Jump to content
Sign in to follow this  
pablo

Hs.123

Recommended Posts

L' Hs.123 si rivelò essere un ottimo aereo d'attacco al suolo e per l'appoggio tattico, si mise in mostra durante la guerra di Spagna e in Russia!

Sul fronte orientale si rivelò più prezioso, robusto e pratico dei ben più famosi Stuka e Me110 infatti nonostante le condizioni avverse era l'unico a riuscire ad operare in campi semipreparati e fangosi!

 

Dopo questo preambolo volevo chiedere se qualcuno di voi conosce esattamente le varie versioni e gli sviluppi, che combinazioni di armamento utilizzava più frequentemente e quanti aerei sono stati prodotti.

Kometone illuminami........

 

 

 

hs123_2.jpg

Edited by pablo

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie ma quello che mi interessa particolarmente sono le combinazioni di armamento....

Come sapiamo i tedeschi da questo punto di vista erano piuttosto "fantasiosi".

Il solo carico spesso non è indicativo.In tutte le foto che mi sono capitate l'ho visto spesso con il serbatoio ausiliario, quindi il carico effettivo è sicuramente inferiore a quello dichiarato......

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Folgore

ho un articolo con Aerei nella Storia

 

Armamento: Due mitragliatrici MG 17 da 7.92mm e un massimo di 450 KG di bombe oppure due contenitori distributori da 94 ordigni SC2 da 2 kg (spezzoni credo) o due contenitori con cannoni IKARIA (oerlikon) MG FF da 20mm.

 

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
ho un articolo con Aerei nella Storia

 

Armamento: Due mitragliatrici MG 17 da 7.92mm e un massimo di 450 KG di bombe oppure due contenitori distributori da 94 ordigni SC2 da 2 kg (spezzoni credo) o due contenitori con cannoni IKARIA (oerlikon) MG FF da 20mm.

 

;)

 

L'ho comprato oggi.......

se lo sapevo non avrei neanche aperto il Topic!

Che consigliate segnalo e faccio chiudere? :oops:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Folgore

Mmm...

 

è l'unico topic su questo aereo... io consiglio di lasciarlo, magari torna utile per qualche domandina... :D :D :D

 

@Pablo: Il serbatoio ausiliare era il punto debole... non era corazzato e siccome era un aereo per l'attacco al suolo era molto facile colpirlo e far saltare tutto.....

Edited by Folgore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì forse hai ragione......

mi sono letto stamattina l'articolo su Aerei nella Storia e devo dire che, almeno per quello che mi interessava, è parecchio esauriente!

Al limite domani faccio una piccola scheda tecnica per completare un po' il topic anche perchè può essere d'interesse ai modellisti!

 

Grazie ancora Pablo ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Folgore

prego di nulla..... se ti servono ancora informazione chiedi pure ;) ;) ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto sfogliando un po' di fretta l'Osprey degli Schlachtgruppen. Ovviamente tutta la prima parte è dedicata ai 51 ed agli "Heinz-Twei-Trei". Purtroppo non c'è nulla sugli armamenti. Dalle immagini però sembra che le bombe portate siano solitamente un set di SC50/SC100. Ovviamente poi c'erano versioni particolari. Sempre sull'Osprey c'è un 109Emil B con sotto un rack di 4xSC10 da 10kg, usate contro la fanteria, molto bello.

 

Interessante quello che riportate, 450kg di bombe sono tante considerando il tipo di aereo, la sua struttura e la potenza del motore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Folgore

ah beh piano piano. Massimo 450 Kg.... forse li porta benissimo, oppure li porta faticando...... Purtroppo su questi aerei in Internet c'è sempre poco e io non ho nulla che mi possa aiutare (eccetto Aerei nella Storia)

 

"Gli aerei oltre alle 2 mitragliatrici poteva trasportare due bombe da SC50kg nelle ali, una per semiala, e un SC250 kg sotto la fusoliera per 450 Kg complessivi di armamento di caduta. a causa del raggio d'azione di appena 115Km al posto della bomba in posizione ventrale si adottava un serbatoio ausiliario non sganciabile che si dimostrò estremamente vulnerabile al fuoco nemico e che presto venne usato solo nei voli di trasferimento. durante la WWII l'armamento era usualmente rappresentato da due "spezzoniere" per 94 ordigni SC2 da 2kg antiuomo, da due cannoni MGFF uno per semiala, o da quattro bombe da 50kg SC50 che spesso presentavano un prolungamento del detonatore per esplodere a una certa distanza aumentando la propria efficacia contro i bersagli non corazzati e le concentrazioni di truppe".

 

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Interessante quello che riportate, 450kg di bombe sono tante considerando il tipo di aereo, la sua struttura e la potenza del motore.

 

Sono andato in cantina a tirare fuori l'artiglieria (la vecchia Mach 1)............

Qua dice 200kg di bombe nelle ali(4 da 50kg) o gli spezzoni da voi indicati, oppure 1 bomba da 250Kg in pancia o i due cannoni da 20mm nelle ali!

 

Non era tanto per le capacità di carico che era apprezzato ma piuttosto per le sue doti di robustezza,maneggievolezza e la facile manutenzione sul campo.

Dalle stesse fonti di Folgore ne esce che non fu più prodotto a causa dello smantellamento delle linee di montaggio al momento dell'entrata in linea degli Stuka, addirittura nel 1943 si pensò di rimetterlo in produzione talmente si rivelò efficace nell'appoggio alle truppe!

Solo in seguito la Luftwaffe si accorse di non poter più disporre del miglior aereo da appoggio tattico ravvicinato di cui disponeva.

Share this post


Link to post
Share on other sites
L' Hs.123 si rivelò essere un ottimo aereo d'attacco al suolo e per l'appoggio tattico, si mise in mostra durante la guerra di Spagna e in Russia!

Sul fronte orientale si rivelò più prezioso, robusto e pratico dei ben più famosi Stuka e Me110 infatti nonostante le condizioni avverse era l'unico a riuscire ad operare in campi semipreparati e fangosi!

 

Dopo questo preambolo volevo chiedere se qualcuno di voi conosce esattamente le varie versioni e gli sviluppi, che combinazioni di armamento utilizzava più frequentemente e quanti aerei sono stati prodotti.

Kometone illuminami........

 

hs123_2.jpg

 

 

Scusa, leggo ora il tuo topic.

 

Niente di particolare, le classiche mitragliatrici e bombe leggere come ha detto RedDevil, ovvero un un set di SC50/SC100. Erano disponibili però anche contenitori per 94 ordigni SC2 a carica cava o due pods per cannoni MG-FF da 20mm. È stato un aereo straordiario, talmente insostituibile per l'attacco leggero notturno che quando finirono le scorte dei ricambi la Luftwaffe lo rimpianse. Notare che le piste adatte al decollo dei "corvi" erano trovate facendo correre un camion per 500m; se quelli a bordo non subivano trobbi sballottamenti il campo diventava un'aeroporto. La versione più usata fu l'A-1, e la modifica più importante nella carriera di questo biplano fu l'adozione di una gobba poggiatesta blindata.

 

Ciao^^

Edited by Kometone

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Folgore

si, ma vennero sperimentate anche le capottature del motore, venne creata l' HE123 V2 con la NACA invece della solita conle bugne per i cilindri (tipo Macchi 200)

Share this post


Link to post
Share on other sites

se non vado errato dal 1943 la Luftwaffe utilizzò un altro biplano in azioni "COIN" ante-litteram... il CR-42 ottenuto in una certa quantità dopo l'8 settembre

Share this post


Link to post
Share on other sites
se non vado errato dal 1943 la Luftwaffe utilizzò un altro biplano in azioni "COIN" ante-litteram... il CR-42 ottenuto in una certa quantità dopo l'8 settembre

 

Non erri, solo non ricordo il numero dei CR-42 internati.

Devo solo cercare quanti andarono alla scuola caccia e quanti all'appoggio tattico! :helpsmile::scratch:

Faccio una ricerchina e domani ti faccio sapere.............

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie ci conto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie ci conto...

 

A parte qualche preda bellica (belgi e ungheresi) la Luftwaffe dopo l'8 settembre ordinò c.ca 200 CR-42 LW alla Fiat.

di questi 200 solo 150 furono prodotti e 112 accettati.

Combatterono soprattutto sul fronte balcanico e contro l'avanzata Alleata nel Sud Italia, quindi se qualcuno andò sul fronte russo furono molto pochi!

Erano muniti di scarichi antifiamma e agganci subalari per bombe e spezzoniere.

Fu utilizzato per l'attacco al suolo, la caccia notturna con compiti di antiguerriglia.

 

TAM89722.jpg

Edited by pablo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Folgore

Si, la luftwaffe adotto i Cr42 per missioni di attacco al suolo notturne... Però sull' Ottenuto non sono molto sicuro, è più probabile... fregato :D :D infatti fecero incetta degli SM82..

Edited by Folgore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×