Jump to content

Autonomia chilometrica


Cristina Ghezzi
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti!

Volevo chiedere una cosa riguardo all'autonomia chilometrca del motore a getto!

Sapendo che la formula è spazio= dQ*V/k*T dove T è la spinta del motore e sapendo che per massimizzare l'autonomia devo minimizzare T/V, cioè R/V, posso dire che, l'autonomia chilometrica della planata diminuisca al diminuire della quota? (Infatti v diminuisce al diminuire della densità dell'aria e R è costante) è corretto? Nel caso lo sia, oltre a questo posso dire altro?

Grazie mille in anticipo!

Link to comment
Share on other sites

Prova a partire quella formula e trasformarla in maniera più utile a vedere da cosa dipenda l’autonomia chilometrica di un velivolo a getto.

Qui sotto i passaggi.


9ay3xs.jpg

Oltre ad analoghi passaggi relativi all’autonomia oraria (anch’essi interessanti) per quanto riguarda quella chilometrica ottieni che la puoi aumentare:

Riducendo il consumo specifico c
Riducendo la densità dell’aria (e quindi ovviamente aumentando la quota z)
Incrementando il carico alare Q0/S
Incrementando in rapporto tra peso del carburante Qc e peso iniziale Q0
Incrementando il rapporto tra efficienza E e radice quadrata del coefficiente di portanza

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...