Jump to content
Sign in to follow this  
Madem

Un saluto a tutti e qualche richiesta

Recommended Posts

Un saluto a tutti,

mi chiamo Maurizio e scrivo dalla provincia di Reggio Emilia

Per importanti motivi famigliari sono qui a chiedere al forum tutto il possibile riguardo ai bombardieri italiani utilizzati nella campagna di Grecia, dove mio nonno morì all'isola di Rodi in conseguenza di un incidente il 22 maggio del 1942

Sarei anche molto grato a chi saprebbe darmi indicazioni su come e dove poter fare qualsiasi tipo di ricerca in merito al nonno stesso

 

Grazie ancora, Madem

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve e benvenuto qui tra noi nel forum.

 

Qui è riportata tutta la lista degli aerei della regia sia bombardieri sia da caccia e come vennero utilizzati in guerra nei vari teatri.

 

clicca qui

 

è tutto ciò che sono riuscito a trovare,spero possa essere utile al fine della tua ricerca,sicuramente altri più informati di me sapranno darti altre informazioni.

 

 

 

Ciao ciao,skettles

Share this post


Link to post
Share on other sites

Madem potrebbe essere molto d'aiuto sapere a quale stormo o squadriglia apparteneva tuo nonno. Hai qualche dettaglio extra a riguardo?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho qui il suo "LIBRETTO PERSONALE DI VOLO"

L'apparecchio dev'essere un "Cant Z 1007 bis" - "Alcione"

Campo e ora di partenza: Marizza ore 7.00

Comando 263^ Squadriglia B.T. (cosa significa "B.T."?)

Comandante Cap. Pil. Alberto Insom

Mio nonno era Sergente Maggiore

 

Grazie

Edited by Madem

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il CANT Z.1007bis operò come bombardiere sul fronte greco, in Egeo (nel 1941 la 210a Squadriglia affondò il cacciatorpediniere britannico Juno), e su tutto lo scacchiere mediterraneo. Erano stanziati nella base aerea di Grottaglie (TA)

 

BT: sta Bombardamento Terrestre

 

Dai un'occhiata qui:

http://www.dodecaneso.org/

http://www.dodecaneso.org/piloti6.htm

http://www.dodecaneso.org/regiainegeo.htm

 

 

Su questo sito in fondo alla scheda trovi delle matricole dei Cant, potrebbe essere utili: http://www.aerei-italiani.net/SchedeT/aereocrda1007.htm

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il CANT Z.1007bis operò come bombardiere sul fronte greco, in Egeo (nel 1941 la 210a Squadriglia affondò il cacciatorpediniere britannico Juno), e su tutto lo scacchiere mediterraneo. Erano stanziati nella base aerea di Grottaglie (TA)

 

BT: sta Bombardamento Terrestre

 

Dai un'occhiata qui:

http://www.dodecaneso.org/

http://www.dodecaneso.org/piloti6.htm

http://www.dodecaneso.org/regiainegeo.htm

Su questo sito in fondo alla scheda trovi delle matricole dei Cant, potrebbe essere utili: http://www.aerei-italiani.net/SchedeT/aereocrda1007.htm

 

Mi sei stato di grande aiuto

Cosa puoi/potete consigliarmi nella ricerca di notizie su mio nonno?

Ho scoperto ieri sera che digitando il suo nome su Google basta clickare sulla prima voce per vedere una sua foto

"Soncini Guerrino"

 

Grazie ancora

Edited by Madem

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi sei stato di grande aiuto

Cosa puoi/potete consigliarmi nella ricerca di notizie su mio nonno?

Ho scoperto ieri sera che digitando il suo nome su Google basta clickare sulla prima voce per vedere una sua foto

"Soncini Guerrino"

 

Grazie ancora

 

Potresti cercare:

 

a) presso l'archivio di stato del capoluogo di provincia in cui è stato versato l'archivio del distretto militare che ha arruolato tuo nonno (questo nel caso fosse un militare di leva): qui dovrebbe essere reperibile il suo foglio matricolare.;

 

b) contattare Onorcaduti, la struttura del Ministero della difesa che si occupa delle onoranze ai caduti italiani nelle due guerre. Se sanno qualcosa dovrebbero saperti dire se la sepoltura di tuo nonno è nota oppure se il corpo è stato riportato in Italia;

 

c) contattare l'Ufficio storico dell'areonautica per la storia del reparto oppure per vedere se sul reparto di tuo nonno è stato pubblicato qualcosa a cura di quell'ufficio.

 

Se hai bisogno di altre precisazioni posta pure qua il tuo quesito e ti rispondo senza problemi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Potresti cercare:

 

a) presso l'archivio di stato del capoluogo di provincia in cui è stato versato l'archivio del distretto militare che ha arruolato tuo nonno (questo nel caso fosse un militare di leva): qui dovrebbe essere reperibile il suo foglio matricolare.;

 

b) contattare Onorcaduti, la struttura del Ministero della difesa che si occupa delle onoranze ai caduti italiani nelle due guerre. Se sanno qualcosa dovrebbero saperti dire se la sepoltura di tuo nonno è nota oppure se il corpo è stato riportato in Italia;

 

c) contattare l'Ufficio storico dell'areonautica per la storia del reparto oppure per vedere se sul reparto di tuo nonno è stato pubblicato qualcosa a cura di quell'ufficio.

 

Se hai bisogno di altre precisazioni posta pure qua il tuo quesito e ti rispondo senza problemi!

 

Grazie gobbomaledetto.

Mio nonno tornò in Italia nel '57, insieme a tanti altri militari deceduti, nella cassetta n.63 che ne conteneva i resti

Mia nonna lo perse che era incinta di mia madre, che di conseguenza non ha mai visto il papà, e gli è rimasta fedele tutta la vita

Che è finita venerdì scorso

Da allora e per sempre riposano vicini

 

Il mio desiderio, che razionalmente capisco essere praticamente irrealizzabile, è quello di conoscere le persone che erano con lui

Perchè ci parlino di lui, in generale, e anche dell'incidente

Aveva 4500 ore di volo, ma l'aereo in fase di decollo precipitò per cause imprecisate e prese fuoco nell'impatto al suolo contro un grosso albero nell'aeroporto di Marizza

Morì per le conseguenze delle ustioni due giorni dopo quell'incidente

 

Per esempio: secondo te/voi, sarebbe possibile sapere i nomi della Squadriglia di cui faceva parte mio nonno?

Sarebbe possibile sapere chi faceva parte dell'equipaggio dell'incidente?

Mi risulta fossero 5, e 2 si sono salvati

 

Magari qualcuno potesse aiutarci!

 

Grazie

Edited by Madem

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie gobbomaledetto.

Mio nonno tornò in Italia nel '57, insieme a tanti altri militari deceduti, nella cassetta n.63 che ne conteneva i resti

Mia nonna lo perse che era incinta di mia madre, che di conseguenza non ha mai visto il papà, e gli è rimasta fedele tutta la vita

Che è finita venerdì scorso

Da allora e per sempre riposano vicini

 

Il mio desiderio, che razionalmente capisco essere praticamente irrealizzabile, è quello di conoscere le persone che erano con lui

Perchè ci parlino di lui, in generale, e anche dell'incidente

Aveva 4500 ore di volo, ma l'aereo in fase di decollo precipitò per cause imprecisate e prese fuoco nell'impatto al suolo contro un grosso albero nell'aeroporto di Marizza

Morì per le conseguenze delle ustioni due giorni dopo quell'incidente

 

Per esempio: secondo te/voi, sarebbe possibile sapere i nomi della Squadriglia di cui faceva parte mio nonno?

Sarebbe possibile sapere chi faceva parte dell'equipaggio dell'incidente?

Mi risulta fossero 5, e 2 si sono salvati

 

Magari qualcuno potesse aiutarci!

 

Grazie

 

Secondo me l'unica è provare a sentire l'ufficio storico dell'areonautica per vedere quale documentazione è rimasta: al massimo puoi sentire prima se la conservano e poi, nel caso, vedere se puoi ottenere l'autorizzazione per andare da loro in archivio per consultarla.

 

Penso che sia questo il modo più semplice per raccogliere una volta per tutte tutta la documentazione possibile su tuo nonno.

Edited by gobbomaledetto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Secondo me l'unica è provare a sentire l'ufficio storico dell'areonautica per vedere quale documentazione è rimasta: al massimo puoi sentire prima se la conservano e poi, nel caso, vedere se puoi ottenere l'autorizzazione per andare da loro in archivio per consultarla.

 

Penso che sia questo il modo più semplice per raccogliere una volta per tutte tutta la documentazione possibile su tuo nonno.

 

onorcaduti@postacert.difesa.it

Dici che possa essere l'indirizzo mail giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato tutto il necessario per contattare l'Ufficio Storico dell'Areonautica

Il mio precedente post non vale nulla

 

Grazie di cuore a tutti

Vi terrò aggiornati

 

Madem

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie gobbomaledetto.

Mio nonno tornò in Italia nel '57, insieme a tanti altri militari deceduti, nella cassetta n.63 che ne conteneva i resti

Mia nonna lo perse che era incinta di mia madre, che di conseguenza non ha mai visto il papà, e gli è rimasta fedele tutta la vita

Che è finita venerdì scorso

Da allora e per sempre riposano vicini

 

Il mio desiderio, che razionalmente capisco essere praticamente irrealizzabile, è quello di conoscere le persone che erano con lui

Perchè ci parlino di lui, in generale, e anche dell'incidente

Aveva 4500 ore di volo, ma l'aereo in fase di decollo precipitò per cause imprecisate e prese fuoco nell'impatto al suolo contro un grosso albero nell'aeroporto di Marizza

Morì per le conseguenze delle ustioni due giorni dopo quell'incidente

 

Per esempio: secondo te/voi, sarebbe possibile sapere i nomi della Squadriglia di cui faceva parte mio nonno?

Sarebbe possibile sapere chi faceva parte dell'equipaggio dell'incidente?

Mi risulta fossero 5, e 2 si sono salvati

 

Magari qualcuno potesse aiutarci!

 

Grazie

 

Mi chiamo Alberto Insom e porto il nome di mio zio che era, penso, il comandante dell'aereo precipitato in mare con tuo nonno. Mi è stato raccontato che è stato durante una azione di guerra e che alcuni dei loro compagni di volo si sono salvati e sono stati poi soccorsi su un isola dalla madre (greca) di un ragazzo che ho incontrato casualmente 30 anni fa. Anche a me - ora che la tecnologia aiuta - mi piacerebbe saperne di più

Edited by scyntilla

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Alberto,

ho provato a rispondere al Messaggio Privato ma non so il perchè non me lo fa spedire...

Comunque, voglio subito chiarire che mio nonno non ebbe l'incidente con il tuo.

Mio nonno è decedeuto il 22 Maggio '42 all'Ospedale Civile di Rodi

a causa delle ustioni riportate nell'incidente avvenuto sulla pista di Maritza in fase di decollo per una missione di guerra

Mi dispiace apprendere che il Capitano Alberto Insom non sia sopravvissuto al conflitto

Mi dispiace perchè essendo il nome del Capo Squadriglia (263^) l'ho letto tante volte sul Libretto di Volo di mio nonno

Ma anche perchè so che mio nonno gli è stato Secondo Pilota in missioni delicate (28/04/'42 su Alessandria)

e perchè da alcuni dettagli che non sto a ripeterti, ritengo che avesse molta fiducia in mio nonno

Ho anche la copia della lettera che spedì alla famiglia di mio nonno in seguito alla morte nel giugno di quell'anno

Nella settimana della ricorrenza degli avvenimenti che riguardano mio nonno

io mi trasferisco ogni anno a Rodi e nel 2010 sarà il terzo anno consecutivo

E' un piacere conoscerti

 

Cordialmente,

Maurizio Panella

 

P.S.: Se vuoi avere qualche info su mio nonno puoi visitare questi indirizzi di internet

http://www.gavs.it/FotodelNonno/Photo/Soncini.htm

http://www.dodecaneso.org/piloti9.htm

Share this post


Link to post
Share on other sites
Caro Alberto,

ho provato a rispondere al Messaggio Privato ma non so il perchè non me lo fa spedire...

Comunque, voglio subito chiarire che mio nonno non ebbe l'incidente con il tuo.

Mio nonno è decedeuto il 22 Maggio '42 all'Ospedale Civile di Rodi

a causa delle ustioni riportate nell'incidente avvenuto sulla pista di Maritza in fase di decollo per una missione di guerra

Mi dispiace apprendere che il Capitano Alberto Insom non sia sopravvissuto al conflitto

Mi dispiace perchè essendo il nome del Capo Squadriglia (263^) l'ho letto tante volte sul Libretto di Volo di mio nonno

Ma anche perchè so che mio nonno gli è stato Secondo Pilota in missioni delicate (28/04/'42 su Alessandria)

e perchè da alcuni dettagli che non sto a ripeterti, ritengo che avesse molta fiducia in mio nonno

Ho anche la copia della lettera che spedì alla famiglia di mio nonno in seguito alla morte nel giugno di quell'anno

Nella settimana della ricorrenza degli avvenimenti che riguardano mio nonno

io mi trasferisco ogni anno a Rodi e nel 2010 sarà il terzo anno consecutivo

E' un piacere conoscerti

 

Cordialmente,

Maurizio Panella

 

P.S.: Se vuoi avere qualche info su mio nonno puoi visitare questi indirizzi di internet

http://www.gavs.it/FotodelNonno/Photo/Soncini.htm

http://www.dodecaneso.org/piloti9.htm

 

 

Caro Maurizio,

 

grazie della tua pronta risposta e ti sarei ovviamente grato per qualsiasi ulteriore info tu potessi darmi su mio zio. Se vivi o se pensi di venire a Milano mi farebbe ovviamente enorme piacere incontrarti, il mio indirizzo mail è : albertoinsom@hotmail.com

In seguito alla distruzione della casa dei nonni sotto i bombardamenti a Milano purtroppo dello zio ho solo poche foto, il medagliere ed i racconti di mio padre e mia zia che sono entrambi mancati nell'ultimo decennio. Dato che ora la tecnologia consente di fare questo tipo di ricerche senza praticamente muoversi da casa sono emozionato all'idea di poter raccogliere tutte le notizie possibili e per questo ti sarei se potessi darmi consigli sulla base della tua esperienza personale. Mi ha molto colpito il tuo attaccamento al ricordo del nonno e la storia della tua famiglia : sono valori oggi purtroppo non più comuni ma che mi hanno allargato il cuore e dato una importante iniezione di fiducia ! Spero di leggerti ancora.

 

Cordialmente

Alberto Insom

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi piacerebbe avere un'immagine del Capitano Insom

Controllerei se è presente in qualche foto che ci ha lasciato mio nonno e fartele avere

 

Cordialmente,

Maurizio Panella

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi piacerebbe avere un'immagine del Capitano Insom

Controllerei se è presente in qualche foto che ci ha lasciato mio nonno e fartele avere

 

Cordialmente,

Maurizio Panella

 

 

Grazie, cercherò anch'io tra le carte di mio padre per vedere se riesco a rintracciare quella che ricordo teneva sul comodino e che lo ritraeva davanti al suo aereo.

Buona giornata

Alberto Insom

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono Attilio Falchi, pronipote del capitano pilota Enrico Gotti, comandante della 263a squadriglia abbattuto il 22 marzo 43 dieci miglia a nord di Cap Takouch (Algeria) in missione notturna con il suo Cant Z da Un Bristol Beaufighter del 600 sq. RAF "City of London". Mi piacerebbe mettermi in contatto con voi.

 

attilio.falchi@gmail.com

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, Attilio ha scritto:

Sono Attilio Falchi, pronipote del capitano pilota Enrico Gotti, comandante della 263a squadriglia abbattuto il 22 marzo 43 dieci miglia a nord di Cap Takouch (Algeria) in missione notturna con il suo Cant Z da Un Bristol Beaufighter del 600 sq. RAF "City of London". Mi piacerebbe mettermi in contatto con voi.

 

attilio.falchi@gmail.com

Buongiorno Attilio,

 

volentieri, Le scrivo via mail.

Buona giornata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...