Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
alberto49

Avia S-199 in scala 1/32

Messaggi consigliati

Buongiorno a tutti.

 

L'idea di questo modello mi é venuta l'estate scorsa leggendo questo libro:

 

LafiondadiDavid-vi.jpg

 

Al di là del fatto che si tratta di una storia affascinante, scritta secondo me molto bene da Francesco Greco, in essa si parla dei caccia Avia S-199 che insieme a qualche Spitfire ed altro costituirono il nerbo dell'aviazione israeliana agli albori della sua storia.

 

Per la sua storia dettagliata, vi indirizzo qui:

http://it.wikipedia.org/wiki/Avia_S-199

comunque basilarmente si trattava di aerei prodotti in Cecoslovacchia partendo dal Bf 109 G-14 motorizzati con gli Junkers Jumo 211 con conseguente modifica del muso e l'utilizzo di eliche specifiche.

 

Trattandosi di un derivato del G-14, innanzitutto mi sono procurato il kit Hasegawa necessario

 

BF109G14JG5-vi.jpg

 

ed il kit di trasformazione prodotto dalla CIRO MODELS

 

DSCN0199-vi.jpg

 

DSCN0201-vi.jpg

 

DSCN0200-vi.jpg

 

DSCN0203-vi.jpg

 

Il passo successivo é sto quello di darsi alla "chirurgia plastica"

 

DSCN0276-vi.jpg

 

DSCN0277-vi.jpg

 

DSCN0279-vi.jpg

 

DSCN0281-vi.jpg

 

ed alle modifiche delle ali per utilizzare i dettagli fotoincisi forniti col kit

 

DSCN0300-vi.jpg

 

DSCN0299-vi.jpg

 

Altra modifica, per me essenziale per movimentare il modello, é quella di separare le superfici mobili

 

DSCN0301-vi.jpg

 

Prossimamente altri passaggi

Alberto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Alberto, sei forte! La scelta è inusuale, comunque interessante, sul risultato modellistico non c'è dubbio che sarà ottimo. Uscendo per un momento dal campo specifico, è interessante notare che il sito Wikipedia da te citato, parla dell'aereo in questione in modo molto poco lusinghiero (armi difettose, instabilità, pilotaggio difficile ecc.);in proposito lo scorso anno mi sono letto un libro di uno storico israeliano, che descrive le vicende della prima guerra arabo/israeliana e, naturalmente, parla della creazione e operatività dell'arma aerea in Israele.

Bene, costui afferma che i piloti si erano trovati benissimo con gli aerei tedeschi/cecoslovacchi, i quali (sempre secondo lui) avevano surclassato gli aerei in mano agli egiziani, e, in particolare, gli aerei di costruzione italiana. Tenuto conto che il prodotto italiano altro non era che un derivato dei Macchi Mc205 e FIAT G55 , senz'altro buone macchine, ci sarebbe da fare qualche considerazione sull'attendibilità di ciò che si legge, in particolare quando non si è esperti del ramo. Scusa la digressione, buon lavoro e tienici al corrente del work-in-progress.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...

Bene, costui afferma che i piloti si erano trovati benissimo con gli aerei tedeschi/cecoslovacchi, i quali (sempre secondo lui) avevano surclassato gli aerei in mano agli egiziani,

....

Se non ricordo male anche Francesco Greco dice che gli Avia S-199 erano poco raccomandabili, in particolare per la coppia troppo elevata generata dal motore e per la scrsa manegevolezza dell'aereo, però gli Israeliani non potevano proprio andare troppo per il sottile, quello avevano ...

Fai conto che , sempre secondo il libro, usarono anche aerei da turismo trasformati, si fa per dire, in aerei per attacco al suolo.

Alberto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho fatto qualche progresso anche con questo, ecco le foto:

 

Cominciamo dall'abitacolo:

 

DSCN0313res-vi.jpg

 

DSCN0314res-vi.jpg

 

DSCN0315res-vi.jpg

 

DSCN0311res-vi.jpg

 

DSCN0312res-vi.jpg

 

e l'aereo assemblato nelle sue componenti principali, alcune (elica e carrelli) solo dry-fit

 

DSCN0342res-vi.jpg

 

DSCN0341res-vi.jpg

 

DSCN0339res-vi.jpg

 

Come avrete notato é stato necessario un po' di stucco ...

Anche questo modello lo riprenderò a settembre.

Alberto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dopo quasi un anno sono riuscito finalmente a terminare questo modello, ecco le foto:

 

DSCN1013-vi.jpg

 

DSCN1016-vi.jpg

 

DSCN1017-vi.jpg

 

DSCN1018-vi.jpg

 

DSCN1019-vi.jpg

 

DSCN1021-vi.jpg

 

DSCN1022-vi.jpg

 

DSCN1025-vi.jpg

 

Per la colorazione ho usato l'RLM 68 (Revell Aqua Color 36362) schiarito con pigmenti Tamiya nelle parti più esposte al sole del Medio Oriente.

Le insegne sono state relaizzate principalmente mediante maschere autocostruite ed aeropenna, mentre le decals vengono dal foglio Sky's Decal.

Commenti e/o suggerimenti per il futuro sono ovviamente benvenuti.

Alberto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per i complimenti.

Presto presenterò altri due modelli in fase realizzativa.

A presto

Alberto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×