Jump to content
Sign in to follow this  

Recommended Posts

Buon Pomeriggio !

 

Sono un nuovo utente che lavora nel campo della strumentazione dedicata all'Aerospace and Defence.

Sono alla ricerca di info relative all'utilizzo delle antenne attive (CAPTOR E , SOSTAR X , EMPAR ) e nello specifico verso il progetto TCAR cui Galileo Avionica , pare, ha rinunciato. Grazie mille per le risposte...spero tante ;o))

Share this post


Link to post
Share on other sites
Buon Pomeriggio !

 

Sono un nuovo utente che lavora nel campo della strumentazione dedicata all'Aerospace and Defence.

Sono alla ricerca di info relative all'utilizzo delle antenne attive (CAPTOR E , SOSTAR X , EMPAR ) e nello specifico verso il progetto TCAR cui Galileo Avionica , pare, ha rinunciato. Grazie mille per le risposte...spero tante ;o))

Il SOSTAR X è un programma europeo in risposta alla specifica NATO AGS per un RADAR da sorveglianza terrestre aerotrasportato. Si avvarrà delle tecnologie AESA e per il momento è in fase di sperimentazione a bordo di un Fokker 100. L'esemplare appositamente modificato, per la precisione, si chiama Fokker SX 100. Il programma è fondamentale per l'industria europea del settore per strappare agli americani il monopolio (occidentale) dei sistemi RADAR aerotrasportati e fornirà alle aziende interessate un elevato know how sulle antenne ad apertura sintetica, capaci di un periodo di rotazione (virtuale in questo caso) 10 volte inferiore ai convenzionali sistemi dotati di rotodome, con ovvie ricadute sulle prestazioni del velivolo ospite.

 

Sull'EMPAR c'è una bella pagina su wiki, per il momento so solo dirti che sarà montato sulle FREMM e sulla (speriamo sulle) portaerei italiana.

 

Il CAPTOR E sarà sostituito dal CAESAR, un'antenna a scansione elettronica di nuova concezione, e sarà montata sui Tifoni Tranche 3, siano questi supplementari a T1 e T2 o il risultato del retrofittaggio.

 

Il TCAR è un progetto nato in seguito alla specifica NATO AGS, e beneficierà dei risultati ottenuti con il SOSTAR X. Prevede che i risultati delle sperimentazioni in atto da parte del TIPS (del quale Galileo Avionica fa ancora parte, ora però sotto le insegne SELEX Galileo) confluiscano in una versione apposita dell'A321.

 

I link postati sono un po' datati, ma le info sono ancora valide!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...