Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Star104G

Manutenzione aerei militari

Messaggi consigliati

faccio una premessa:

nell'aviazione civile la manutenzione è divisa in due "parti"

- la manutenzione di linea (line maint.)

- la manutenzione di base o revisione (base o heavy maint.)

 

nella prima ci si prende cura dell'aereo durante le ispezioni di transito, le notturne, le settimanali e si prende visione delle eventuali avarie annotate dal pilota sul QTB.

nella seconda si svolgono i vari check e le ispezioni ad intervalli determinati (ore o cicli).

 

conosco già la presenza della revisione dei velivoli (base maint) presso i vari GEV ed RMV nell'AMI, ma non conosco ciò che succede sulle linee di volo!

ci sono le ispezioni post flight? i tecnici di linea? i QTB?

 

ringrazio chiunque possa darmi info!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

faccio una premessa:

nell'aviazione civile la manutenzione è divisa in due "parti"

- la manutenzione di linea (line maint.)

- la manutenzione di base o revisione (base o heavy maint.)

 

nella prima ci si prende cura dell'aereo durante le ispezioni di transito, le notturne, le settimanali e si prende visione delle eventuali avarie annotate dal pilota sul QTB.

nella seconda si svolgono i vari check e le ispezioni ad intervalli determinati (ore o cicli).

 

conosco già la presenza della revisione dei velivoli (base maint) presso i vari GEV ed RMV nell'AMI, ma non conosco ciò che succede sulle linee di volo!

ci sono le ispezioni post flight? i tecnici di linea? i QTB?

 

ringrazio chiunque possa darmi info!!

Ogni gruppo di volo è responsabile della manutenzione di 1 Livello dei propri aerei tramite il GEA(gruppo efficenza aeromobili),per esempio per la linea tornado per le ispezioni delle 2000 ore,o per interventi di entità maggiore gli aerei vengono inviati a CAMERI dove i velivoli vengono parzialmente smontati e ispezionati in ogni dove.....per manutenzioni speciali o di livello superiore interviene il costruttore....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si, grazie per la risposta, ma 2000 ore sono già una manutenzione pesante, che inizia se non sbaglio dalle 400 ore in su e si svolge in un hangar!

io ero curioso di sapere cosa succede in linea di volo, proprio tra un volo e l'altro!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si, grazie per la risposta, ma 2000 ore sono già una manutenzione pesante, che inizia se non sbaglio dalle 400 ore in su e si svolge in un hangar!

io ero curioso di sapere cosa succede in linea di volo, proprio tra un volo e l'altro!

Tra un volo e l'altro vengono condotte delle normali ispezioni visive del velivolo,e vengono controllati i pannelli che contengono apparati "sensibili"come i vani motori ecc....

A meno di anomalie riscontrate dal pilota,o eventi strani,non viene effettuato nulla di più....e poi periodicamente a seconda delle ore di volo del velivolo,vengono effettuate ispezioni che compartano via via manutenzioni programmate di livello ed entità superiore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si parla quindi di lavori equiparabili alle "ispezioni di transito" che si fanno agli aeromobili civili tra un volo e l'altro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Più o meno......

In un velivolo militare, come un caccia, si devono controllare non solo la struttura, ma anche i sistemi avionici, da parte di gruppo di specialisti appositi.

Questo tipo di ispezioni, hanno lo scopo di controllare il velivolo, ma anche quello di rendere l' aereo disponibile per il prossimo volo programmato.

Un velivolo impiegato operativamente, è controllato in tutti i suoi aspetti dall' arrivo al reparto fino ad ogni uscita.

Per esempio, un caccia viene controllato anche durante le manovre prerullaggio, forse il momento più importante per la manutenzione del velivolo dato che si ha una percezzione diretta tra il pilota e lo specialista.

E' quello il momento in cui, lo specialista tramite gesti e comunicazioni, segnala al pilota di compiere determinate operazioni, che consentono sia a lui, che al personale addetto a terra di percepire qualche minimo segnale di inconveniente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×