Jump to content

A6M2 zero 1:16


bingo
 Share

Recommended Posts

Sto montando un modello 1:16 dell'A6M2 edito De Agostini.

Ci sono varie opinioni su come fosse verniciato il motore "sakae" qualcuno può fornirmi indicazioni in merito?

 

grazie.

 

Ciao,

vuoi verniciare tutto il modello o solo il motore?

 

Comunque questi forse ti possono essere di aiuto anche se in scala più piccola

QUI

 

e QUI

 

Buon lavoro

Alberto

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

vuoi verniciare tutto il modello o solo il motore?

 

Comunque questi forse ti possono essere di aiuto anche se in scala più piccola

QUI

 

e QUI

 

Buon lavoro

Alberto

Ti ringrazio Alberto, devo verniciare tutto il modello.

il motore dell'A6M2 è diverso da quello dell'A6m5 che mi hai sottoposto.

Vi sono così tante opzioni che per il momento ho solo impostato l'ala sinistra e incollato le due facce delle testate del motore.

Ora che i pezzi del motore, blocco centrale anelli e scarichi copriteste e aste sono disponibili (uscita n° 21) ne voglio iniziare l'assemblaggio.

giusto per dare un'idea, qui il motore montato da un modellista giapponese 2011527145115_0003318.jpg2011429101324_0001635M.jpg, ma è stato arricchito di qualcosa, tipo i bulloni argentati e altro che non corrisponde a realtà, io vorrei attenermi il più possibile al reale, per questo ho postato anche in "aerei storici".

 

Queste le info finora in mio possesso:

Andiamo con ordine,iniziando dal basamento del motore (il corpo centrale)che era in lega d'acciaio-ghisa naturale.Sia i cilindri che i copri punterie e le paratie laterali erano verniciati a fuoco in nero semilucido compresi i bulloni di serraggio,così anche i tubi di raccordo dell'olio fra i cilindri,e le aste dei bilancieri.Il flauto circolare del condotto benzina era invece in alluminio neutro.Tutte le canalizzazioni della benzina con i cilindri erano in acciaio cotta di maglia.Lo scarico anulare era in acciaio naturale che naturalmente con l'usura assumeva la colorazione tipica del tubo cotto dal calore. L'anello esterno su cui poggiava la capottatura del motore era in Aotake blue.

 

inoltre sulla rivista si dice:

i motori erano in color metallo naturale o grigio chiaro per evidenziare eventuali perdite di olio e i cilindri non venivano verniciati per facilitare il raffreddamento,

l'unica parte nera era quella dei coperchi delle valvole.

 

In alcune foto i cilindri si vedono colorati in nero solo nella parte più bassa, vicino al corpo del motore.

ti allego alcune immagini:

201121912324_img1_20091026225725.jpg

201149124118_tam60317_3.jpg201149124136_tam60317_8.jpg

201149124223_tam60317_11.jpg

 

dal momento che inizia anche l'assemblaggio del cockpit mi interessa sapere quale colore usare per il blu aotake, tenendo presente che il modello è in alluminio e l'aotake era traslucido, ci sono tantissime formule, sulla rivista si vede una bomboletta Gunze Mr. Color, ma non si vede il numero, il risultato è buono: aotake%20mr.color.jpgma per questo posterò in "colori" grazie a tutti per la collaborazione.

Edited by bingo
Link to comment
Share on other sites

Ciao,

vedo che sullo Zero sei molto più preparato di me quindi credo di poterti essere pochissimo d'aiuto.

Solo qualche consiglio:

- Per la verniciatura totale, se io fossi al tuo posto, innanzitutto sceglierei un aereo originale da replicare e su questo farei le ricerche circa l'esatta colorazione.

- Cercherei di procurarmi, se non l'hai già fatto, il libro "Aero Detail n. 7" Io li ho sempre trovati utilissimi per realizzare modelli.

- Se te la cavi con l'inglese, mi registrerei a questo forum LINK e posterei lì le tue domande.

Ci sono diversi esperti sia di aerei che di modellismo che potranno anche darti suggerimenti sui colori da utilizzare.

C'é anche una discussione dedicata alla simbologia ed alle mimetiche giapponesi. LINK

A proposito dei colori, anche se la scala è decisamente grande, ti sconsiglio di usare bombolette, molto meglio l'aerografo.

Spero di esserti stato comunque un po' d'aiuto.

Alberto

Link to comment
Share on other sites

Ti segnalo anche questo fascicolo:

"Modelling the Mitsubishi A6M Zero" della Osprey Modelling

Oltre a contenere numerose indicazioni su come migliorare la realizzazione dei modelli, contiene un inserto con le indicazioni su come ottenere i colori corretti.

Alberto

Link to comment
Share on other sites

io ti posso segnalare questo... A6-M5 del museo..... che è effettivamente diverso Planes of Fame Air Museum - 3989c

__________________________________________________________________________________

ma questo è il motore NAKAJIMA SAKAE 12 dell'A6-M2

 

Head of A6M2 Zero kai

 

http://www.rcaeromodellismo.it/main/2011/la-propulsione-aerea-dal-1918-al-1945/

 

http://www.nationalmuseum.af.mil/factsheets/factsheet.asp?id=471

 

Nakajima_Sakae.jpg

Edited by eugy78 Fishbed
Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

ciao sto facendo anche io lo stesso modello se ti va scambiamoci consigli e foto

Roby

Oh, bene, (il forum dedicato ha troppe restrizioni e non mi piace come è moderato) per ora non ho foto, perchè non ho ancora agito nulla di definitivo viste le molte opzioni e le indicazioni poco chiare, dato il costo del modello vorrei fare le cose per bene.

Al momento sto mettendo l'attenzione sul motore, che dopo molti dubbi ho deciso di colorare così:

1. corpo motore lega acciaio ghisa naturale

2. copri punterie e le paratie laterali nero semi-lucido compresi i bulloni di serraggio,così anche i tubi di raccordo dell'olio fra i cilindri,e le aste dei bilancieri.

3. flange e base cilindri nero semi-lucido

4. teste alettate dei cilindri acciaio

5. Il flauto circolare del condotto benzina alluminio neutro

6. canalizzazioni della benzina con i cilindri acciaio cotta di maglia

7. Lo scarico anulare era in acciaio naturale

il problema è stato quali colori usare, ora per il motore sono orientato sui tamyia,

 

Mi hanno detto di stare attento a miscelare i colori di varie marche. E preferirei usare i colori Tamyia

per l'aotake devo ancora fare prove con gli alclad II trasparenti blu e verde.

 

Per il motore ho deciso di usare i Tamyia:

Tamyia metal primer

x-18 semigloss black per flange, parti basse cilindri, coperture delle stesse e altri elementi come ti avevo mostrato.

 

parte alta delle testate e condotti di scarico acciaio naturale (lucidatura come l'elica con pasta da carrozziere, si mantiene bene nel tempo ed è abbastanza realistica) con lavaggi nero per le testate e leggero annerimento scarichi (diciamo che penso di fare il modello finito con usura limitata a pochi voli)

 

Per l'aluminum 056 ho trovato Tamyia T:XF-56

 

Ho deciso di colorare il basamento motore in lega acciaio-ghisa naturale, puoi consigliarmi quale colore Tamyia è meglio usare?

 

sto facendo prove per il blu aotake con gli alclad2 trasparenti blu e verde.

Tu hai già fatto qualcosa di definitivo?

Edited by bingo
Link to comment
Share on other sites

io il colore "iron"., l'ottengo con varie prove...ma il modo migliore è lo spray tamya TS30 ; che è brillante; ma se ci si viene spruzzato sopra il trasparente opaco della GUNZE..diventa iron metal e per dargli una tonalità...ghisa..lo puoi scurire con il nero o schiarire con il grigio.. per fare quel verde mare... prova ad usare il TS41(azzurro) mescolato al verde

Edited by eugy78 Fishbed
Link to comment
Share on other sites

Ciao,

per i colori degli aerei giapponesi prova a vedere qui:

Mio Link

Alberto

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...