Jump to content
Sign in to follow this  
riky69

BF 109 E3 Tropicale

Recommended Posts

Eccomi di nuovo qui di ritorno dalla pausa estiva dedicata alla costruzione di due modelli operanti nel teatro desertico il bf 109 e3 e il macchi 200.

 

Qui vi mostro il bf finito mentre il macchi ve lo presento in un post apposito dato che e' in fase di costruzione e mi servono conisgli.

 

 

109-trop-1.JPG

 

 

109-trop-2.JPG

 

109-trop-3.JPG

 

109-trop-4.JPG

 

109-trop-5.JPG

 

109-trop-6.JPG

 

109-trop-7.JPG

 

Come al solito ben accetti commenti e suggerimenti :)

 

Ric

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bel modello complimenti.

Mi sembra che per la tenda hai usato retina metallica?

Se è così guarda io non sono modellista, ma per avere effetto più realistico della rete, usa le garze sterili da medicazione che puoi trovare in farmacia. Viene molto meglio. Puoi anche togliere un filo si e uno no per avere quadratini più ampi, sfilandolo dai bordi e la "rete" che ne viene è molto più reale e poi la potresti far cadere ai bordi, perchè erano tende ed erano fissate semplicemente al suolo con tiranti e picchetti.

Ad essere precisi poi secondo me il carrello principale è un po troppo "chiuso", come se non si fosse aperto del tutto, dovrebbe essere lievemente più "verticale", ma NON a 90° come nello Spitfire.

 

1219876194FLCYBP.jpg

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

non offenderti riky ma anche secondo me il carrello è troppo chiuso.... per il resto: davvero un bel modello e l'invecchiamento secondo me è molto bello ma lo hai fatto tu l'effetto che sembra sporco di sabbia vero ? non è un'illusione, giusto? potresti dirmi come lo hai fatto quell'effetto ?

grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites

E chi si offende ci mancherebbe altro io posto i miei lavori proprio per avere consigli e critiche che sono di aiuto per correggere gli errori fatti :)

 

Comunque per la tenda ho usato la zanzariera e difatti non mi piace affatto come e' venuta.

Provero sicuramente la garza alla quale non avevo mica pensato.

 

Per i carrelli sinceramente non me ne sono accorto pero vedendo altre foto di modelli effettivamente sono da sistemare come angolazione cosa che faro al piu presto.

 

L'invecchiamento l'ho ottenuto sperimentando un l'uso di un difetto che si ha miselando i colori acrilici con una percentuale elevata di alcol.

 

In pratica il difetto e' di avere una patina biancastra e quindi ho usato il colore di fondo diluito molto con alcol e cosi ho ottenuto un effetto invecchiamento sabbioso che mi e' piaciuto molto.

 

l'unico difetto di questo metodo e' che per avere un effetto completo e realistico si deve stendere il colore in modo uniforme altrimenti si rischia di avere un risultato chiazzoso che rovina il modello.

Share this post


Link to post
Share on other sites
l'invecchiamento l'ho ottenuto sperimentando un l'uso di un difetto che si ha miselando i colori acrilici con una percentuale elevata di alcol.

 

In pratica il difetto e' di avere una patina biancastra e quindi ho usato il colore di fondo diluito molto con alcol e cosi ho ottenuto un effetto invecchiamento sabbioso che mi e' piaciuto molto.

 

l'unico difetto di questo metodo e' che per avere un effetto completo e realistico si deve stendere il colore in modo uniforme altrimenti si rischia di avere un risultato chiazzoso che rovina il modello.

 

grazie mille per avermi detto il metodo, probabilmente lo proverò su di un modello vecchio,

 

grazie, e ancora complimenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Per i carrelli sinceramente non me ne sono accorto pero vedendo altre foto di modelli effettivamente sono da sistemare come angolazione cosa che faro al piu presto.

 

 

Comunque guarda piccola parentesi OT. Potrebbe trattarsi che il tuo 109 abbia ancora il carrello su UP. Con diversi aerei, anzi con diversi piloti, è già successo che per errore qualcuno aveva spostato accidentalmente la leva del carrello tirandola su UP a terra e all'avviamento non si era fatto caso alla spia rossa che sul 109E era in basso sulla destra anche se era quasi impossibile non vederla, ma nella concitazione di un decollo su allarme...). Con il 109 forse il carrello si richiudeva anche da fermo perchè era già inclinato e si ritraeva verso l'esterno, ma può succedere che il peso dell'aereo impedisca di fatto al carrello di retrarsi, ma appena in decollo l'ala inizia a portare e vola, il carrello alleggerito si ritrae di botto e il pilota finisce a strisciare con l'aereo sulla pancia... Sul 109 E-3 il carrello di coda non era retrattile. Sun un F invece si sarebbero accorti perchè il ruotino di coda sarebbe rientrato. Fine OT.

 

Per la storia della garza se poi la vuoi rendere "eterna" dalle la forma che vuoi e poi bagnala con vinavil diluito in acqua tiepida. Quando si asciuga diventa rigido e rimane così praticamente per sempre. L'unica cosa semmai è verniciarlo dopo, perchè il Vinavil asciutto è lucido, quindi lo devi colorare dopo.

La garza ti dà un bell'effetto anche con i sacchetti di sabbia: ce li avvolgi, ma occhio alle dimensioni, puoi fare un "nocciolo" di das della giusta forma e avvolgerlo nella garza, una volta finiti i sacchetti così sono molto realistici.

 

Curiosità.

Nel 1941 a Tirana c'era un Bf-109E-3 della Regia Aeronautica. La Regia aveva pochissimi 109E, da quel che so, 3 in tutto! Due, valutativi, in Belgio con il CAI nel '40 e uno, pare catturato agli jugoslavi, nei Balcani, che dovrebbe essere proprio quello di Tirana. La cosa che sembra più probabile è che si trattasse di un 109 ricostruito in loco dal nostro personale di volo per il semplice fatto che l'aereo esercitava un'enorme attrazione per i nostri specialisti, che lo rimisero insieme (e probabilmente lo portarono anche in volo) usando pezzi di 109 tedeschi e jugoslavi.

L'aereo passa come il primo caccia Messerschmitt ad aver "indossato" i colori della Regia. La foto è in bianco e nero, ma mi pare che la colorazione sia quella continentale tedesca dei 109E a splinter di 34052 e 34079. Sotto in 35526. Sulla coda ha la croce bianca Savoia e sui fianchi la croce tedesca è malamente coperta con vernice e si vede sotto. La fascia di fusoliera è bianca. Sulla semiala sinistra mi pare una croce tedesca semicoperta o lo stemma jugoslavo. Questo E-3 montava la piastra protettiva dietro la testa del pilota.

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

del 109E di Tirana,a parte la solita foto,nota da anni,e' saltata fuori una foto che ne riprende il motore,e il muso,ci sono varie teorie sulla sua provenienza,la piu' plausibile e' che sia frutto della"italiana ingegnosita'",mettendo insieme relitti jugoslavi,che erano monoverdi sopra,vedi libro HORS SERIE 27,sui 109E slavi,e pezzi di aerei tedeschi,non ha mai volato,ed esistono vari profili d'intepretazione,tra il libro della Monogram Publications,e il libro edito da Bancarella Aeronatutica.

Tornando al diorama,io avrei evitato carrelli cosi' "larghi",ho lo stesso kit montato in livrea battaglia d'inghilterra,ed e' piu' dritto,il lavoro e' ottimo,ma faccio qualche considerazione,da vecchio appassionato di 109,il sabbia inizialmente non avendolo,i tedeschi usarono anche colori Regia,poi svilupparono l'RLM79,mentre il verde e' l'RLM80,e l'azzurro e' l'RLM78,piu' "scuro"sia del classico all'epoca RLM65,che del coevo e successivo RLM76,cosa hai usato?.

Vernicia di nero il cavo antenna,dalle foto non si vede,hai messo il cavo che esce dalla fusoliera posteriore,leggermente disassato a sx,e piegato all'indietro,si congiunge con il principale?,e' una caratteristica dei 109,che spesso sfugge.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti vivissimi, è uno spettacolo! Tempo fa ho costruito anche io un Messer, ma le macchie della fusoliera erano poco realistiche. :pianto:

 

P.S: se la memoria non mi inganna avevi già realizzato un 109E tropicalizzato, giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inanzi tutto grazie dei complimenti :blushing: e sopratutto delle osservazioni e commenti :D

 

Sto lavorando alla nuova tela realizzata con la garza medicale e sto apsettando che asciugi bagno fatto con acqua e vinavil.

 

Per i carrelli ancora non ci ho messo mano ma presto lo faro' :whistling:

Share this post


Link to post
Share on other sites

perfetto... ma darai una forma alla rete oppure la lascerai dritta? comunque, sia che lo farai o che non lo farai rimane sempre un bellissimo modello, mentre invece per il carrello come pensi di risolvere la questione ? anche se magari potresti lasciarlo così per non incasinare la situazione mica da rischiare di rovinare qualcosa

 

ciao, Roberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiornamento....

 

sistemato l'angolo del carrrello...ora credo sia giusto o quasi :)

 

me109-8.JPG

 

 

per il telo di copertura sto ancora lavorandoci sopra perche non riesco a dargli la giusta forma che mi soddisfi ai laterali che sto cercando di farli pendere un po realisticamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...