Jump to content
Sign in to follow this  
alberto49

Reggiane Re 2005

Recommended Posts

Salve a tutti,

completati, salvo possibili piccole rifiniture, i modelli in corso di realizzazione ed in attesa di qualcosa veramente nuovo, che conto di presentarvi settimana prossima, ecco le prime foto di quello che cercherà di essere la replica di questo bellissimo aereo:

 

Re20050001-vi.jpg

 

Il kit di partenza:

 

01-vi.jpg

 

comporta, a mio giudizio e non solo, numerosi interventi, alcuni di semplice miglioramento altri necessari, sempre IMHO

 

Interventi necessari:

 

1) Per rendere roronda la parte frontale della fusoliera é necessario aggiungere un spessore

 

DSCN2010-vi.jpg

DSCN2009-vi.jpg

 

2) é anche necessario inserire dei riscontri per allineare le semifusoliere

 

DSCN2006edit-vi.jpg

DSCN2004edit-vi.jpg

 

3) é decisamente opporrtuno rifare i copricarrelli perché IMHO quelli del kit sono troppo spessi, questo é il primo:

 

DSCN2137-vi.jpg

 

quello autocostruito in plasticard é spesso 0,6 mm mentre quelli del kit sono spessi 1,1 mm che, rapportato in scala 1:1, significa 3 centimetri e mezzo!

 

Intervento non necessario ma utile a migliorare il modello é ovviamente la separazione di alettoni, piani di coda e timone

 

DSCN2138-vi.jpg

DSCN2135-vi.jpg

 

A seguire con vani carrelli e cockpit

Alberto

Edited by alberto49

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche io ho fatto questo aereo, a modello finito risulta però un pò "noioso" e monotono... spero che a tu coi tuoi lavori di milgioria possa renderlo più interessante del mio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Effettivamente la colorazione non é molto attraente, però é quella che é.

Una variante rispetto alle istruzioni ed al credere comune é rappresentata dal fatto che i vani carrelli molto probabilmente non erano verniciati nel classico verde anticorrosione, ma lasciati in metallo naturale (forse anche per accellerare la produzione) quindi li sto sverniciando per rifarli così.

Nel frattempo sto anche applicando tutta la probabile rivettatura su ali e fusoliera.

Alberto

 

... quindi li sto sverniciando per rifarli così.

...

Alberto

 

:huh: mi sono reso conto di una cosa: faccio riferimento a pezzi già verniciati che però non ho mai mostrato, eccoli:

 

DSCN2083-vi.jpg

DSCN2081-vi.jpg

La barra di comando é stata rifatta.

 

DSCN2086-vi.jpg

DSCN2084-vi.jpg

 

DSCN2088-vi.jpg

 

ed i vani carrelli che sto rifacendo

 

DSCN1995-vi.jpg

 

Scusatemi

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un'altro bel wip Alberto :okok: a breve farò anch'io un reggiane

Share this post


Link to post
Share on other sites

wow! mi piace moltissimo questo aereo... mi son sempre domandato quale fra questo, il G.55 e l'MC-205 fosse stato il caccia italiano "definitivo" :hmm:

 

 

 

peccato per la colorazione forse un po monotona, ad ogni modo intendi farlo un po usurato oppure bello lucido?

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo bello lucido, perchè non si sono usurati tanto in azione questi aerei "nuovi" ,è per questo che può risultare "monotono" il risultato finale...perchè non si possono neanche tanto invecchiare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

wow! mi piace moltissimo questo aereo... mi son sempre domandato quale fra questo, il G.55 e l'MC-205 fosse stato il caccia italiano "definitivo" :hmm:

 

peccato per la colorazione forse un po monotona, ad ogni modo intendi farlo un po usurato oppure bello lucido?

 

Forse il caccia italiano a pistoni "definitivo" è un altro, arrivato però nell'immediato dopoguerra, ma ne perleremo a breve.

Per catteristiche le costruttive più moderne, l'amamento e le prestazioni credo che il Re 2005 fosse davvero il miglior caccia prodotto in Italia nella 2GM.

Però ritorniamo sempre sul solito discorso.

G.55, Macchi 205 (o 206), Re 2005 sarebbe bastato che il governo avesse avuto la forza di imporre alla produzione un solo modello, anche il più scarso dei tre, per migliorare notevolmente la vita dei nostri piloti e la loro capacità di offendere e difendersi.

Non che questo avrebbe potuto anche solo ritardare la fine della guerra, ed infondo é stato meglio così, ma visto che quelle dei piloti erano vite umane ...

 

Per quanto riguarda la colorazione, non credo che questi aerei abbiano potuto poi usurarsi tanto, vista la loro breve vita oerativa, ma non intendo certo farlo "bello lucido".

Basta pensare semplicemente agli scarichi dei DB605 od ai campi polverosi del sud Italia in cui operavano.

Buona giornata

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti!

 

Questa discussione é rimasta ferma per colpa mia perchè sono partito per i miei soliti tre mesi di mare: privilegi di essere in pensione ...

Però il modello l'ho portato avanti, prima e dopo la mia vacanza ed é quasi completato; ecco qualche foto:

 

DSCN2356-vi.jpg

DSCN2358-vi.jpg

DSCN2355-vi.jpg

DSCN2351-vi.jpg

DSCN2353-vi.jpg

 

Quanto prima lo ricoprirò di Future e passerò alle decals.

 

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

un difetto del kit che ho notato anche sul mio "2005"... (per lo meno secondo me)

l'antenna sembra sproporzionata rispetto all'aereo.

tu che ne pensi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

... l'antenna sembra sproporzionata ...

 

Io infatti, dopo aver consultato le foto ed i profili disponibili, l'ho sostituita con una più sottile autocostruita.

 

DSCN2272-vi.jpg

Re20050001-vi.jpg

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

FINITO

 

Finamente sono riuscito a finire questo modello.

Considerando un po' di fattori: motore DB 605 che sporcava molto, risorse umane e materiali allo stremo (primavera del 1943) ma aereo verosimilmente uscito da poco dalla fabbrica, ho cercato di replicare un aereo seminuovo a cu però i il personale di terra non ha potuto dedicare molte attenzioni, se non quelle indispensabili.

Non so se ci sono riuscito, a voi il giudizio.

Ecco le foto.

 

DSCN2490-vi.jpg

DSCN2491-vi.jpg

DSCN2493-vi.jpg

DSCN2494-vi.jpg

DSCN2496-vi.jpg

DSCN2497-vi.jpg

DSCN2499-vi.jpg

DSCN2500-vi.jpg

DSCN2501-vi.jpg

DSCN2503-vi.jpg

 

Buona serata

Alberto

Edited by alberto49

Share this post


Link to post
Share on other sites

...

(alla fine hai trovato le decal "reggiane"?)

Grazie del commento!

A proposito delle decals, quella "Reggiane" l'ho salvata coprendola con il Lactapel mentre al posto del numero individuale "2" della MM andati distrutti, ho impiegato il "5" con relativa MM.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie del commento!

A proposito delle decals, quella "Reggiane" l'ho salvata coprendola con il Lactapel mentre al posto del numero individuale "2" della MM andati distrutti, ho impiegato il "5" con relativa MM.

Alberto

Bellissimo! Sarebbe molto interessante poter vedere al naturale i tuoi lavori, che a questo punto mi sembrano essere un numero considerevole. Non hai mai pensato di esporli da qualche parte?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissimo! ...Non hai mai pensato di esporli da qualche parte?

 

I miei lavori non sono poi così belli, altri modellisti fanno molto meglio, però non avrei problemi a mostrarli "dal vivo" qualora se ne presentasse l'occasione.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×