Jump to content
Sign in to follow this  
F-35JSF

Partial Air Cushion Supported Catamaran

Recommended Posts

pacscat.jpg

Il MoD britannico sta effettuando i test di valutazione di un nuovo prototipo di mezzo da sbarco da destinare per l'impiego operativo da parte dei Royal Marine Commando sia in operazioni di combattimento che in operazioni di supporto ai civili (evacuazioni, trasporto rifornimenti, etc). Il mezzo in argomento, che prende la denominazione di PACSCAT (Partial Air Cushion Supported Catamaran) di fatto è un mezzo da sbarco ad alta velocità, sviluppato dalla QinetiQ. Il mezzo, essendo realizzato con nuovissime soluzioni progettuali ed impiegando, oltre che ad un sistema di sostentamento verticale a "parziale cuscino d'aria", prevalentemente leghe leggere come materiale di costruzione delle strutture, unisce alla grande velocità suddetta anche notevoli doti di manovrabilità ed un eccezionale capacità di trasporto di carico pagante.

Lo sviluppo del nuovo mezzo, in virtù del futuro impiego sia in campo prettamente militare che nel settore della protezione civile, viene seguito con molta attenzione ed interesse da parte sia del succitato MoD britannico che da parte delle organizzazioni civili che ne potrebbero trarre beneficio impiegandolo in occasione di eventuali operazioni di supporto alla popolazione civile.Il PACSCAT, con i suoi 30 metri di lunghezza e circa 8 di larghezza sarà in grado di trasportare un carico pagante di circa 55 tonnellate grazie alla spinta di due propulsori ad idrogetto traenti il moto da due potenti motori diesel.

fonte milsec

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe interessante conoscerne la velocità... Strano il mimetismo e anche il carico pagante a 55 (i Challenger II pesano otre 60t).

La parziale vocazione "protezione civile" oltre che utile in senso stretto lo è anche nello smussare gli angoli di chi non vede di buon occhio i procurement militari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mimetica non mi sembra strana: è un ottimo mezzo veloce per regioni costiere, aree acquitrinose, paludi e regioni lacustri in genere, per la sua capacità unica di poter passare indifferentemente dall'acqua, alla riva, al fango e viceversa senza alcuna difficoltà. Si può muovere agilmente grazie al cuscino d'aria compressa, ma credo che per questo stesso motivo sia abbastanza vulnerabile, infatti se gli bucano i compressori e finisce sulla pancia mentre "vola" su acque troppo basse o addirittura sul terreno che fa? Finisce sulla pancia e si arena?

In Vietnam usavano i PACV, ma non hanno avuto molto seguito. Venne ampiamente impiegato nelle operazioni lagunari nei micidiali fiumi vietnamiti: divennero leggendari quelli del delta del Mekong, dove operavano i SEALs della Marina americana.

 

front-view-of-navy-pacv-vehicle.jpg

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

hobo mi sembrano mezzi concettualmente diversi il primo e un unita da sbarco che fa da spola fra le navi da guerra e la spiaggia , mentre il secondo e un unita da ricognizione per zone paludose e fiumi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...