Jump to content
Sign in to follow this  
Jack Burton

Aiuto per riconoscimento divisa

Recommended Posts

Ciao a tutti, leggo spesso il forum ma posto assai poco, mi occupo nel tempo libero di ricerche storiche.

Mi sono capitate tra le mani due vecchie foto di un militare in divisa, si tratta di una persona nata nella seconda meta dell'ottocento.

Sul retro di una delle foto viene riportato il suo indirizzo, a Seattle, deduco quindi che si tratti di un militare americano.

Sembra un'uniforme di marina ma non ne sono sicuro, sono profondamente ignorante in materia.

Ho provato a fare una breve ricerca su wikipoedia e simili per trovare similitudini con i gradi che si vedono sulla manica, ma non ho trovato riscontri.

Qualcuno di voi puo' darmi una mano a capire in che corpo era, che grado avesse o altre informazioni simili?

 

Vi allego le due foto:

 

http://www.postimage.org/image.php?v=Ts1KAfbr

http://www.postimage.org/image.php?v=aVRZPjS

 

Grazie in anticipo a tutti.

 

Jack

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anzitutto ti consiglio di mettere tra i preferiti questo link

http://www.uniforminsignia.net/

 

e ora analizziamo l'uniforme:

 

Se si guarda bene il grado sulla manica, si notano dei punti scuri sullo spaghetto, una elica e uno scudetto.

I punti scuri indicano che lo spaghetto non è tutto dorato ma ha dei punti colorati. Il grado, precisamente, appare essere questo

usa-coatsguard-sleeve_14.gif

sono gradi della U.S. Coast Guard. nella fattispecie è un chief warrant officer di secondo livello (i successivi sono di terzo e di quarto). l'appartenenza alla US coast guard si evince dallo scudetto sopra il grado, tipico della USCG e dal trofeo sul berretto.

 

L'elica indica il sottufficiale come tecnico di macchina e la seconda foto è scattata qualche anno dopo, se non altro per via del fatto che dalla manica si evince essere passato chief warrant officer di quarto livello

usa-coatsguard-sleeve_16.gif

Edited by Sangria

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Sangria, grazie per l'aiuto.

Veramente notevole il link che mi hai segnalato

Ora che so a che arma apparteneva provero' a cercare qualche sito "storico" o di reduci per cvedere se riesco a capire dove e quando e' morto.

 

Per caso sai dirmi qualcosa sulle due medaglie?

 

Jack

Share this post


Link to post
Share on other sites

vedo che porta una sciabola ,ma le armi bianche non erano una prerogativa degli ufficiali ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
vedo che porta una sciabola ,ma le armi bianche non erano una prerogativa degli ufficiali ?

neli sistema USA i warrant officer sono da molti punti di vista assimilati agli ufficiali anche se sempre gerarchicamente sotto ai sottotenenti/guardiamarina

Share this post


Link to post
Share on other sites

Faccio notare che, di norma, anche i marescialli (e quindi i warrant officer ai quali secondo le conversioni NATO sono equivalenti) possiedono la sciabola. Purtroppo le domande, essendo la foto in bianco e nero, non sono intelleggibili. Azzarderei lungo servizio e lunga navigazione, ma è solo una mia illazione.

Edited by Sangria

Share this post


Link to post
Share on other sites
Faccio notare che, di norma, anche i marescialli (e quindi i warrant officer ai quali secondo le conversioni NATO sono equivalenti) possiedono la sciabola. Purtroppo le domande, essendo la foto in bianco e nero, non sono intelleggibili. Azzarderei lungo servizio e lunga navigazione, ma è solo una mia illazione.

 

ma è sicuro che i marescialli nostri oggi siano equivalenti ai warrant officers USA? Miei ricordi di quasi trenta anni fa quando ho bazzicato in ambienti NATO mi dicono che all'epoca non era così. E' pur vero che all'epoca i marescialli erano evoluzione dei sergenti menntre oggi hanno carriera separata.

 

Comunque i WO USA potevano e , se non sono cambiate le regole, possono accedere ai circoli ufficiali cosa invece non prevista per i nostri marescialli e capi.

Edited by pilotadelladomenica

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma è sicuro che i marescialli nostri oggi siano equivalenti ai warrant officers USA? Miei ricordi di quasi trenta anni fa quando ho bazzicato in ambienti NATO mi dicono che all'epoca non era così. E' pur vero che all'epoca i marescialli erano evoluzione dei sergenti menntre oggi hanno carriera separata.

 

Comunque i WO USA potevano e , se non sono cambiate le regole, possono accedere ai circoli ufficiali cosa invece non prevista per i nostri marescialli e capi.

 

il WO non ha una vera e propria corrispondenza con altri sottufficiali delle marine Nato. E' una figura prevalentemente figlia della tradizione britannica.

 

Equivale, come impiego, ai nostri primi marescialli e luogotenenti o al Major francese.

 

Il fatto che potessero accedere ai circoli ufficiali è una indicazione relativa. Anche i marescialli dei carabinieri, quando mio padre era in servizio, accedevano ai circoli ufficiali della Nato e me lo ha sempre detto con un certo orgoglio.

Per inciso a me i circoli ufficiali deprimono, stasera ho una cena al circolo e ci vado con la stessa gioia di quando ti tirano un calcio negli zebedei... Da ufficiale dico che i circoli sottufficiali sono molto più avanti, almeno non c'è la sensazione di stare in un ospizio.

Edited by Sangria

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×