Jump to content

A bordo della portaerei italiana e inglese


Impala
 Share

Recommended Posts

Agli amici appassionati di navi militari (e aerei), consiglio la lettura e la visione delle fotografie scattate durante la nostra permanenza a bordo dell'unità navale italiana Giuseppe Garibaldi:

http://www.aviopress.com/reports_20050919_garibaldi.asp

 

e dell'unità inglese portaerei HMS Invicible durante l'esercitazione Destined Glory 2004:

http://www.aviopress.com/reports_20041011_..._invincible.asp

 

Articoli in italiano e inglese.

Che dire è stata una bellissima esperienza e poi appontare su una nave in navigazione, seppur con un elicottero... è un'esperienza.

 

Roberto "Impala"

Link to comment
Share on other sites

Personalmente sono stato a bordo della HMS Invincible mentre il mio amico-collega di Aviopress è stato sulla Garibaldi.

 

Per quanto mi riguarda, siamo stati imbarcati come stampa, accreditati dalla NATO in occasione dell'esercitazione Destined Glory 2004 al largo della Sardegna, dove la portaerei navigava con tutta la flotta NATO attorno a lei.

 

Attività ce n'era tanta, specie di elicotteri Sea King SH-3 e Merlin EH-101 entrambi italiani e inglesi (io ho volato sull' SH-3 italiano).

In occasione della demo organizzata per gli osservatori NATO e per i giornalisti, sono andati in volo pure 2 Sea Harrier, per cui decollo e appontaggio.

Non ci hanno fatti andare in sala radar, ma solo in sala briefing, hangar, sala tattica dell'esercitazione, e tanti tanti tanti corridoi e scalette :lol:

 

Il mio collega ha fatto navigazione di 3 giorni sulla Garibaldi ed ha pure conosciuto il comandante e visto tantissima attività di volo (la nave si stava preparando per partecipare alla Destined Glory 2005).

Link to comment
Share on other sites

che beeellloooo...ma il tuo...come dire e un mestiere...o..un hobby?..cioe...?.uff...che domande che faccioo....

 

cioe..se e un mestiere....non e male ehh....

Link to comment
Share on other sites

che beeellloooo...ma il tuo...come dire e un mestiere...o..un hobby?..cioe...?.uff...che domande che faccioo....

 

cioe..se e un mestiere....non e male ehh....

Io faccio il programmatore in un'azienda informatica. Come hobby, facciamo i fotografi/"giornalisti" freelance e quindi abbiamo deciso di far convergere i nostri lavori (essenzialmente fotografie e reports) nel sito. In base al nostro tempo libero e agli eventi ci dedichiamo a ciò. In più io mi occupo del sito in qualità di Webmaster.

Link to comment
Share on other sites

>Com'è il rollio su una nave così, si fa sentire?

 

Il giorno il mare era molto mosso, si percepiva il rollio, ma non era fastidioso.

Camminando nei corridoi qualche volta era bene allungare la manina per gestire

meglio l'equilibrio, che però non era mai precario.

 

 

>L'Harrier fa un casino pazzesco, te le hanno date le cuffie?

 

Si, durante tutto il soggiorno a bordo avevamo delle cuffie in dotazione, sia per

schermare il frastuono dei motori degli harrier e delle turbine degli elicotteri e sia perchè all'interno c'era un interfono dove ci davano delle istruzioni ma soprattutto dove ci facevano sentire le comunicazione radio fra la Torre di Controllo e la Sala Radar della nave e tutti i velivolo attorno a noi.

 

Mi sono messo sotto lo skyjump per vedermi il decollo. E' stata un'esperienza sconvolgente, a parte che vedi l'aereo giusto un attimo, talmente sfila veloce, ma il rumore che si sente e lo spostamento d'aria è stato qualcosa di "trapassante". Nonostante le cuffie si è fatto sentire abbastanza!

Fortuna che sono pochi istanti...

Inoltre il personale della Royal Navy ci ha autorizzato a stare li, ma non in piedi, ma coricati/seduti sul ponte e tenuti alle strutture della nave, perchè il getto del motore verso il basso appena sotto lo skyjump è decisamente.... un uragano caldo!

 

 

>Nell'hangar ti hanno fatto salire in qualche cockpit?

 

No, purtroppo nessun aereo era a disposizione per incontri ravvicinati. Sono andato sotto, dentro la presa d'aria, ali, carrelli, ma non sul cockpit.

 

 

>Ok ultima domanda e poi ci do un taglio: hai visto la vita a bordo com'è, saresti mai andato a fare quella vita?

 

Si ho visto un pò di vita a bordo, gente che dormiva, andava a fare la doccia, mangiava (abbiamo mangiato anche noi qualcosa).

Beh, per come sono fatto io... ZERO, non sarei tagliato per la vita a bordo di una nave.

Edited by Impala
Link to comment
Share on other sites

Oh ma ti pare, anch'io sono un curiosone affamato di dettagli per cui sono portato a chiedere sempre tante cose. Sono disponibile.

 

Dimenticavo, il personale a bordo della HMS ha tantissime donne di età dai 19 anni in su. E gli ambienti sono misti (presumo solo gli alloggi e i bagni sono separati) ma per il resto squadre miste, sia per i lavori sul ponte di volo che sotto/dentro la nave.

 

In sala briefing ci sono dei monitors che inquadrano il ponte di volo, per cui, bello poter seguire in real-time ciò che accade di sopra (spesso lo vediamo nei film eheh confermo che esiste questa possibilità).

Link to comment
Share on other sites

E' semplice! per entrare in Aviopress, basta eseguire un versamento nel nostro conto di una cifra consistente che viene comunicata in privato. :lol:

 

Abbiamo due categorie principali di collaborazioni.

Quelle offerte dai nostri lettori/visitatori, che con il loro contributo inviano le proprie fotografie. Se le foto meritano e superano uno standard minimo, le pubblichiamo nella Guest's Gallery.

 

E poi ci sono quei collaboratori che sono in grado di fare, oltre alle fotografie di qualità, anche dei reports circa le loro esperienze in ambito aeronautico o navale (militare), reports che vanno scritti in italiano e in inglese.

Se il collaboratore è valido e costante, entra anche nella sezione dell' "About Us" come collaboratore ufficiale.

Ovviamente sono valutati anche altri parametri (vedi l'inizio di questo post

;) ) eheh

Link to comment
Share on other sites

ehehehe! Ora capisco perchè stai per comprarti casa...mi sa che il conto è solo tuo! :D

 

A parte questi scherzi, ha ragione Roberto, i collaboratori piano piano vengono fuori, ci fanno vedere dei loro lavori e se la collaborazione è costante e di qualità noi siamo ben felici di lavorarci insieme.

 

Ciao

Ric

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...