Jump to content
Sign in to follow this  
maxweber

Partito lo Shuttle Discovery per la ISS

Recommended Posts

in realtà se gli astronauti di un'ipotetica missione su marte dovranno aspettare 80 minuti dopo l'invio del messaggio per ottenere una risposta. per me creeranno una enorme enciclopedia computerizzata con tutti i problemi che si possono presentare durante la spedizione e naturalmente tutte le risposte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

in realtà se gli astronauti di un'ipotetica missione su marte dovranno aspettare 80 minuti dopo l'invio del messaggio per ottenere una risposta. per me creeranno una enorme enciclopedia computerizzata con tutti i problemi che si possono presentare durante la spedizione e naturalmente tutte le risposte.

 

 

Giusto per specificare: 80 minuti è un po eccessivo , la distanza massima tra terra e marte e di 400 milioni di km (44 minuti tra andata e ritorno per un messaggio) la minima sui 54 milioni (6 minuti andata e ritorno)

Share this post


Link to post
Share on other sites

meason in realtà una enciclopedia non potrà mai essere più completa di 200 ingegneri sempre a disposizione che hanno creato il vettore e sanno interpretare i dati.

 

E soprattutto l'addestramento di un astronauta (che ora si basa su due anni di corso base, due anni di corso avanzato e due anni di corso di missione se non ricordo male) dovrà essere assai più completo.

 

Per non parlare che la NASA negli ultimi decenni operando con gli shuttle ha sempre fatto missioni in LEO ovvero missioni in orbita bassa. A mio parere lo shuttle (per quanto possa essere bello e per quanto possa far sognare) è stato solo un ostacolo all'evoluzione dei vettori aerospaziali e non un progresso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La quart'ultima missione dello Shuttle verso la ISS (la STS-131) si è conclusa felicemente con il rientro sulla terra del Discovery la settimana scorsa.

E' bello vedere il video dell'atterraggio reso disponibile dalla Nasa, molto emozionante:

 

http://www.nasa.gov/multimedia/videogallery/index.html#

 

Altrettanto emozionante è vedere il video del Discovery che orbita intorno alla stazione spaziale:

 

http://www.nasa.gov/multimedia/videogallery/index.html#

 

 

Mi piace richiamare l'attenzione anche sull'astronauta - mamma superstar Yamazaki, accolta in Giappone al suo rientro come un eroe nazionale. Segno dei tempi che cambiano (...in meglio...) considerato che la Yamazaki diventa un nuovo modello di donna del Sol Levante: lei realizza il suo sogno di astronauta, mentre il marito resta a casa a badare alla figlia e diventa un casalingo a tempo pieno.

 

Vedi articolo del Corriere della sera:

 

http://www.corriere.it/gallery/scienze/04-2010/astronauta/1/astronauta-mamma-superstar_c810cb7a-4d44-11df-b5d6-00144f02aabe.shtml#1

 

E se qualcosa di simile accadesse qui da noi? Non vi sembra una cosa?

Edited by maxweber

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×