Jump to content
Sign in to follow this  
gcm981

L'aereo del futuro? va ad olio da cucina!

Recommended Posts

Qantas sta sperimentando un bio-carburante composto al 50% da olio da cucina raffinato, con pieno successo.

Alan Joyce, ceo di Qantas, ha rivelato che il governo australiano ha donato 500.000 dollari per iniziare uno studio sulla fattibilità di un progetto per la produzione di carburanti alternativi. Secondo il leader della compagnia aerea, investire in questa ricerca è assolutamente necessario per le sfide imminenti che si presenteranno in campo economico. "Dobbiamo essere pronti a un futuro che non sarà basato sui normali jet-fuel. Il problema non è solo il prezzo del carburante, ma anche quello delle emissioni" ha detto Joyce, mentre Martin Ferguson del ministero dell’energia australiano ha spiegato il programma a grandi linee.

image_thumb1.png

 

"Due obiettivi-chiave. Primo, uno studio sulle catene di rifornimento ci indicherà se la capacità di produzione del bio-carburante potrà essere svolta a lungo termine. Secondo, uno studio sulla raffinazione e la distribuzione capirà se l’Australia potrà sfruttare gli impianti-raffineria e gli impianti di smistamento già esistenti sul territorio anche per il combustibile alternativo.

John Valastro della Qantas ha mostrato alcuni risultati eccezionali. Il valore delle emissioni carboniche rispetto a quelle con carburante convenzionale sono inferiori di circa il 60%.

 

Via: Nonsoloaerei.net

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×