Jump to content

Low cost vs Corporate


Tuccio14
 Share

Recommended Posts

Volevo parlare con voi di questo. Le compagnie low cost vengono scelte perchè il passeggero è convinto che dietro alla diminuzione del costo del biglietto ci sia solo la rinuncia a qualche cm di sedile, allo snack dolce-salato in omaggio ed un meticoloso lavoro di un'azienda dinamica.

 

Ci terrei a precisare invece che le compagnie low cost hanno qualche pecca in più di un po' di servizio a bordo in meno. Se Alitalia costa di più di RyanAir (che poi non è del tutto vero, AZA è onesta come costo del biglietto ed i suoi aerei viaggiano sempre pieni.. di equipaggi di altre compagnie).

 

Le "pecche" di cui parlo riguardano soprattutto il servizio a terra, la capillarità dell'assistenza (le grandi compagnie hanno personale tecnico e navigante in molti aeroporti, magazzini di pezzi e voli per poterli trasportare in abbondanza, contratti per catering e fuel fatti come si deve...) e, cosa importantissima, la capacità di riprotezione se qualcosa non va come deve.

 

Io, prima di comprare un biglietto da una low cost, ci penso a queste cose. Voi?

 

A scanso di equivoci: la ItAli non è una low cost (ma neanche una corporate... Non ancora! :D ) e no, non mi ha ingaggiato Berlusconi per fare propaganda pro-Alitalia!

Link to comment
Share on other sites

Guest iscandar

sono d'accordo con te ho sempre viaggiato con compagnie "grosse" e mi sono trovato bene l'unico problema l'ho avuto con meridiana quando si chiamava ancora alisarda ed offrivano le caramelle grosse come mattoni un taglio su una valigia, poi risarcita, una volta ho incontrato un amico a Fiumicino, dovevamo tornare a Palermo, io AZ lui windjet, e mi sfoteva per la differenza di costo a lui è saltato il volo che era alle 17:00, e dovuto partire alle 23:00 io a quell'ora ero a casa che dormivo ;)

Link to comment
Share on other sites

Sinceramente io volo prevalentemente low cost e trovo una differenza abissale tra il low cost straniero, con cui mi sono trovato benissimo, e quello italico, che trovo invece disastroso (un nome su tutto Myair, una compagnia che ha nel pressapochismo dei suoi orari una vera certezza!).

 

La mia scelta è dovuta sia al risparmio che il volare low cost permette (ed usando l'aereo per turismo ciò va benissimo, così come anche un pò di ritardo è sopportabile) sia per comodità (l'aeroporto a me più vicino è Orio al Serio, di fatto un aeroporto che ha proprio in Ryanair il suo primo vettore). E comunque mi sono trovato sempre bene con i voli low cost, specie in termini di puntualità.

Link to comment
Share on other sites

ma infatti nessun cliente lowcost pretende che siano forniti tutti i servizi che una compagnia di stampo classico fornisce;

 

Le "pecche" di cui parlo riguardano soprattutto il servizio a terra, la capillarità dell'assistenza (le grandi compagnie hanno personale tecnico e navigante in molti aeroporti, magazzini di pezzi e voli per poterli trasportare in abbondanza, contratti per catering e fuel fatti come si deve...)

 

il fatto è che un cliente di una compagnia lowcost è disposto a fare a meno di questi servizi pur di pagare meno.

 

dalla mia esperienza personale posso dire di non essere mai rimasto deluso da un volo lowcost, (Ryanair è una delle compagnie più puntuali d'europa...) possibilità che mi ha permesso di fare gite di un giorno a Parigi, Barcellona o altre città, senza prosciugare le mie magre casse di studente non lavoratore.

 

Alitalia costa di più di RyanAir (che poi non è del tutto vero, AZA è onesta come costo del biglietto

 

ehm: facciamo un piccolo paragone. volo Milano-Parigi, 13 settembre 2008.

 

offerta migliore Ryanair: 17,98 € (0,00 € biglietto + 17,98 € tasse)

offerta migliore Alitalia: 666,71 € (594,00 € biglietto + 72,71 € tasse)

cioè il biglietto dell'Alitalia è 37 volte più costoso...

 

ora, se devo scegliere tra Ryanair e Alitalia rinuncio volentieri a tutti i servizi di alitalia e mi pago anche il bus dall'aeroporto al centro di parigi (visto che la Ryanair non vola su Charles de Gaulle).

Link to comment
Share on other sites

offerta migliore Ryanair: 17,98 € (0,00 € biglietto + 17,98 € tasse)

offerta migliore Alitalia: 666,71 € (594,00 € biglietto + 72,71 € tasse)

cioè il biglietto dell'Alitalia è 37 volte più costoso...

 

ora, se devo scegliere tra Ryanair e Alitalia rinuncio volentieri a tutti i servizi di alitalia e mi pago anche il bus dall'aeroporto al centro di parigi (visto che la Ryanair non vola su Charles de Gaulle).

E' stato un caso, te lo assicuro: Ryanair non fa volare sempre gratis da Milano a Parigi (molto probabilmente era una promozione), ed Alitalia, evidentemente, aveva finito il posto su quel volo, infatti quando costa di più è perchè si è vicini alla data del volo e perchè sono rimasti pochi posti (un PSR-MXP, con la mia compagnia, prenotato il giorno prima con l'aereo pieno costa 320 Euro). Per i charter funziona al contrario.

 

Comunque, a parte Ryanair, cosa ne pensate delle altre low cost?

Edited by tuccio14
Link to comment
Share on other sites

Come ho già accennato prima ritengo buono il low cost straniero (anche se personalmente ritengo più affidabile Easyjet rispetto a Ryanair, così come non trovo male neppure Sky Europe, specie per chi viaggia verso l'est europeo), pessimo quello italiano.

 

Il mio giudizio è però basato principalmente su di una visione da utente, cioé quella di una persona che mette al primo posto nella sua valutazione i fattori costo, puntualità e comodità dell'aeroporto di partenza.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...