Jump to content
Sign in to follow this  
typhoon

Ancora buoni affari per Finmeccanica

Recommended Posts

Accordo Finmeccanica ed AgustaWestland con Libia nel settore aeronautico e dei sistemi di sicurezza 

 

Roma, Italia - Siglato contratto da 80 milioni di Euro per 10 elicotteri A-109 Power 

 

(WAPA) - "Finmeccanica, AgustaWestland e la Libyan Company for Aviation Industry hanno sottoscritto un accordo per costituire una joint-venture denominata Libyan Italian Advanced Technology Company (Liatec). La Liatec è posseduta dalla Libyan Company for Aviation Industry (50%), da Finmeccanica (25%) e da AgustaWestland (25%).

I due azionisti italiani forniranno know-how, addestramento, tecnologie e attrezzature, mentre il socio libico investirà principalmente in infrastrutture, impianti e attività di marketing locale, e insieme forniranno le risorse finanziarie per le necessità di avviamento delle attività societarie.

La sede operativa della Liatec, che investirà nei settori della tecnologia aeronautica e dei sistemi elettronici di maggiore interesse per il Paese, è stata stabilita nell’area di Tripoli. Il piano di sviluppo della società prevede all’inizio di attivare le capacità necessarie a rimettere in efficienza e modernizzare le flotte libiche esistenti di elicotteri e di aerei, e di assicurare la manutenzione delle flotte future. Contemporaneamente sarà costituito un centro di addestramento dedicato al personale libico di volo e di manutenzione, cui avranno accesso tutti gli operatori libici del settore.

Il programma di crescita della società proseguirà, nel breve termine, con la realizzazione di un moderno centro di manutenzione e di una linea di assemblaggio produttivo a Tripoli. La Liatec opererà quale fornitore delle Agenzie Libiche preposte agli approvvigionamenti per la fornitura di elicotteri, aerei medi e leggeri, sistemi elettronici di sicurezza e infrastrutture terrestri.

La società beneficerà di diritti commerciali per la vendita in un certo numero di Paesi del continente africano di elicotteri assemblati localmente. Inoltre, con la collaborazione di tutte le altre aziende controllate da Finmeccanica, la Liatec sarà in grado di offrire al mercato di competenza la fornitura di sistemi elettronici e sistemi terrestri, fornendo ai clienti anche l’assistenza tecnica, la manutenzione e le parti di ricambio relative.

Questa collaborazione tecnologica e industriale assicurerà una grande opportunità di sviluppo all’economia Libica e incrementerà soprattutto il livello occupazionale dei giovani provenienti dagli istituti tecnici e dalle università libiche.

L’iniziativa contribuirà ad accrescere - in sinergia tra l’università di Tripoli ed il centro addestramento - le professionalità del Paese nell’alta tecnologia grazie a un periodo di addestramento intensivo che sarà condotto in Italia per giovani ingegneri e tecnici libici. Questo progetto creerà una generazione di tecnici di alta professionalità che, impiegati nella Liatec, costituiranno il primo nucleo nazionale di ricerca e sviluppo nel settore aeronautico e dei sistemi elettronici.

AgustaWestland, in concomitanza con l’annuncio della costituzione della joint-venture, ha ottenuto l’assegnazione di una commessa di fornitura di 10 elicotteri A-109 Power in una configurazione dedicata al controllo delle frontiere, nell’ambito di un programma che, completo di equipaggiamenti e servizi, ammonta a circa 80 milioni di Euro.

Le consegne dei primi due elicotteri sono previste tra la fine del 2006 e l’inizio del 2007".

Finmeccanica: Selex Sistemi Integrati firma con l'Austria contratto per due radar Rat 31DL Long Range 

 

Roma, Italia - Per un valore di 50 milioni di Euro

 

(WAPA) - Selex Sistemi Integrati, società Finmeccanica attiva nei sistemi di comando e controllo, ha firmato un contratto con il ministero della difesa austriaco per la fornitura di due sistemi radar Rat 31DL Long Range. Questo accordo, del valore di circa 50 milioni di Euro, è comprensivo delle attività di logistica che rappresentano circa il 20% del totale contrattuale e fa seguito alla fornitura di un primo sistema Rat 31DL consegnato all’Austria nel 2002. I due nuovi sistemi sono destinati a siti della difesa aerea austriaca, dove al momento sono operativi due sistemi radar in banda S forniti dall’azienda negli anni ’70. I due apparati di nuova fornitura sono analoghi ai radar Rat 31DL forniti finora in ambito Nato (North Atlantic Treaty Organization) e attualmente in corso di consegna.

Con questo contratto sale a 21 il totale dei radar Rat 31DL venduti ad oggi, sia in ambito Nato che a nazioni non appartenenti all’Alleanza. Selex Sistemi Integrati è leader mondiale nei sistemi e nei sensori per la difesa, per le applicazioni civili e per la gestione e il controllo del traffico aereo. La società opera nei settori della Homeland Protection, della difesa aerea, dei sistemi C4I, dei sistemi di missione navali e per la gestione del traffico aereo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da metalmeccanico,spero soltanto che si firmi il Contratto...Inizio ad essere stufo di fare ore di sciopero... :unsure:

(Scusate l'OT,ma quando si parla di Finmeccanica subentra il mio lato professionale...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...