Jump to content

documento su tecnologie stealthenes russe/sovietiche


red giacomo
 Share

Recommended Posts

ciao ragazzi, su internet mi sono imbattuto in questo documento,ma non riesco a capire in che lingua sia scritto e di cosa parli,dovrebbe essere russo, sono quasi sicuro si parli di stealthenes,dato ci stanno delle analisi di motori stealth,ma non di tipo americano,bensi simile a quello adottato nel PAK FA, ovvero con le ventole dei motori ricoperte di materiale radioassorbente, spero mi saprete dire di più.

grazie in anticipo Mio Link

Link to comment
Share on other sites

A me google traduttore me lo riconosce come "urdu" ma anche tradotto non esce nulla di sensato ... se non fosse pubblico penserei ad un codice criptato :P

Link to comment
Share on other sites

io ci ho pensato subito al codice criptato,per quanto possa essere impossibile!!! hai intuito cosa volessero dire i primi grafici?

probabilmente sono grafici che riportano delle forze che influiscono sull'aereo perchè sui grafici sono riportate delle lettere greche che solitamente vengono usate per quello...

comunque sto traducendo a fatica le didascalie dell'immagine che sono sicuramente in russo tra poco ti potrò rispondere con più sicurezza

Link to comment
Share on other sites

allora a quanto sembra ho toppato ... finora sono riuscito a tradurre il primo grafico che è relativo alla quantità di grandine caduta e poi quello sotto l'immagine di quella che sembra una ventola ad un esperimento con successivi calcoli (?!) poi l'immagine un po più sotto che è la carenatura e del flusso sulla prua (credo) e il grafico immediatamente sottostante sull'illuminazione che varia da una posizione off e on ma dato che sembrerebbero dati relativi a un aereo stealth l'"illuminazione" potrebbe essere inteso come riflesso radar ... oltretutto il grafico ancora più in basso segna con dei punti diversi nomi di aerei che ragionandoci potrebbe essere il grado stealth di ciascun aereo negli anni ... che confermerebbe la tua ipotesi di documenti su tecnologie stealth

non so se ti sono stato utile ma ho fatto il possibile

Link to comment
Share on other sites

Non so il russo (al massimo so leggere qualche lettera in cirillico) ma spero di poter comunque essere utile:

- il "sigma" in genere si usa per indicare un'incertezza, di sicuro è una superficie sferica; il primo grafico - basta vedere le unità di misura - sono due rapporti adimensionali l'uno funzione dell'altro. a è un raggio, de chè, boh. Lambda è presumibilmente una lunghezza d'onda. Azzardo: il primo parametro dovrebbe essere il rapporto RCS totale/frontale (una sfera diviso un cerchio), se sapessi cos'è a potrei dire pure cos'è il secondo parametro.

- il secondo è chiaramente un'analisi dell'RCS del Flanker (curioso com é asimmetrica. Errore sperimentale?)

- il terzo dovrebbe mettere in relazione l'angolo di incidenza della radiazione nei motori a come varia un parametro collegato all'RCS

- il quarto non ne ho idea

- il quinto mette in relazione l'RCS di vari velivoli con la loro data di entrata in servizio, ma questo penso si capisse.

e qui mi fermo perchè non so andare avanti :)

Edited by windsaber
Link to comment
Share on other sites

si penso sia tutto esatto a parte il primo, che sinceramente non so cosa possa essere perchè tradotta la didascalia mi esce caduta gradine, ma effettivamente non avrebbe senso con il resto dei grafici tutti relativi all'RCS di un aereo che dalle immagini sembrerebbe il Flanker, ma che sinceramente non è mai nominato nel testo...mentre il Nighthawk è nominato diverse volte...forse per paragone

Edited by BlackGripen
Link to comment
Share on other sites

poco prima del primo grafico c'è la didascalia dei vari simboli usati nella definizione di sigma, peccato siano scritti così ... il resto si riferisce all'RCS (di quale velivolo?). "ЭПР" in cirillico è "RCS"

Edited by windsaber
Link to comment
Share on other sites

poco prima del primo grafico c'è la didascalia dei vari simboli usati nella definizione di sigma, peccato siano scritti così ... il resto si riferisce all'RCS (di quale velivolo?). "ЭПР" in cirillico è "RCS"

quindi siamo sicuri che si riferisce all'RCS resta il fatto che potrebbe essere un semplice trattato sulle tecnologie stealth e non di un particolare aereo

Link to comment
Share on other sites

ciao ragazzi, su internet mi sono imbattuto in questo documento,ma non riesco a capire in che lingua sia scritto e di cosa parli,dovrebbe essere russo, sono quasi sicuro si parli di stealthenes,dato ci stanno delle analisi di motori stealth,ma non di tipo americano,bensi simile a quello adottato nel PAK FA, ovvero con le ventole dei motori ricoperte di materiale radioassorbente, spero mi saprete dire di più.

grazie in anticipo Mio Link

 

Ciao. Il documento e' scritto in russo. Per vedere i simboli cirillici correttamente ci vuole cambiare nel browser l'encoding su Cyrillic (Windows-1251).

 

L'articolo e' firmato da A.N. Lagarkov e M.A. Pogosyan (quello di Sukhoj) e brevemente racconta il percorso di applicazione delle tecniche e tecnologie per ridurre l'RCS degli aerei in ultimi decenni.

Edited by Siberia
Link to comment
Share on other sites

Ciao. Il documento e' scritto in russo. Per vedere i simboli cirillici correttamente ci vuole cambiare nel browser l'encoding su Cyrillic (Windows-1251).

 

L'articolo e' firmato da A.N. Lagarkov e M.A. Pogosyan (quello di Sukhoj) e brevemente racconta il percorso di applicazione delle tecniche e tecnologie per ridurre l'RCS degli aerei in ultimi decenni.

ahahah e noi che ci facevamo tutti quei problemi a cercare la lingua....grazie mille Siberia :D

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Molto interessante, sarebbe bello poterlo leggere...

 

Sigma di solito indica la sezione radar equivalente cioè la RCS

 

La figura 1 spiega l'andamento della RCS con la frequenza, perchè entrano in gioco via via fenomeni diversi, dalla riflessione per gli oggetti grandi rispetto alla frequenza si passa alla risonanza per dimensioni dello stesso ordine di grandezza (piò o meno una cosa del genere, sono un po' arrugginito)

 

La 2 spiega che per un oggetto semplice come un cilindro (credo) il ritorno radar è già complesso per il gioco delle diffrazioni e interazioni tra i ritorrni di angoli vicini, figurarsi per un oggetto dalla forma complessa!

 

Il grafico 3 è asimmetrico perchè probabilmente da un lato mostra i ritorni dell'aereo normale, adll'altro di uno "trattato"

 

La 4 spiega come sagomare il condotto di aspirazione per non far vedere direttamente le ventole, che oltre a dare una grossa RCS possono esser "analizzate" dal radar avversario e fornire dati per identificare la traccia (misurando la doppler delle palette e cose del genere, si chiama identificazione di un bersaglio non cooperativo)

 

Le figure 5 sembrano indicare che hanno applicato, o intendevano farlo, un trattamento all'antenna del radar per non fargli fare una RCS enorme quando vista da davanti, mettendo un cosiddetto rivestimento dicroico che lascia passare le frequenze del rada dell'aereo ma riflette le altre, e avendo facce inclinate le riflette in altre direzioni

 

Il grafico 8 credo rappresenti l'evoluzione della probabilità di detezione con la RCS, il 7 confronta tre aerei (samolet) con carattteristiche diverse, credo ancora in termini di distanza di detezione

 

Non c'è niente sull'elaborazione del segnale, la più semplice è la doppler, e li la RCS entra in gioco ma diventa anche importante la direzione del movimento (se hai una RCS bassa e ti muovi a distanza costante dal rada, cioè gli giri intorno, la probabilità che ti veda è molto più bassa che se gli voli incontro)

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...