Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
colombo37

Hurricane Mk1 scala 1/48 Italeri

Messaggi consigliati

Un saluto agli amici del forum.

Dopo un periodo di inattività, sto realizzando il modello in oggetto. Infatti nella mia piccola collezione di aerei da caccia dell'inizio della seconda guerra mondiale, l'Hurricane non poteva mancare.

Mi sono orientato verso un aereo attivo durante la Battaglia di Inghilterra, e penso di optare per un esemplare dello Squadron 303 polacco.

Il primo problema riguarda la colorazione degli interni. Mi sono documentato su libri e internet, ottenendo un arcobaleno di colori che va dal verde chiaro al grigio azzurro, o al grigio chiaro e altri. A questo punto ho estratto il biglietto dal cappello e ho optato per il grigio-azzurro, documentato su un libro della "Squadron Signal". Nel libro sono presenti moltissimi tra disegni e fotografie e l'autore è Caruana, che di aerei inglesi se ne dovrebbe intendere.

Il kit Italeri è molto buono, i particolari molto fini, e i pezzi combaciano bene. Qualche difficoltà nell'inserire i componenti assemblati in fusoliera, ma con qualche aggiustaggio e un filo di stucco il risultato è buono. Una finezza è il motore Merlin che può essere reso visibile non montando i pannelli laterali.

Quando sarò arrivato alle fasi finali posterò le relative fotografie. Naturalmente le mie realizzazioni non sono paragonabili con quelle dei maestri, ma, come dice il saggio, l'importante è divertirsi.

A presto.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao Caruana di errori ne ha fatti parecchi,gli aerei inglesi erano perlomeno fino al 1945 Raf interior Green,grigi eccetera non ho mai trovato fonti attendibili quindi se sei in tempo "ritocca tutto",fra l'altro gli inglesi non hanno mai usato se non in epoca moderna grigi interni,a volte alluminio,e per i vani carrelli a volte il colore della mimetica,poi c'e' stato un periodo che erano neri(Hunter e simili),lo Squadron è interessante ma poco modellistico,ti sarebbe utilissimo il walkaround della stesso editore,dovresti trovarlo facilmente.marco

Modificato da mkobau

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Marco, non metto in dubbio quanto dici. Per quanto riguarda il mio modello a questo punto, con fusoliera chiusa e giunti stuccati e lisciati, non c'è molto da fare, al massimo posso ritoccare la piastra di blindaggio dietro al seggiolino. Rimane pur sempre la domanda di come mai le pubblicazioni sono così vaghe. Nel volume che ho preso come riferimento vi sono ben 22 pagine di fotografie di dettaglio a colori, tra cui 8 foto a grande formato dell'interno dell'abitacolo, prese dall'esemplare restaurato e conservato al museo dell'aviazione di Malta, un MkIIa probabilmente di costruzione Gloster. In tali foto il colore è un evidente grigio azzurro, abbastanza lontano dal verde; domanda: possibile che i restauratori non si siano posti il problema? Di più, essendomi dotato delle fotoincisioni Eduard per gli interni, tra queste vi è il pannello laterale sinistro dell'abitacolo con relativa strumentazione, da incollare sul fianco interno della fusoliera. Bene, anche questa lastrina è grigio-azzurra! Comunque, ripeto, l'importante è divertirsi, e anche se gli interni non saranno di tonalità esatta, il modello (se non faccio qualche stupidaggine nei prossimi lavori) farà comunque la sua figura tra i contemporanei già realizzati. Cercherò l'interior green per un eventuale prossimo aereo della RAF, magari un Gladiator.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

tirando fuori il walkaround ci si rende conto della inaffidabilità delle "interpretazioni fotografiche"del web!,infatti lasciamo perdere queste fonti per documentarsi!,allora stò guardando pagine e pagine di foto b/n e a colori,se ci si fida ciecamente della stampa siamo"fregati",pagina 13 nel testo è chiaramente scritto"the Hurricane's cockpit was painted interior grey green(basta poi avere un minimo di esperienza per vedere che equivale al F.S.34226),while most of add-on fittings were black",sempre leggendo lo stesso libro a pagina 28 per i vani carrelli:I vani e le strutture del vano erano sui primi esemplari in fabbrica in silver,in seguito vennero verniciati in verde,d'accordo sul divertimento ma resto dell'idea che magari chiedere prima sul forum maggiori informazioni migliora sempre il proprio divertimento,non è semplicemente "questione di colore corretto"ma non cambia niente tra usare un grigio azzurro e un verde interni ti pare?.marco

Modificato da mkobau

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

comunque, in realtà, il problema è proprio la collana della Squadron-Signal... piuttosto scarsa su tutta la linea, meglio orientarsi su altre pubblicazioni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bene, prendo nota. Però mi raccomando Marco, non prendertela in questo modo. Io ho sempre pensato che è inutile piangere sul latte versato, quindi non mi arrabbio e mi tengo le cose come stanno. Correggerò sul prossimo. Piuttosto, visto la tua competenza, azzardo un'altra domanda. Lo Squadron 303 mi piace e vorrei proprio arrangiare l'esterno secondo questa scelta. I colori principali dovrebbero essere dark earth e dark green per le zone superiori e sky (una specie di verdino) per le parti inferiori. Non dovrebbero esserci problemi per reperire le vernici, sia Tamiya che Gunze hanno in catalogo questi colori. Ho invece un dubbio sui particolari: le istruzioni della scatola presentano l'unità P3901 con l'insegna di reparto sui due fianchi dell'abitacolo e coda senza nessun segno particolare, mentre il libro di Caruana presenta un altro aereo dello stesso Squadron (V6665) con l'insegna in fusoliera sotto il pilone dell'antenna e una banda rossa diagonale in coda. A parte la posizione dell'insegna, che potrebbe anche essere diversa da aereo a aereo, mi appare strana la presenza della banda rossa. In totale, questa banda era comune a tutti gli aerei dello Squadron o solo su alcuni?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao non mi sono mica"arrabbiato",concordo con quanto dici sul"latte versato",ma per esperienza quando ho dei dubbi chiedo consiglio su web o in altri modi a chi magari conosce meglio il soggetto,tranquillo,era puramente un aggiunta al discorso che il libro in action non è attendibile,come anche fidarsi delle foto,per fortuna la Raf era abbastanza "standarizzata".

Sui colori,i Tamiya prendi solo la serie nuova "post XF50",perchè per esempio il marrone spesso citato è troppo"mattone",i gunze saranno ottimi da usare ma risentono parecchio della loro età"30 anni oramai",personalmente punterei + su altre marche molto + affidabili ed egualmente facilmente utilizzabili,nel dubbio userei i tamiya nuova serie.

Sky Type S:è un colore molto particolare e spesso "mal interpretato"sia dai modellisti che dai produttori di colori,in pratica è il colore usato in seguito dagli aerei imbarcati,la banda rossa potrebbe avere vari significati riesci a mandare una scannerizzazione?,fino a stasera non ho modo di rileggere il libro,non sono comunque un grande competente di Raf,da che kit stai partendo?,fai magari delle prove prima di usare i colori definitivi.marco

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

.............,la banda rossa potrebbe avere vari significati riesci a mandare una scannerizzazione?,fino a stasera non ho modo di rileggere il libro,non sono comunque un grande competente di Raf,da che kit stai partendo?,fai magari delle prove prima di usare i colori definitivi.marco

Complice l'influenza, ho esaminato tutto quello che trovavo su internet dell'argomento. Si evince abbastanza in chiaro che la banda rossa sulla coda identificava uno dei Wings dello Squadron, e quindi è del tutto plausibile che l'unità RF-E da me riprodotta non avesse tale banda. Il kit è dell'Italeri, al momento sembra essere il migliore sul mercato in scala 1/48. Sto procedendo con molta calma, ma il momento topico della vernicitura esterna si avvicina. L'aiuto morale in tale circostanza sarebbe gradito!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×