Jump to content

Franky

Membri
  • Content Count

    46
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0

About Franky

  • Rank
    Recluta
  1. Beh, se lei considera Prodi appartenente alla sinistra radicale e quella dei centri sociali, si sbaglia. Prodi è un moderato, ma al di la del partito, la questione su cui cerco di ragionare è che le spese militari saranno uno degli argomenti di questa campagna elettorale e per accontentare l'elettorato, notoriamente poco sensibile ai temi della Difesa, temo (ma non lo spero) che ci saranno dei veri scempi con relativi danni all'operatività dello strumento militare e alla nostra industria (che è bene ricordarlo è già in sofferenza a causa dei numerosi scandali con una perdita di valore in borsa
  2. Sign. Madmike coloro che saranno soggetti a tagli (30mila militari + 10mila civili - ammesso che resti questo il piano) pensa che si lascieranno licenziare senza muover foglia? Se la sinistra, soprattutto quella estrema tanto legata ai sindacati (ergo al lavoro a tutti i COSTI), promettesse di ammorbidire i tagli (e non sarebbe un'utopia dato che lo strumento militare è considerato al pari di scuola e sanità un'enorme bacino elettorale) in nome della crisi e della mancanza di lavoro, il tutto a scapito dell'efficienza del mezzo militare, Lei crede che quei 40mila non sarebbero disposti a votar
  3. @Eagle spotter: copi e incolli le mie discussioni su questo forum su quello di forum difesa? :rotfl:/>/>/>/> @Andreadoria: mi spiace interrompere i tuoi "sogni di gloria" ma leggi questo articolo su http://grnet.it/ (Riforma strumento militare: stop a Di Paola. E Bersani si schiera) e capirai! Purtroppo la breve parentesi di uno strumento militare efficiente e sostenibile sta per terminare anche perchè l'Amm. Di Paola sembra destinato ad altri incarichi o in ambito Nato o in ambito Finmeccanica. Alle porte già premono Niky Vendola, Di Pietro e tutta la truppaglia arcobaleno
  4. Riporto stralci di un'intervista fatta all'Ammiraglio di Squadra Luigi Binelli Mantelli sulla rivista Aeronautica & Difesa: A&D: ...Qual'è lo stato dell'arte (riferito al programma FREMM)? AdiS:...Occorre ricercare la copertura finanziaria per le ultime quattro FREMM (dal resto dell'intervista si evince che la MM non intende rinunciarvi), significando che gli accordi contrattuali offrono la possibilità di esercitare l'opzione per la prima e la seconda coppia rispettivamente entro aprile 2013 ed aprile 2015... A&D: ...introduzione nuove unità? AdiS:...in prospettiva, ribad
  5. Obiettivamente penso che i Francesi tireranno avanti con il Rafale installando nel corso della sua vita operativa le migliorie che l'industria transalpina produrrà Questi tipi di veicoli sono più che sufficienti per fronteggiare le attuali minacce, e nè se ne profilano di differenti all'orizzonte. Un intervento in Siria, un appoggio contro l'Iran o bombardare le postazioni qaediste nel nord del Mali vedono questi veicoli ampiamente sufficienti per svoglerne il compito. E' ovvio, comunque, che i francesi non si cullano certo sugli allori e guardano al futuro che è la 6° generazione (ormai la 5°
  6. Onestamente ritengo impossibile che la Francia si doti dell'F-35 per vari motivi: - Sembra che il Rafale, quando andrà a sostituire gli ultimi Mirage-2000, sarà l'unica piattaforma operativa/multiruolo sia per l'Aeronautica sia per la Marina, ovviamente con le rispettive particolarità. - I Francesi, a differenza degli Italiani, non costruiscono nulla che non veda impegnata fortemente la propria industria e le relative tecnologie. Si sa che gli Americani non condividono, per ragioni di sicurezza nazionale (io invece lo chiamo opportunismo industriale), le tecnologie core del veicolo (avio
  7. E' un caso che all'ultimo Euronaval, la DCNS esponeva un mock-up di portaerei da esportazione? I Francesi guardano con molta attenzione (più di quanto non faccia l'Italia) ai BRIC e la Russia ha già ordinato le Mistarl, potrebbe perciò aggiungere all'ordinativo anche qualche bella portaerei finanziata dal petrolio e dal gas pagato profumatamente dagli Europei, Italia in primis. Sappiamo anche delle capacità francesi in campo della propulsione nucleare, e quindi avrebbe tutti i requisiti per costruirle. Io scommetto che sarà questa la soluzione, nel breve periodo, che la Marina Russa adotterà p
  8. Riporto alcune dichiarazioni prese dalla rivista RID e fatte all'ultimo Euronaval 2012: RID - Sullo Scalp Naval ci sono delle novità o avete rinunciato all'idea di dotarvi di una capacità strategica di land attack? Amm. Binelli Mantelli - La Marina non ha assolutamente rinunciato all'idea di dotarsi di un missile land attack strategico. Attualmente però la limitatezza dei fondi non ci permette di pensare all'acquisizione di un sistema d'arma del genere. RID - Ecco, in tema di capacità convenzionali, mi sembra che una tendenza emersa con grande chiarezza da questo salone sia la difesa
  9. Ehi ragazzi date un occhiata a questo doc. "Piano della Performance 2012-2014" alla slide 56 (I programmi che sono oggetto di attento riesame per la verifica della compatibilità operativa e finanziaria) + slide 65 (Stanziamenti in conto competenza per Missioni Programmi Obiettivi MPO). http://www.difesa.it/trasparenza_valutazione_merito/Documents/Piano_Performance_Direttiva_Generale_TomoI.pdf
  10. Prototipo con il codice 31001 (cui la stampa ha attribuito la designazione di J 21 o J 31), si tratta di un cacciabombardiere monoposto con caratteristiche stealth meno spinte di quelle degli ispiratori statunitensi, propulso da due motori che sembrano essere i nuovi turboreattori a doppio flusso Guizhou WS-13B da 9500Kg/s con postbruciatore al decollo ma non si esclude che possa trattarsi di una versione dei Klimov RD-93 da 8300 Kg/s (nel secondo caso con ugelli fissi, mentre nel primo sarebbe previsto una certa capacità di orientare la spinta). Le prestazioni sono soltanto ipotizzabili ma do
  11. Posto questi due link che vi saranno molto utili per capire cosa sta accadendo e riporto uno stralcio della legge di stabilità 2013: -http://www.rgs.mef.gov.it/_Documenti/VERSIONE-I/Leggi-plur/2012/2-MISE.pdf -http://documenti.camera.it/leg16/dossier/Testi/ID0025.htm "...il rifinanziamento del programma FREMM, per il quale sono autorizzate risorse aggiuntive pari a 321 milioni nel 2013, 261 milioni nel 2014 e 268 milioni nel 2015, cui si aggiungono 1,2 miliardi per gli anni 2016-2019." Quindi di sicuro abbiamo finanziate la 7° e 8° FREMM, dopo il 2019 penso che saranno costruite anch
  12. Ma infatti la seconda Cavour è una favola! A questo punto 8 FREMM (Scalandone 2 dal ruolo AAW) e costruire 2 Orizzonte nuovi con piene capacità Land Attack, ATBM e AWW. Certo che una coppia di U212a come l'ho concepita prima non ci starebbe per niente male, e il ministro Di Paola potrebbe anche applicarsi di più dato che è stato un sommergibilista. Così come è strutturata la MMI s'è fortemente ridimensionata; spero che escano fondi supplementari perchè stiam scivolando in seconda classe. La Garibaldi LHD no, e che cavolo! Ma potremmo avere un giorno navi della classe delle Mistral o dobbiamo f
  13. Cero che sono diversi, ma in un articolo su R.I.D. (non ricordo il numero) lessi che gli USA starebbero pensando di adattarlo anche ad uso dell'Iron Dome, oltre alla sua destinazione ufficiale. Se così fosse ci troveremmo davanti ad un bel sistema polivalente! Il rateo di letalità dell'ID è del 75% (non del 90%), ma le sue criticità sono due: - I missili sono troppo costosi, infatti si sta cercando di ridurne il costo per unità. - In un attacco di saturazione, esaurirebbe ben presto la sua efficacia.
  14. Le info che tu cerchi sono classificate! Se fossero in linea i cinesi non si darebbero tanto da fare per ottenerle (a quanto sembra anche con un discreto successo). Comunque dai un'occhiata alla discussione ufficiale nel forum! In bocca al lupo :okok:/>
  15. @David79: come detto da Viata85, mi sembrano progetti un pò campati in aria con un arco temporale troppo vasto anche solo per poter soddisfare le specifiche dello strumento navale tra una decina di anni, no?! Di cosa dovremmo farcene di una seconda Cavour? Non sarebbe meglio mettere in progetto una piattaforma da cui possano operare in futuro UAV/UCAV? 1LHD e 2LPD sono più che sufficienti visto come sarà composta la nostra forza anfibia o di proiezione dal mare (certo parlo sempre di costruire piattaforme da 20000 tpc in su). Se dovessi scegliere opterei di sicuro per il completamento del prog
×
×
  • Create New...