Jump to content
Sign in to follow this  
alberto49

Messerschmitt Bf 109 G-14 - w.i.p

Recommended Posts

Complimenti per il lavoro Alberto, l'invecchiamento è venuto davvero bene! ;) Secondo me, hai reso benissimo lo sporco degli scarichi! Potresti dirmi che colori hai usato e come li hai applicati?

Alla fine come hai realizzato le sporcature sul serbatoio? Come forma vanno bene, però secondo me sono troppo "spesse" :hmm:

 

Ciao, grazie del commento.

Per lo sporco degli scarichi, che nelle foto dei G14 è veramente abbondante, ho inizialmente dato ad aerografo diverse passate molto diluite di colore ad olio "terra d'ombra bruciata".

Poi, nelle zone di maggior accumulo, ho dato alcune passate di pigmento "Black smoke" della MIG, lo stesso usato per gli scarichi e le volate delle armi. Prima che asciugasse completamente, l'ho sfumato usando un cotton-fioc asciutto.

 

Per le sporcature d'olio, ho usato ancora dei colori ad olio (mescolando ancora la TOB, del blu oltremare e del verde scuro), anche questo molto diluto. Ho depositato una goccia usando uno stecchino sulla quale ho soffiato con una cannuccia per far scorrere il colore in modo da simulare il gocciolamento dell'olio.

Il problema è che queste sporcature presentano i bordi più scuri e quindi non ho proprio ottenuto l'effetto che volevo.

Anche se le ho già postate, penso sia utile rimostrare le mie foto di riferimento.

oilstains3-vi.jpgoilstains2-vi.jpg

E' molto probabile che ristacchi il serbatoio, lo pulisca e riprovi usando un colore meno diluito.

Vedremo cosa verrà.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per lo sporco degli scarichi, che nelle foto dei G14 è veramente abbondante, ho inizialmente dato ad aerografo diverse passate molto diluite di colore ad olio "terra d'ombra bruciata".

 

Non sapevo che i colori a olio potessero essere dati anche ad aerografo! :lol: Con cosa vanno diluiti e in che percentuale?

 

E' molto probabile che ristacchi il serbatoio, lo pulisca e riprovi usando un colore meno diluito.

 

Sono d'accordo, dovresti provare a "concentrare" di più il colore, e a soffiare un pò di meno ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sapevo che i colori a olio potessero essere dati anche ad aerografo! :lol: Con cosa vanno diluiti e in che percentuale?

 

Il miglior diluente per i colori ad olio è l'essenza di trementina che si trova nei colorifici o nei supermercati di fai-da-te più forniti.

Però, per quanto ne so io, è essenziale usare questo diluente solo quando si dipinge ad olio col pennello (quadri od anche i figurini) perchè l'essenza di trementina non altera il colore.

Nel caso in questione va bene qualsiasi diluente per smalti (Humbol ecc.) oppure la normalissima acquaragia.

Non saprei darti una percentuale esatta e specifica per questo impiego, comunque direi 1:10

 

 

Sono d'accordo, dovresti provare a "concentrare" di più il colore, e a soffiare un pò di meno ;)

 

Concordo sull'usare un colore meno diluito però ho visto che la soffiatura è forse l'unico sistema per far scorrere il colore in modo da ottenere proprio la sbrodolatura tipica di questo aereo.

 

Ciao

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma secondo me, invece di soffiare meno si deve soffiare molto (oppure si usa l'aerografo senza colore) e mettere poco poco colore perché tutte quelle "diramazioni" che assume l'olio si creano con una pressione alta dell'aerografo, così, si può spandere il colore velocemente e di più creando queste piccole e frequenti "diramazioni" evidenziate dalla seconda foto che ha postato alberto... non ho provato ma secondo me può funzionare. E forse con il colore molto diluito la vernice essendo meno densa scivola meglio e non crea gocce "spesse"

ciao, Roberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma secondo me, invece di soffiare meno si deve soffiare molto (oppure si usa l'aerografo senza colore) e mettere poco poco colore perché tutte quelle "diramazioni" che assume l'olio si creano con una pressione alta dell'aerografo, così, si può spandere il colore velocemente e di più creando queste piccole e frequenti "diramazioni" evidenziate dalla seconda foto che ha postato alberto... non ho provato ma secondo me può funzionare. E forse con il colore molto diluito la vernice essendo meno densa scivola meglio e non crea gocce "spesse"

ciao, Roberto

 

Comunque ci voglio riprovare, sperando di riuscire a pulire bene: il fondo è acrilico trasparente, prima lucido, poi ancora lucido per fissare le decals e poi opaco, dovrebbe resistere. Altrimenti dovrò riverniciare da zero, però sarebbe un peccato perchè non ho più le decals.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok.. spero che tu non debba riverniciare... :pianto: sarebbe un vero peccato

ciao, Roberto

 

Sì, però sto parlando di sverniciare (se serve) e riverniciare solo il serbatoio supplementare.

Comunque intanto sto finendo di litigare con il canopy.

Alla prossima.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

si si lo so, solo che finora non c'è stato il minimo errore e le decals sono perfette.. sverniciare il serbatoio e non poter rimettere le decals su quest'ultimo sarebbe un peccato anche se non un grande "errore"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve,

a prescindere dal fatto che potrò sempre rimetterci le mani se lo riterrò necessario, ora posso dire che questo modello è finito.

Ho aggiunto il canopy e rivisto il serbatoio supplementare.

Ecco le foto del canopy

 

DSCN1271-vi.jpgDSCN1273-vi.jpg

DSCN1279-vi.jpgDSCN1280-vi.jpg

 

Per il serbatoio, dopo vari tentativi che non mi hanno soddisfatto, ho deciso di rinunciare alle sbrodolature d'olio e limitarmi ad un invecchiamento che, peraltro, l'effetto della luce artificiale rende poco visibile.

 

DSCN1274-vi.jpgDSCN1276-vi.jpg

In conclusione devo dire che non mi piace molto l'effetto del filo dell'antenna, che ho realizzato con un filo di rame nichelato da 1/10. Come diametro va bene ma è difficile da posare rettilineo se le due estremità non sono molto solide, come nel caso in questione voi cosa utilizzate?

Cordialità

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti veramente alberto hai realizzato un ottimo modello :)

 

Per i fili di antenna io utilizzo il filo da pesca lasciandolo un po lasco e una volta fissato con il collante ciano che ha tirato avvicino un candela cosi che il calore della stessa tende il filo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti veramente alberto hai realizzato un ottimo modello :)

 

Per i fili di antenna io utilizzo il filo da pesca lasciandolo un po lasco e una volta fissato con il collante ciano che ha tirato avvicino un candela cosi che il calore della stessa tende il filo.

 

Grazie del consiglio che ho seguito usando del filo da 0,16 mm che avevo in casa colorato in nero dopo tensionatura. Questo il risultato

DSCN1309-vi.jpgDSCN1307-vi.jpg

DSCN1311-vi.jpg

Ho anche aggunto gli isolatori ottenuti con gocce di colla vinilica.

Cordialità

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...