Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Wolfman

L'Occidente e i rapporti con paesi "canaglia".

Messaggi consigliati

Stavo pensando a una cosa.

 

Non è la politica italiana l'argomento centrale, però il ragionamento mi è venuto automatico:

La Lega prima ce l'aveva coi "Terroni", dopo di loro sono arrivati i "Negri"(uso terminologie utilizzate dal suddetto partito, nessun pregiudizio razziale da parte mia), dopo i negri, i Marocchini, poi gli Albanesi, ora i Rumeni.

 

Portiamo il discorso a una scala più ampia.

 

Finita la Guerra Fredda, il nuovo nemico sono stati gli integralisti islamici. Guerra in Iraq, Kosovo, Afghanistan...

Poi si è iniziato a parlare dell'Iran e delle a dir poco folli mire del presidente Ahmadinejad, ai test nucleari in Corea del Nord...

 

Ora si ricomincia con la Russia. Anche qui eh, torno dopo qualche mese di assenza e vedo decine di topic sui malefici della Russia, sullo stato penoso dei vari corpi d'arma, darle addosso come se ci fosse ancora la Guerra Fredda...

 

Ora io non sto qui a discutere sulle certamente dubbie azioni di questi stati e dei loro reggenti, ma mi sembra che al mondo occidentale serva sempre qualche "cattivone" su cui puntare il dito, magari semplicemente per dire, guardate quelli sono cattivi e fanno cose cattive, noi invece no. Un po' come succede nella politica italiana, un partito si fa la campagna elettorale esaltando più i difetti dell'avversario che i propri pregi.

 

Sarà un pò contorto come ragionamento, però vorrei sapere che ne pensate.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mah, avere un "nemico" ha i suoi vantaggi, chi si occupa di psicologia e di scienze politica potrebbe dire cose molto interessanti al riguardo;

Sulla Russia, non è a mio parere una questione "ideologica" (anche perchè adesso chi è di destra e segue Berlusconi sa che Putin e il Cvaliere sono amici "di pelle"), ma perchè -come pensa l'eclettico Guzzanti- Mafia Russa e Governo russo differiscono come nero e grigio antracite. Due cose teoricamente diverse, ma che a vederle sembrano fin troppo uguali.

Comunque sì, voglia di "trovare nemici" ce ne è...

L'importante è che non si sfrutti l'idea di "super nemico" per cercare di far passare in secondo piano tutti gli altri problemi grandi e piccoli; il Terrorismo è UN problema, a mio parere, e non dovrebbe assorbire tutta l'attenzione.

L'importante è he TUTTI impediscano a qualche "presunto furbo" di farsi forte dell'emergenza-terrorismo- che poi forse forse è pericolosissima,ma non è la più pericolosa- per far dimenticare degli altri problemi. Se una macchina la una ruota bucata E la ruggine, non è checambiando la ruota la ruggine sparisca da sola...

Modificato da Simone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×