Jump to content
zander

BAe Systems MAGMA

Recommended Posts

BAE Systems e l'Università di Manchester hanno fatto volare per la prima volta un nuovo UAV sperimentale, chiamato MAGMA, che usa un innovativo sistema di controllo ad aria soffiata che condurrà verso nuovi progetti ancora più furtivi.
bae-magma-uav-infographic.jpg
Le 2 tecnologie progettate ed in fase di test sul nuovo UAV sono:
• Wing Circulation Control, che prende aria dal motore e la soffia a velocità supersonica attraverso il bordo di uscita dell'ala per fornire il controllo,
• Fluidic Thrust Vectoring, che usa l'aria spillata per deflettere il getto di scarico, permettendo il controllo direzionale del velivolo.
Caratteristiche del MAGMA:
  • apertutra alare 4m
  • peso 40kg nello stato di controllo normale.
  • peso 45kg con un nuovo sistema di controllo
  • turbina a gas Hawk 240N modificata per fornire aria ai sistemi di controllo
La prima campagna di volo è stata condotta presso lo Snowdonia Aerospace Centre nel settembre 2017.
Altri test saranno condotti nei mesi futuri.

https://www.baesystems.com/en/article/first-magma-flight-trials

 

http://thedefensepost.com/2017/12/14/bae-systems-magma-uav-flight-test/

 

https://www.theengineer.co.uk/magma-uav-bae-systems-flapless/

 

http://www.thedrive.com/the-war-zone/16980/bae-systems-wants-its-magma-drone-to-maneuver-using-only-supersonic-blasts-of-air

 

http://www.manchestereveningnews.co.uk/business/business-news/ground-breaking-drone-aircraft-tested-14036407

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto interessante e mi fa piacere che finalmente si veda qualcosa di tangibile in merito al concetto di vettorizzazione della spinta sfruttando dei piccoli getti perpendicolari al flusso principale che ne “manipolano” lo strato limite. Ne avevamo riparlato in occasione della comparsa delle prime immagini del nuovo motore del SU-57.

http://www.aereimilitari.org/forum/topic/13648-sukhoi-su-57-discussione-ufficiale/?p=324028

Un modo come un altro per dire che il futuro del controllo della spinta probabilmente non sarà quello alla russa…

 

In merito al controllo della portanza con getti d’aria al bordo d’uscita non posso che sottoscriverne i vantaggi in termini di semplicità, affidabilità, resistenza al danno e stealthness, anche se c’è da dire che nulla è poi così realmente semplice.
Ricordo che il soffiaggio delle superfici aerodinamiche non è una novità, anche se qui l’idea è di arrivare ad eliminare le superfici mobili invece di soffiarle e basta.
In passato il problema era per esempio soffiare gli ipersostentatori in atterraggio, proprio quando invece il motore avrebbe dovuto soffiare poco perché necessariamente al minimo…
Qui è da vedere come svincolare l’azione aerodinamica dalla potenza propulsiva e vedere quanto la soluzione sia efficace alle basse velocità.
All’estremo è da valutare questa stretta dipendenza tra motore e comandi di volo, quando il motore ha una piantata o un guasto grave: si accetta di non poterlo più controllare o ci si affida a una fonte di aria ausiliaria e indipendente?
Di sicuro è un’indicazione per il futuro: se si vuole semplificare un velivolo ed eliminare i potenziali problemi di un componente, la soluzione ideale a cui puntare è…quella che contempla l’eliminazione del componente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le prove con il prototipo MAGMA procedono. In Galles, presso l'aeroporto di Llanbedr, BAe Systems e l'Università di Manchester hanno condotto delle prove in volo in cui il drone è stato manovrato in volo usando aria soffiata supersonica, rimuovendo la necessità di superfici mobili.

Le tecnologie sono state progettate per migliorare il controllo e le prestazioni del drone. Sostituendo le superfici mobili con aria soffiata, le prove spianano la strada per creare aerei performanti più leggeri, affidabili e economici da operare. Le tecnologie potrebbe anche contribuire a ridurre la RCS dei velivoli.


Le tecnologie testate nelle prove sono state:
 
    Wing Circulation Control

    Fluidic Thrust Vectoring

https://www.baesystems.com/en/article/magma-the-future-of-flight

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×