Jump to content
Sign in to follow this  
Leviathan

l'onorevole prodi a kabul

Recommended Posts

KABUL - "Grazie di cuore, il Paese e il governo vi sono riconoscenti per quello che state facendo qui in Afghanistan". Sono le parole rivolte dal presidente del Consiglio Romano Prodi al contingente italiano in Afghanistan, al quale ha riservato oggi una visita lampo. Prodi è infatti arrivato a Kabul stamane, e rientrerà nella stessa giornata, in serata. All'aeroporto è stato accolto da un picchetto d'onore dell'esercito italiano, e ha incontrato il comando del contingente italiano impegnato nel paese. Ha poi salutato tutti i soldati italiani, dicendo loro che lo fanno "commuovere" quando li vede impegnati nell'opera di ricostruzione in Afghanistan.

 

"Noi dobbiamo lavorare insieme per riorganizzare l'apparato amministrativo, la giustizia, le scuole, gli ospedali, c'è tutto un paese da ricostruire ed è un lavoro che gli afgani non possono fare da soli ma devono essere aiutati dalla comunità internazionale. L'Italia - ha detto ancora Prodi - si distingue per la dimensione quantitativa, ma soprattutto per la qualità della sua presenza e il presidente Karzai ha espresso la sua profonda gratitudine. A mia volta ho ringraziato i nostri soldati, i nostri amministratori e tutti gli italiani presenti qui perchè il loro lavoro è veramente prezioso e un contributo alla pace non solo di questo paese ma di tutta la regione".

 

Poi è stata la volta dell'incontro con il presidente afgano Amid Karzai. Un faccia a faccia in cui Karzai ha ringraziato il presidente del Consiglio per il lavoro svolto dal nostro contingente. "Grazie Italia" è stato il commiato finale.

 

Prima di incontrare Karzai, Prodi ha avuto un colloquio con il comandante delle forze Isaf, Dan McNeill. Quindi ha partecipato alla messa natalizia organizzata per i militari italiani.

 

 

Non era lo stesso che diceva in campagna elettorale? (riguardo il paese da ricostruire?

Italia = afghanistan?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giustamente tra l'Italia e l'Afghanistan non c'è molta differenza.

Ovviamente è il solito discorso, nulla di nuovo.

Commuovere? Certo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...