Jump to content
Sign in to follow this  
maxweber

Robot umanoidi sulla Luna entro il 2020.

Recommended Posts

E’ notizia di questi giorni che il Giappone manderà sulla Luna dei droidi per creare una base gestita completamente da robonauti. Il progetto prevede che entro il 2015 vengano messi in orbita intorno alla Luna alcuni robot con il compito di monitorare e studiare il nostro satellite; entro il 2020 poi ci sarà la discesa sul suolo lunare dei droidi che si stabiliranno nei pressi del polo sud lunare.

I robot, del peso di circa 330 kg e dotati di possenti cingolati, avranno un raggio di azione di circa 100 km intorno alla base. L'alimentazione dei droidi avverrebbe con pannelli ad energia solare.

La cosa interessante è che pare che, nelle intenzioni del governo giapponese, questo progetto è solo il primo passo di una successiva esplorazione dell'intero sistema solare. E' noto a tutti infatti l'interesse del popolo nipponico per i robot!

 

Dobbiamo prendere atto che la robotica spaziale sta diventando sempre più presente nei programmi spaziali dei principali Stati impengati nell'esplorazione dello spazio.

Infatti, anche al Nasa ha pensato all’uso di robot antropomorfi: la prossima missione dello Shuttle, a settembre, prevede infatti l'invio sulla Stazione Spaziale Internazionale del Robot astronauta R2. Il robot della Nasa non cammina, essendo un mezzo dotato di testa, torso, braccia e mani montate su un piedistallo, e sarà utilizzato per le operazioni di manutenzione di routine sulla ISS, sgravando così di compiti pericolosi gli astronauti. L’uso di robot comporterà infatti una drastica riduzione dei costi rispetto alle missioni con astronauti: si calcola almeno 1000 volte meno, dal momento che sono richieste misure di sicurezza molto più contenute rispetto a quelle per il volo umano.

E' il futuro della esplorazione spaziale?

Share this post


Link to post
Share on other sites

spero che sarà così ......... ma queste basi verranno costruite per noi uomini ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi viene in mente i Robot dell'Alba di Isaac Asimov, infatti il tema principale del libro è su chi dovrebbe continuare l'esplorazione e la colonizzazione spaziale, gli umani o i robot di aurora?

oggi abbiamo un simile dibattito. l'esplorazione robotica infatti richiede meno fondi è molto piu sicura ma questa toglie all'uomo la possibilità di espandersi, probabilmente il futuro sarà misto i robot in avan scoperta e dopo arriveranno gli uomini.

Share this post


Link to post
Share on other sites

spero che sarà così ......... ma queste basi verranno costruite per noi uomini ?

 

Credo che riguardi i robot. Comunque nulla può essere del tutto escluso. Infatti, è difficile dire quali sono i veri piani futuri dei Giapponesi; certo è che quel paese sta investendo da molto tempo nell'esplorazione della Luna, ne sta mappando la superficie e sta verificando e analizzando la presenza di giacimenti minerari.

Si parla inoltre di un certo interesse del Giappone per Marte e per l'esplorazione dell'intero sistema solare, ......sempre mediante robot e umanoidi, che è la loro passione nazionale.

 

Leggi quest'articolo, può aiutare a comprendere meglio:

 

Mio Link

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho sentito proprio oggi su discovery channel che invece la nasa per il 2020 sta sviluppando un programma per mandare uomini su marte un programma che sinceramente preferisco a quello giapponese

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho sentito proprio oggi su discovery channel che invece la nasa per il 2020 sta sviluppando un programma per mandare uomini su marte un programma che sinceramente preferisco a quello giapponese

 

Concordo con te che una missione umana su Marte appassiona di più della discesa con mezzi robotici. Ma non facciamoci illusioni. Prima di inviare l'uomo su Marte Nasa, Esa, Giappone e Russi proveranno necessariamente missioni sperimentali o con l'uso di robot.

Infatti lo stesso Obama qualche mese fa annunciò il suo intento di inviare l'uomo su Marte, ma ha parlato di non prima del 2035. Gli esperti parlano persino del 2040.

Nel frattempo, la Nasa con l'ESA hanno dato definitivo avvio al progetto EXOMARS (Mars Robotic Exploration) che prevede un primo invio di robot nel 2016 e la discesa su marte di due rover robotizzate (dunque senza preenza umana) nel 2018. Leggi a proposito quanto meglio precisato nell'altra discussione IL FUTURO DEL PROGRAMMA SPAZIALE USA.

Inoltre, leggi anche la discussione MISSIONE MARS 500, che vede la collaborazione di europei e Russi in una missione di preparazione psico-fisica, oltre che tecnica, di sei astronauti in una missione virtuale su Marte che durerà 250 giorni (iniziata il 3 giugno scorso, si concluderà l'8 febbraio 2011).

Insomma, da quanto si può vedere, raggiungere Marte affascina e vede l'interesse di diversi Stati: una cosa è certa: siamo solo all'inizio di una lunga e difficile sperimentazione che coinvolgerà più stati e vedrà vari tentativi. L'uso esclusivo di robot, almeno in questa prima fase, ha senz'altro il vantaggio di ridurre i già ingentissimi costi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie mille sei stato molto esaustivo ............ ma cos'è l'esa

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'esa è l'agenzia spazziale europea

Edited by Brando

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×