Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Gabriele19

Due S.79 da kit Italeri in scala 1/72

Messaggi consigliati

mi permetto segnalre che il primo di questi due kits è oggetto di un mio articolo pubblicato su www.modellismosalento.it

spero di ricevere qualche Vostro commento :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

per quello che ne so io, mi sembrano due gran bei modelli!

spero di seguire qualche tuoi wip per imparare qualcosa pure da te! :D

GRAZIE !!! troppo buono ! :adorazione: per i wip ho un pò di difficoltà in quanto costruisco i modelli quasi come da scatola...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

veramente belli :okok:

Mi sa che dal kit airfix non si caccia qualcosa di simile

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

no infatti il kit Airfix uscito nel 1967 ha tutta una serie di problemi che ne rendono così fastidiosa la costruzione che nel tempo che impieghi per farne uno con tutte le correzioni indispensabili (non parlo di super dettaglio ma proprio di cose basilari come la correzione del diedro alare che nel kit inglese è rivolto verso il basso se costruito come da scatola) ne fai almeno tre di quelli Italeri ! inoltre con il kit Italeri hai proprio la sensazione di avere a che fare con l'aereo vero !!! Io mi sono innamorato di questo modello e non vedo l'ora di fare il ter e il serie I , oltre ad trasporto v.i.p. del dopo guerra...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

no infatti il kit Airfix uscito nel 1967 ha tutta una serie di problemi che ne rendono così fastidiosa la costruzione che nel tempo che impieghi per farne uno con tutte le correzioni indispensabili (non parlo di super dettaglio ma proprio di cose basilari come la correzione del diedro alare che nel kit inglese è rivolto verso il basso se costruito come da scatola) ne fai almeno tre di quelli Italeri ! inoltre con il kit Italeri hai proprio la sensazione di avere a che fare con l'aereo vero !!! Io mi sono innamorato di questo modello e non vedo l'ora di fare il ter e il serie I , oltre ad trasporto v.i.p. del dopo guerra...

 

Al diedro alare non sono arrivato..

Ho provato a fare un paio di volte la costruzione a secco, ma nulla, il trasparente va quasi ad incastro (no, senza quasi)

Avevo deciso di montarlo tal quale ed avevo cominciato ad incollare l'abitacolo, ma propio non è propio il caso. Rimarra nella scatola lì a lungo insieme ad un'altro mostro del dettaglio,il g-91y della matchbox (decisamente messo meglio).

Appena riesco prendo quello dell'italeri e magari anche sm 81 che sembra essere anche degno :woot:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sull'Airfix le correzione da fare sono tante purtroppo...Negli anni sono usciti set in resina e foto incisioni ma oggi con l'uscita del kit Italeri è difficile trovare questo materiale...COmunque ti serve la Monografia dedicata all'S.79 nell'ambito della serie Ali d'Italia (edita dalla Bancarella Aeronautica) per i piani in scala ottimi di Angelo Brioschi.

Il G.91 Y della Matchbox ! quanti ricordi (anche perchè nel giugno 1988 pubblicai su JP-4 Aeronautica un articolo sul 32°st. allora a Brindisi) ! quando uscì nel 1978 in Italia le grida di giubilio dei modellisti italianofili si alzarono al settimo cielo anche perchè all'epoca era data per certa l'uscita sempre da parte di Matchbox del G.222 mai realizzato effettivamente come l'AM-X annunciato nel 1990 !!! lo Yankee della Matchbox era un kit adeguato all'epoca ma poi analizzandolo meglio si scoprivano tanti difetti e molti si diedero da fare a procurarsi il raro Cunarmodel in plastica short run uscito nel 1980 (non è lo stesso in resina ora in commercio)...Nel 1980 apparve su Aerei Modellismo un articolo con alcune indicazioni per correggerne i difetti (ad esempio l'errata curvatura della deriva, i cannoni solidali al muso, gli aerefreni inesistenti, gli interni approssimativi ...); considera che comunque il canopy è inerente ai primi esemplari prodotti ed utilizzati dall'8° st. .

L'S.81: prendi quello riedito con il marchio Italeri; lo stampo originario Supermodel è del 1972 (fu il primo modello uscito con tale marchio dopo il litigio fra i soci fondatori nel 1969 della Aliplast poi Italaerei, non sbaglio fino al 1984 si chiamò Italaerei ) ritornato in Italeri ai primi del 2000 dopo la morte del titolare della Supermodel, Giorgio Radicchi. Dopo essere stato stampato inalterato, il kit ha subito alcune modifiche sulla base di un articolo edito nel 1995 sul notiziario di modellismo del C.M.P.R. di Ravenna: ora i motori sono gli AR e i K 14 ma ci sono alcune piccole ma significative differenze; per un quadro completo vedi il mio articolo sul mio sito , sezione old site -recensioni (http://www.modellismosalento.it/oldsite/recensioni/default.shtml) .

Modificato da Gabriele19

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

S.79 bombardiere + set pavla

012_12_1.jpg

011_11_1.jpg

004_4_1.jpg

010_10_1.jpg

S. 79 silurante

046_44_1.jpg

048_46_1.jpg

044_42_1.jpg

 

Bellissimi, complimenti!

Alberto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sull'Airfix le correzione da fare sono tante purtroppo...Negli anni sono usciti set in resina e foto incisioni ma oggi con l'uscita del kit Italeri è difficile trovare questo materiale...COmunque ti serve la Monografia dedicata all'S.79 nell'ambito della serie Ali d'Italia (edita dalla Bancarella Aeronautica) per i piani in scala ottimi di Angelo Brioschi.

Il G.91 Y della Matchbox ! quanti ricordi (anche perchè nel giugno 1988 pubblicai su JP-4 Aeronautica un articolo sul 32°st. allora a Brindisi) ! quando uscì nel 1978 in Italia le grida di giubilio dei modellisti italianofili si alzarono al settimo cielo anche perchè all'epoca era data per certa l'uscita sempre da parte di Matchbox del G.222 mai realizzato effettivamente come l'AM-X annunciato nel 1990 !!! lo Yankee della Matchbox era un kit adeguato all'epoca ma poi analizzandolo meglio si scoprivano tanti difetti e molti si diedero da fare a procurarsi il raro Cunarmodel in plastica short run uscito nel 1980 (non è lo stesso in resina ora in commercio)...Nel 1980 apparve su Aerei Modellismo un articolo con alcune indicazioni per correggerne i difetti (ad esempio l'errata curvatura della deriva, i cannoni solidali al muso, gli aerefreni inesistenti, gli interni approssimativi ...); considera che comunque il canopy è inerente ai primi esemplari prodotti ed utilizzati dall'8° st. .

L'S.81: prendi quello riedito con il marchio Italeri; lo stampo originario Supermodel è del 1972 (fu il primo modello uscito con tale marchio dopo il litigio fra i soci fondatori nel 1969 della Aliplast poi Italaerei, non sbaglio fino al 1984 si chiamò Italaerei ) ritornato in Italeri ai primi del 2000 dopo la morte del titolare della Supermodel, Giorgio Radicchi. Dopo essere stato stampato inalterato, il kit ha subito alcune modifiche sulla base di un articolo edito nel 1995 sul notiziario di modellismo del C.M.P.R. di Ravenna: ora i motori sono gli AR e i K 14 ma ci sono alcune piccole ma significative differenze; per un quadro completo vedi il mio articolo sul mio sito , sezione old site -recensioni (http://www.modellismosalento.it/oldsite/recensioni/default.shtml) .

 

:blink:

hai scritto un'articolo su jp-4??? :adorazione:

Era uno dei miei giornali di aerei preferiti, quando ancora li compravo! cavolo..

Infatti quando lo costruirò farò quello del 32 stormo, quello dell'8° l'ho gia fatto un bel po di anni fà (il 79 decisamente no)

 

DSC_2083.jpg

DSC_2084.jpg

 

Un pò di correzioni le avevo fatte già allora, gli aerofreni e i cannoni, gli interni autocostruiti scaletta autocostruita... mi sa che la deriva mi è suggita. (ho usato le foto sparse nelle varie riviste che già avevo, il numero di aerei modellismo era un pò diffecile che l'avessi, nell'80 non sapevo ancora leggere :D )

 

Il G.91 Y della Matchbox ! quanti ricordi (anche perchè nel giugno 1988 pubblicai su JP-4 Aeronautica un articolo sul 32°st. allora a Brindisi) ! quando uscì nel 1978 in Italia le grida di giubilio dei modellisti italianofili si alzarono al settimo cielo....

:asd: perchè ancora non avevano aperto la scatola ..

Al tempo ne ho comprato una copia, sia per fare le due versioni possibili, sia perchè immaginavo che in futuro non sarebbe

stato di facile reperibilità. Infatti sui siti dai quali mi rifornisco non ce n'è più traccia. Sicuramente preferisco modificare all'estremo un kit classico che avventurarmi in un kit in resina o in un'altro shortrun (ho montato il 339 dell'aeroclub più o meno nello stesso periodo del g-91, inizi anni 90, il modello poggia da un lato su un serbatoio alare, il carrello in metallo si piega periodicamente sotto il peso della pesantissima ala in plastica piena :thumbdown: ).

 

Per quanto riguarda l'sm-81 sicuramente quello dell'italeri, ho appena dato uno sguardo veloce all'articolo.

Ho anche aperto la scatola in un negozio a roma ,e la prima impressione è stata buona ( lo stavo per comprare ma poi mi è caduto l'occhio sul grief della revell :drool: ), al più presto lo prenderò.

Della supermodel mi sono bastati il veltro e l'mc-72 ( che tra l'altro ho intenzione di restaurare).

 

Grazie per i consigli e per il tuffo nel passato :adorazione: alla prossima!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il numero di JP-4 era quello del luglio 1988; del g.91 Y ti devo dire che l'entusiasmo ando mano mano scemando ! ricordo che su un numero di Aerei Modellismo del 1980 era ritenuto discreto ma sulla stessa testata dopo cinque anni il giudizio era molto più negativo !!!

Il 339 dell'Aeroclub è di una qualità peggiore rispetto al G.91 Y Cunarmodel (mi riferisco a quello in resina) ma si tratta di modelli molto costosi ed il primo va assolutamente negletto in favore del Supermodel oggi ripreso da Italeri nella confezione PAN con G.91 ex Revell e F.86 ex Academy

Per quanto riguarda l'sm-81: attento che la ditta bolognese vende anche lo stampo originale con la confezione con il marchio Supermodel; se devi fare un esemplare con i motori Piaggio prendi il Supermodel; con i K 14 quello con il marchio Italeri che ha alcune modifiche allo stampo; in entrambe le confenzioni ci sono i motori A.R. .

La Supermodel fr al'altro fece il veltro ma non l'mc-72 che fu invece realizzato nel 1974 dalla milanese Delta ed ora ripreso dal negozio Al Soldatino sempre di Milano con la sigla Delta 2; anche la Delta, oltre al Campini Caproni CC. 2 e all'AS 55 X (tutti e quattro modelli molto mediocri...) fece il C.205 ma il kit Italeri sul Veltro non li fa rimpiangere affatto ....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il numero di JP-4 era quello del luglio 1988; del g.91 Y ti devo dire che l'entusiasmo ando mano mano scemando ! ricordo che su un numero di Aerei Modellismo del 1980 era ritenuto discreto ma sulla stessa testata dopo cinque anni il giudizio era molto più negativo !!!

Il 339 dell'Aeroclub è di una qualità peggiore rispetto al G.91 Y Cunarmodel (mi riferisco a quello in resina) ma si tratta di modelli molto costosi ed il primo va assolutamente negletto in favore del Supermodel oggi ripreso da Italeri nella confezione PAN con G.91 ex Revell e F.86 ex Academy

Per quanto riguarda l'sm-81: attento che la ditta bolognese vende anche lo stampo originale con la confezione con il marchio Supermodel; se devi fare un esemplare con i motori Piaggio prendi il Supermodel; con i K 14 quello con il marchio Italeri che ha alcune modifiche allo stampo; in entrambe le confenzioni ci sono i motori A.R. .

La Supermodel fr al'altro fece il veltro ma non l'mc-72 che fu invece realizzato nel 1974 dalla milanese Delta ed ora ripreso dal negozio Al Soldatino sempre di Milano con la sigla Delta 2; anche la Delta, oltre al Campini Caproni CC. 2 e all'AS 55 X (tutti e quattro modelli molto mediocri...) fece il C.205 ma il kit Italeri sul Veltro non li fa rimpiangere affatto ....

 

Quel numero di jp-4 probabilmente ce l'ho, in quel periodo compravo quasi tutte le testate reperibili :asd: .Per il g-91y era un matchbox... basta la parola, ma al tempo quello c'era. Quando farò il secondo sicuramente posterò il wip, da allora qualche tecnica in più l'ho acquisita :okok:

La scatola per i 50 anni della pan l'ho comprata di recente, sapevo la provenienza del g-91 e del f-86 ma non sapevo che il 339 fosse della supermodel.

Quando ho comprato quello della aeroclub mi pare non ce ne fossero altri in commercio, ma ero anche curioso di vedere se ero capace di montare uno short-run, avevo letto molte recensioni di questi tipi di kit su aerei modellismo. Alla fine devo dire che ero contento del risultato finale , ma il carrello e la polvere piano piano lo hanno acciaccato (appena lo pulisco un pò posto qualche foto). I kit in resina preferisco evitarli possibilmente :whistling:

Per quanto riguarda il velto e l'mc 72 probabilmente hai ragione, li ho comprati entrambi da quello che era il mio unico fornitore dell'epoca , :adorazione: "Al soldatino modellismo" !!

 

L'Sm-81 che avevo addocchiato (e quello che riesco a reperire dai miei attuali fornitori) e quello col numero di catalogo 1283 con la scritta new tooling, quindi suppongo quello aggiornato, prenderò sicuramente questo, non essendo orientato su una versione in particolare. Grazie per le dritte, alla prossima :okok:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×