Jump to content
Sign in to follow this  
zintus79

W.I.P. macchi 200 saetta 1/48 italeri

Recommended Posts

Ciao a tutti sabato ho acquistato il nuovo kit italeri del Saetta in scala 1/48. la prima impressione aprendo la confezione è di sopresa; infatti si nota subito la presenza delle fotoincisioni(cosa non usuale nelle confezioni italeri). Le stampate sono di discreta qualità con pannellature in negativo. Guardando le istruzioni si nota anche la predisposizione del vano motore ad essere realizzato aperto. Inoltre le decal sono varie e permettono di realizzare diverse versioni.

Nei prossimi giorni inizierò a metterci su le mani. e pubblicherò le foto del kit.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok come promesso le foto del kit

 

img4203s.jpg

 

img4204x.jpg

 

img4205l.jpg

 

img4206t.jpg

 

img4207c.jpg

 

img4208o.jpg

 

img4209x.jpg

 

img4210m.jpg

 

img4212p.jpg

 

Nei prossimi giorni inizierò a realizzarlo!!!

tutti i suggerimenti sono ben accetti!!!!!!!!!!

La livrea che voglio realizzare è quella del 21° gruppo in Russia 1942 a meno di ripensamenti dell'ultimo minuto.

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sabato prossimo arriva anche a me , l'ho visto questo week al negozio di modellismo , le finiture da scatola mi sembrano buone , ma bisogna vedere se dimensioni e forme sono corrette..

 

Buon modellismo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

una domanda: ho visto sulle istruzioni che per l'interno (cockipit) è indicato di verniciare color verde ita MM1716. ho visto diversi topic del saetta ed in molti(quasi tutti il cockpit è grigio. chi ha ragione?

grazie a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve,

credo che il "Verde Anticorrosione" sia il colore più corretto per gli interni (tutti, non solo il cockpit) però dipendeva anche dal costruttore (Aermacchi, Breda, Siai Ambrosini)

Cito ad esempio un brano tratto dallo speciale dedicato al C 200 che si può trovare sul sito del :

150GCT

 

"Per quanto riguarda le colorazioni degli interni, con particolare riferimento a vani carrello ed abitacolo, questi erano generalmente in verde chiaro anticorrosione. Un attento esame di numerose foto ha comunque evidenziato una particolarità relativamente alla colorazione interna dei montanti del parabrezza, che nei velivoli di costruzione Macchi erano in nero, così come la parte interna dei pannelli apribili laterali della capottina, mentre nei velivoli Breda e SAI Ambrosini erano in verde anticorrosione come il resto dell'abitacolo".

 

Per leggere tutto questo speciale ed anche gli altri dedicati alle mimetiche della Regia Aeronautica, è necessario registrarsi.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per la dritta!!!!

 

 

Salve,

credo che il "Verde Anticorrosione" sia il colore più corretto per gli interni (tutti, non solo il cockpit) però dipendeva anche dal costruttore (Aermacchi, Breda, Siai Ambrosini)

Cito ad esempio un brano tratto dallo speciale dedicato al C 200 che si può trovare sul sito del :

150GCT

 

"Per quanto riguarda le colorazioni degli interni, con particolare riferimento a vani carrello ed abitacolo, questi erano generalmente in verde chiaro anticorrosione. Un attento esame di numerose foto ha comunque evidenziato una particolarità relativamente alla colorazione interna dei montanti del parabrezza, che nei velivoli di costruzione Macchi erano in nero, così come la parte interna dei pannelli apribili laterali della capottina, mentre nei velivoli Breda e SAI Ambrosini erano in verde anticorrosione come il resto dell'abitacolo".

 

Per leggere tutto questo speciale ed anche gli altri dedicati alle mimetiche della Regia Aeronautica, è necessario registrarsi.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco le prime fatiche: il cockpit. tra l'laltro con le fotoincisioni e i pezzi viene proprio un buon cockpit.

la prima foto è la base con il seggiolino e le imbragature(queste ultime solo ombreggiate):

img4236.jpg

poi i pannelli laterali:

img4245c.jpg

Il castello motore(dalla foto sembra sbavato sui particolai in rilievo ma è uno scherzo ottico):

img4247s.jpg.

imbragature su seggiolino verniciate:

img4248s.jpg.

poi cockpit assemblato:

img4251b.jpg

 

img4252qh.jpg

 

img4254p.jpg.

 

Prossimo step unire le semi fusoliere e le ali.

Spero di non aver commesso pasticci.Comunque per ora posso dire che il kit sembra proprio ben fatto.

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

un suggerimento:

volevo fare un piccolo diorama su cui inserire questo machino ed un suo gemello ed ho trovato queste foto:

mc202decentrati.jpg

 

macchic200386a.jpg

 

fiatg50color.jpg

 

a prescindere che in due foto non ci sia il saetta però sono scenari in cui si può benissimo immaginare la sua presenza;secondo voi su quale dovrei cimentarmi?

grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

un suggerimento:

volevo fare un piccolo diorama su cui inserire questo machino ed un suo gemello ed ho trovato queste foto:

...

 

a prescindere che in due foto non ci sia il saetta però sono scenari in cui si può benissimo immaginare la sua presenza;secondo voi su quale dovrei cimentarmi?

grazie.

 

Be', direi che se vuoi fare una macchina del 21° Gruppo in Russia, le foto che hai postato mi sembrano un po' troppo "mediterranee"

Se la trovo ti allego io qualche foto ambientata in quei posti.

Ciao

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti ringrazio. comunque la foto con i due saetta sono quasi sicuro sia campagna di Russia penso nel periodo caldo visto i torsi nudi(la foto dice: Russia estate 1942) ed è quella che mi sta entusiasmando di più. Ho trovato anche gli avieri (http://www.verlindenonline.com/store/1-48-luftwaffe-ground-crew-summer-1332.html).Aspetterò comunque la tua foto.

 

 

Be', direi che se vuoi fare una macchina del 21° Gruppo in Russia, le foto che hai postato mi sembrano un po' troppo "mediterranee"

Se la trovo ti allego io qualche foto ambientata in quei posti.

Ciao

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

eccomi qui! altro aggiornamento:

incollato ali e fusoliara stuccato e carteggiato:

img4260i.jpg

 

img4261b.jpg

 

img4262x.jpg

 

Poi ho sospeso il primo e piano piano ho fatto il secondo macchi portando il tutto, più o meno allo stesso punto(devo carteggiare e montare i piani di coda:

 

img4265x.jpg

 

Adesso mi dedico ai due motori e alle cofanature:

premetto che le foto si rifanno a prove a secco e che la verniciatura non è completa. Comunque i pezzi coinciduono senza truppi problemi e l'effetto non è male. nel caso specifico io realizzerò un esemplare con la cofanatura aperta e l'altro chiuso.

 

img4267j.jpg

ecco lo stellare.

 

img4268j.jpg

per dare l'idea:lo stellare dentro la cofanatura aperta.

img4277gs.jpg

 

e con la cofanatura chiusa...

img4280.jpg

 

Inoltre o imbastito la base del diorama:

una cornice 30x40cm

una confezione di pietra pomice della Vallejo che ho colorato con un pò di marrone chiaro. l'ho stesa dando qualche avvallamento qua e la e poi ho evidenziato un piccolo sentiero.Infine lascio tutto ad asciugare:

img4271m.jpg

 

alla prossima

Share this post


Link to post
Share on other sites

eccomi qui! altro aggiornamento:

...

alla prossima

 

Ciao,

complimenti per il lavoro svolto, io comunque ti ho mandato un messaggio personale con un paio di foto "invernali"; magari possono servirti in seguito.

Alberto

 

PS.

Se per il diorama ti stai riferendo alla foto di cui sopra, avrai certamente notato che i due aerei della foto stessa sono di produzioni diverse.

Quello in secondo piano è probabilmente di produzuione Aermacchi (o forse SIAI Ambrosini) mentre l'altro direi essere di produzione Breda.

Quello che li distingue è sopratutto la forma della croce Sabauda che in uno non si vede. Le altre differenze sono il colore delle pale dell'elica ed il colore degli interni della vetratura.

L'elica di quello in secondo piano è della classica colorazione trovata sugli Aermacchi però porta il marchio della Piaggio.

La mimetica dovrebbe anche consentire di distinguere gli aerei però, sempre su quello in secondo piano, non mi sembra essere caratteristica nè dell'Aermacchi , nè del SIAI Ambrosini anche se è molto probabile che le mimetiche stesse siano state ritoccate sul campo per ovviare all'usura.

Spero che quanto sopra possa esseri utile.

Edited by alberto49

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ti ho appena risposto e postato le immagini della cofanatura. se le vuoi più vicine fammelo sapere.

grazie per le foto sono molto belle.

 

 

Ciao,

complimenti per il lavoro svolto, io comunque ti ho mandato un messaggio personale con un paio di foto "invernali"; magari possono servirti in seguito.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

nuovo aggiornamento:

Prima di tutto nuova immagine del cofano motore per Alberto49

img4291i.jpg

 

poi:

ho incominciato a verniciare.....

preshading:

img4282d.jpg

 

img4288h.jpg.

dopo aver lasciato asciugare passo a verniciare prima la pancia:

img4292d.jpg

 

img4294u.jpg

 

e poi il sopra:

img4303.jpg

il colore che ho usato per fare il fondo è il verde oliva scuro su cui poi ho dato il verde mimetico:

img4307h.jpg

stando all'interno delle pannellature per dare comunque profondità alla colorazione(spero che dalla foto si noti.)

prossimo step la mimetica:

Share this post


Link to post
Share on other sites

oltre ad aver iniziato la verniciatura ho cominciato a realizzare la struttura alle spalle dei velivoli nella foto da me presa a riferimento:

macchic200386a.jpg

Ho preso dei rametti trovati in cortile e li ho tagliati circa alla stessa altezza ma non accuratamente in quanto devono essere diversi. poi ho usato dei pezzetti di ananzo di balsa per fare le travi orizzontali ed ho unito il tutto ed è venuto fuori questo:

img4317d.jpg

Siamo sulla strada giusta? secondo me si. Si accettano consigli!

Share this post


Link to post
Share on other sites

guardando la foto mi è balzato all'occhio che i due velivoli hanno due mimetiche diverse. Quindi dopo aver fatto un po' di ricerche ho deciso che li vernicerò così:

mimetiche21grupporussia.jpg

Sono due esemplari del 21° gruppo presenti in Russia nell'estate del 1942.

Share this post


Link to post
Share on other sites

guardando la foto mi è balzato all'occhio che i due velivoli hanno due mimetiche diverse. Quindi dopo aver fatto un po' di ricerche ho deciso che li vernicerò così:

 

Sono due esemplari del 21° gruppo presenti in Russia nell'estate del 1942.

Tra nozioni storiche ed ottime fasi di avanzamento questo WIP è bellissimo.

 

Le livree scelte secondo me sono perfette, forse il colore del cofano del Saetta in primo piano è in parte diversa ma potrebbero averla cambiata in loco. Posso chiederti da quale volume hai preso quegli schemi mimetici?

Edited by Hicks

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda; il volume specifico è ALI E COLORI D'ITALIA Vol 2 proprio sul mc200 però ho dato una "seria sbirciata anche ad Ali d'italia vol.8 ed ad altre monografie sul macchi trovate qui e lì.

 

Tra nozioni storiche ed ottime fasi di avanzamento questo WIP è bellissimo.

 

Le livree scelte secondo me sono perfette, forse il colore del cofano del Saetta in primo piano è in parte diversa ma potrebbero averla cambiata in loco. Posso chiederti da quale volume hai preso quegli schemi mimetici?

Share this post


Link to post
Share on other sites

nuovo aggiornamento:

Prima di tutto nuova immagine del cofano motore per Alberto49

img4291i.jpg

...

 

Grazie mille,

in effetti il pezzo fornito nel mio kit non presenta le scanalature quindi nella mia ricostruzione non le ho fatte:

DSCN0817-vi.jpg

quando poi ho tentato di posizionare le canne delle mitragliatrici, mi sono accorto che c'era qualcosa che che non andava.

Ciao

Alberto

 

PS: ottima la scelta di realizzare i due aerei con mimetica diversa, che marca di colori stai usando?

Share this post


Link to post
Share on other sites

il set della lifecolor sulla regia aeronautica!!!

 

 

Grazie mille,

in effetti il pezzo fornito nel mio kit non presenta le scanalature quindi nella mia ricostruzione non le ho fatte:

DSCN0817-vi.jpg

quando poi ho tentato di posizionare le canne delle mitragliatrici, mi sono accorto che c'era qualcosa che che non andava.

Ciao

Alberto

 

PS: ottima la scelta di realizzare i due aerei con mimetica diversa, che marca di colori stai usando?

Share this post


Link to post
Share on other sites

dopo aver lasciato acsciugare il lucido ho terminato l'assemblaggio lasciando a secco le eliche e ho fatto un po' di prove di posizionamento sulla basetta in attesa di avere anche i figurini.

img4350y.jpg

 

img4356z.jpg

 

img4356z.jpg

 

poi ho proseguito la paratia improvvisata cominciando a ritagliare della stoffa e colorarla di nero.

 

img4345f.jpg

domani passerò la tela con acqua e vinavil e la adagerò sulla struttura. se il risultato sarà soddisfacente passeò a realizzare quella definitiva.

poi metterò le decal e ripasserò con l'opaco i due macchini; infine passerò a invecchiare il tutto.

alla prossima.

img4344k.jpg

 

img4343l.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissimi i macchini! Complimenti Zintus

 

Due osservazioni: il colore delle eliche sono inveriti o mi sbaglio? la colorazione della cofanatura del modello che dovrebbe essere messo in primo piano non dovrebbeessere completamente gialla come nella foto?

 

Una domanda che mi gira intesta da tempo: come si realizza una fascia (gialla in uno e bianca nell'altro in questo caso) dietro l'abitacolo perfetta? Cioè come avete realizzato la mascheratura per avere i due lati della fascia paralleli? Quanto era larga in realtà questa fascia?

 

Scusate le domande a raffica ma tutte le volte che ho utilizzato il nastro per questa fase non sono mai stato molto soddisfatto del risultato.

Edited by Hicks

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie dei complimenti.

per rispondere alle tue domande ti confermo che le eliche effettivamente sono invertite(forse era il sonno che si faceva sentire) comunque sono appoggiate e quindi facili da sistemare.

La colorazione della cofanatura della foto è' tutta gialla ma non potendo definire che esemplare era quello in primo piano e quindi dover andare a muzzo ho deciso di andare sul sicuro e realizzare un altro esemplare del 21° gruppo di cui avevo documentazione suff. non fare lavoro di fantasia. io per le fasce ho usato nastro classico chiaro che deve essere bello asciutto sotto e poi non lo sciaccio molto così sono sicuro che non si stacca il colore. Un altro consiglio usa un colore non troppo diluito e fai più spruzzate ma molto,molto leggere(spruzzi,fai asciugare,rispruzzi e così via fino ad ottenere l'effetto che vuoi.)

 

 

 

Bellissimi i macchini! Complimenti Zintus

 

Due osservazioni: il colore delle eliche sono inveriti o mi sbaglio? la colorazione della cofanatura del modello che dovrebbe essere messo in primo piano non dovrebbeessere completamente gialla come nella foto?

 

Una domanda che mi gira intesta da tempo: come si realizza una fascia (gialla in uno e biancanell'altro) dietro l'abitacolo perfetta? Cioè come avete realizzato la mascheratura per avere i due lati della fascia paralleli? E quanto era larga in realtà questa fascia? Tutte le volte che ho utilizzato il nastro per questa fase non sono mai stato molto soddisfatto del risultato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie dei complimenti.

per rispondere alle tue domande ti confermo che le eliche effettivamente sono invertite(forse era il sonno che si faceva sentire) comunque sono appoggiate e quindi facili da sistemare.

La colorazione della cofanatura della foto è' tutta gialla ma non potendo definire che esemplare era quello in primo piano e quindi dover andare a muzzo ho deciso di andare sul sicuro e realizzare un altro esemplare del 21° gruppo di cui avevo documentazione suff. non fare lavoro di fantasia. io per le fasce ho usato nastro classico chiaro che deve essere bello asciutto sotto e poi non lo sciaccio molto così sono sicuro che non si stacca il colore. Un altro consiglio usa un colore non troppo diluito e fai più spruzzate ma molto,molto leggere(spruzzi,fai asciugare,rispruzzi e così via fino ad ottenere l'effetto che vuoi.)

Grazie per le risposte e la dritta.

 

Hai idea di quanto fosse larga nella realtà quella fascia? Poi in base alla scala mi farò i vari rapporti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...