Jump to content

Trovate Armi Nucleari In Irak!


Unholy
 Share

Recommended Posts

UN REPORT NON CONFERMATO...

 

Nuclear arms reportedly found in Iraq

 

Baghdad, Iraq, Jul. 21 (UPI) -- Iraqi security reportedly discovered three missiles carrying nuclear heads concealed in a concrete trench northwest of Baghdad, official sources said Wednesday.

 

The official daily al-Sabah quoted the sources as saying the missiles were discovered in trenches near the city of Tikrit, the hometown of ousted Iraqi President Saddam Hussein.

 

"The three missiles were discovered by chance when the Iraqi security forces captured former Baath party official Khoder al-Douri who revealed during interrogation the location of the missiles saying they carried nuclear heads," the sources said.

 

They pointed out that the missiles were actually discovered in the trenches lying under six meters of concrete and designed in a way to unable sophisticated sensors from discovering nuclear radiation.

 

The sources said al-Douri, who is related to former Vice Chairman of the Iraq Revolution Council and Saddam's right-hand man Izzat Ibrahim al-Douri, was captured after Iraqi police intercepted an e-mail message in which he set a meeting with another former Baath official.

 

The report could not be authenticated by the interior ministry or the national security department, but the paper noted Iraqi Foreign Minister Hoshiar Zibari made a surprise request recently to Mohammed el-Baradei, head of the International Atomic Energy Agency, to resume inspections for weapons of mass destruction in Iraq.

 

-----------------

Here's the original source...

www.alsabaah.com/20040721/english.htm

Link to comment
Share on other sites

Posso anche essere d'accordo sulla guerra, però, ho i miei dubbi sul ritrovo di armi nucleari...

E ricordo che, almeno al 90%, la vera motivazione di questo conflitto è stata di genere economico (come sempre!)... Il resto degli argomenti usati dagli USA sono demagogici!

Link to comment
Share on other sites

Non so se ci conviene entrare nel campo politico.

 

In ogni caso, le ragioni della guerra non sono economiche.

 

I costi della Guerra in Irak sono calcolati tra i 100 ed i 600 miliardi di dollari, (solo per gli USA) secondo il tempo che durerà l'occupazione.

 

A questi costi occorre aggiungere quelli della ricostruzione e quelli indiretti, conseguenza della crisi economica mondiale peggiorata dal conflitto.

 

Se l'IRAK dovesse produrre petrolio a pieno regime, frutterebbe 22 miliardi di dollari l'anno.

 

Una parte di questi soldi dovrebbe essere assegnata allo stesso Irak, per ovvie ragioni di sopravvivenza e di crescita economica.

 

Un'altra parte dovrebbe essere destinata a pagare il debito pubblico irakeno, che oggi ammonta a oltre 100 miliardi di dollari.

 

Agli USA resterebbero pochi spiccioli, circa 5-6 miliardi di dollari all'anno.

 

Le ragioni della guerra sono altre, ma non so se questo forum sia il posto giusto per parlarne.

Link to comment
Share on other sites

OK.. John, sono d'accordo con te quanto al fatto che il forum non sia il posto più adatto per parlare su questioni politiche...

Faccio solo un piccolo commento e, da parte mia, chiudo la discussione.

Bisogna considerare anche altri fattori economici. L'industria militare USA e mondiale sicuramente ha tratto grossi vantaggi da questo conflitto e ne trarrà ancora a lungo. Senza guerre a cosa servono le armi? Molti programmi USA che avevano i fondi bloccati hanno giovato del conflitto, non pensi?

Comunque, ribadisco che concordo che sia inutile discutere questioni politiche e opinioni personali su questo forum.

Grazie ancora John!

:okok:

Link to comment
Share on other sites

Non so se ci conviene entrare nel campo politico.

 

In ogni caso, le ragioni della guerra non sono economiche.

 

I costi della Guerra in Irak sono calcolati tra i 100 ed i 600 miliardi di dollari, (solo per gli USA) secondo il tempo che durerà l'occupazione.

 

A questi costi occorre aggiungere quelli della ricostruzione e quelli indiretti, conseguenza della crisi economica mondiale peggiorata dal conflitto.

 

Se l'IRAK dovesse produrre petrolio a pieno regime, frutterebbe 22 miliardi di dollari l'anno.

 

Una parte di questi soldi dovrebbe essere assegnata allo stesso Irak, per ovvie ragioni di sopravvivenza e di crescita economica.

 

Un'altra parte dovrebbe essere destinata a pagare il debito pubblico irakeno, che oggi ammonta a oltre 100 miliardi di dollari.

 

Agli USA resterebbero pochi spiccioli, circa 5-6 miliardi di dollari all'anno.

 

Le ragioni della guerra sono altre, ma non so se questo forum sia il posto giusto per parlarne.

finalmente uno che dice le cose

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...