione sulla politica dello specchio... :rolleyes:

 

La risposta è un secco no. L'ala a rombo non è un mistero, è semplicemente quella che meglio si adatta alle caratteristiche stealth. Sai no, il discorso degli angoli ecc...

 

Anzi l'ala a rombo è quella che aerodinamicamente si avvicina di più all'ala ideale per un'aereo, genera una portanza mostruosa.

 

Tornando a noi... B-)

 

In effetti avevo notato dall'ambientazione e dalla qualità della foto, che potessero essere della metà degli anni '70, e m'incuriosisce il fatto che il Su-37 è per la sua configurazione alare a freccia invertita, rietra in quella categoria di aerei non convenzionali tanto quanto l'ala a rombo, o l'ala a X (vedere le immagini nel sito), che vale la pena studiare ed eventualmente quando l'idustria è pronta, fornire prototipi e macchine.

 

Direi piuttosto che il T-50 può attingere dati da questi test aerodinamici, invece che dire che il progetto è partito 30 anni fa, non saresti d'accordo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mentre cercavo altro, ho trovato un post di Gianni che qui gia mi anticipava (2 anni fa, mitico Gianni) la forma del modello del PAKFA.

 

Ne parlava qui

 

la foto è questa:

 

PAKFA.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×