Jump to content

F-104

Membri
  • Content Count

    73
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by F-104

  1. Per cambiare lo status quo bisogna fare modifiche. Rimanendo con questo sistema certamenre non cambierà niente,prima delle elezioni se i sondaggi daranno un movimento vincente i politici faranno una legge elettorale per non farlo vincere. E' ovvio che un golpe non sarebbe al 100% garanzia di miglioramento ma è l'unico modo per cambiare la situazione. O il golpe o si accetta lo status quo. E' quello che stanno dicendo da mesi,ieri ripetuto da un ex ministro degli esteri. Cambieranno la legge elettorale per non fare vincere un movimento,basta rimettere la proporzionale o un sistema simile e governeranno sempre gli stessi per altri 40 anni. Non capisco perchè ti sembra strano,questi delinquenti hanno fatto anche di peggio. Al senato già oggi c'è la proporzionale pura,nessuno può vincere senza alleanze(guarda caso),e chi fa le alleanze di solito?Sempre gli stessi,per "il bene del paese". Sui tradimenti agli elettori hai spiegato cose errate, se io ti voto per esempio per liberalizzare i servizi contro le lobby per fare abbassare i prezzi(come sui monopoli dei farmacisti titolari,una casta ricchissima), tu poi fai un governo con Federfarma e la casta che mi avevi detto di colpire? Fai il contrario del motivo per cui ti ho votato,piu' tradimento di questo. Quindi mi hai fregato,perchè dovrei avere fiducia?
  2. Le 6 bombe nucleari di cui parlano i giornali sono gestite da americani? Un asse Turchi Iran Russia mi sembra difficile dopo il Mig russo abbattuto sul confine turco
  3. Cosa aspetto a fare il prossimo turno elettorale,stanno già cambiando la legge elettorale a loro uso e consumo. Se i sondaggi diranno che un certo movimento vincerà rimettono la proporzionale cosi' vinceranno i perdenti,il secondo e il terzo sempre al governo. E' una mafia non è una classe politica. Vanno arrestati tutti. Sul tradimento elettorale c'è stato eccome, Alfano(non il fratello raccomandato a 160000 euro pagati da noi assunto senza laurea e senza meriti, l'altro) è ministro avendo tradito chi lo ha votato,per non parlare degli altri. Io come tanti altri italiani ho piu' fiducia nell'Arma dei Carabinieri, poi è ovvio che non vi è certezza su niente nella vita. Secondo me un paio di anni di pulizia generale e reset delle istituzioni farebbe bene.
  4. No questo è prendere per i fondelli i cittadini. Se tu chiedi il mio voto con un programma opposto a quello di un altro partito,poi dopo le elezioni vi mettete d'accordo per le poltrone e vai al governo con gli altri partiti mi hai preso per i fondelli. Non è democrazia, il mio voto a questo punto non serve a niente perchè tanto i politici si fanno gli affari loro e se ne fregano delle promesse per cui sono stati votati. Una tabula rasa di questa classe politica sarebbe utile, sperando che la prossima sia piu' onesta.
  5. Si dorme poco ma che vuol dire,cioè voto un partito che dice "mai al governo con tale politico corrotto delinquente" e poi fanno il governo assieme per spartirsi le poltrone?
  6. Come no,chi ha votato la destra contro la sinistra si ritrova che i suoi voti sono andati a un odiato governo di sinistra. Chi ha votato sinistra contro Verdini e contro la corruzione se li ritrova al governo. Chi ha votato scelta civica addirittura ha sciolto il partito e il suo voto è andato a un altro partito. Questa non è democrazia,al massimo è partitocrazia. anche meno,nessuno ma proprio nessuno rischierebbe la pelle per difendere Mattarella,Verdini,Alfano e il fratello raccomandato a 160000 euro l'anno,la Boldrini,eccetera. Anzi molti appaludiranno all'arresto di parecchi politici delinquenti che oggi non si riescono ad arrestare
  7. il governo è in carica perchè una serie di parlamentari arrivisti e anche indagati hanno cambiato casacca dopo le elezioni. Non è democrazia,nessuno li ha votati per questo scopo. Sull'immigrazione basta chiedere a qualunque italiano,sono tutti contrari. Le guerre le abbiamo fatte tra cui la Libia e l'Iraq,a parte la mia opinione su queste missioni non è che con la democrazia si attua il pacifismo. La libertà di parlare se poi tanto i politici fanno quello che gli pare a loro non è molto utile. I turchi probabilmente avrebbero fatto meglio a lasciare vincere il golpe invece che rafforzare Erdogan e l'islamismo
  8. Non mi sembra, al governo ci sono politici eletti da un'altra parte con politici eletti da nessuno. A parte che le guerre ci mandano a farle i cosiddetti governi democratici, sull'immigrazione tutti gli italiani sono contrari. Solo il governo è favorevole per prenotare i nuovi voti. Se la democrazia fa finta di essere democrazia è meglio il golpe. Anche i turchi, con le purghe staliniane che sta facendo Erdogan sarebbero piu' liberi se il golpe vinceva o sotto Erdogan? Secondo me con il golpe per un paio di anni per poi tornare a elezioni.
  9. E' una democrazia solo formale. Non serve a niente votare se i politici si fanno gli affari loro e ribaltano i risultati elettorali. Sulle questioni che contano neanche ci fanno votare,sull'immigrazione fanno entrare milioni di migranti contro la volontà popolare. Un golpe che metta un po' di ordine per un paio di anni e poi tornare a votare sarebbe utile al paese.
  10. La democrazia ha fallito perchè anche se ufficialmente votiamo poi i politici eletti usano il potere per farsi gli affari loro. Parenti a 160000 euro assunti alle poste,leggi per le banche dei loro parenti,favori alle lobby. Anche se possiamo criticare non serve a niente, loro sono loro e noi non siamo un (citazione marchese del grillo).
  11. Se ci fosse un golpe anche in Italia basterebbero 800 carabinieri per avere successo. La casta dei politici è cosi' odiata che nessuno scenderebbe in strada per difendere i politici. Da noi la democrazia ha fallito e la gente appaludirebbe all'arresto di molti politici anzichè protestare. Il piano Solo degli anni sessanta prevedeva ventimila carabinieri, oggi ne bastano molti meno.
  12. Ora oltre a Stati Uniti,Francia,Russia entrano nella coalizione anche Inghilterra e Germania.Praticamente tra i principali alleati Nato siamo gli unici a non bombardare.Si vede che non vogliamo collaborare con guerrafondisti scalmanati.
  13. Senza fare fantascienza,la migliore difesa è l'attacco.E' legittimo pensare che non sia una guerra e ovviamente rispetto la tua opinione o quella di chiunque altro.La cosa che volevo sottolineare e che forse non ho spiegato bene è che difficilmente sarà possibile,a fronte di sanguinosi attentati,mantenere la linea del non intervento perchè la gente costringerà i politici a intervenire.Quindi la linea del non intervento ha come limite il fatto che cadrà appena c'è un attentato.
  14. Infatti la gente non sa nemmeno quali paesi hanno bombe atomiche,ma dopo una strage sarà presa da volontà vendicativa.Anche la pena di morte verrà chiesta per gli jihadisti che vengono arrestati.Per questo è meglio combattere l'ISIS prima che riesca a colpire anche l'Italia.Qual è la tua asticella sul non intervento militare?No alla guerra senza se e senza ma,qualunque cosa facciano i militanti dell'ISIS,oppure con 200,1000,2000 morti apppoggeresti la guerra?Perchè anche con 5000 morti fatti con più attentati le modalità sarebbero sempre mitra,bombe,armi chimiche e non carri armati e truppe.
  15. Sulla bomba atomica e chiamata alle armi volevo dire che dopo un attentato su suolo italiano la gente chiederà di andare a distruggere l'ISIS usando anche bombe atomiche.Alcuni attentatori sono passati per l'Italia,quindi i servizi non funzionano e è normale,il problema è l'esistenza di uno stato canaglia jihadista che la polizia non può risolvere.Uso le parole di Hollande,è una guerra non è terrorismo tradizionale.Hanno colpito Parigi con i mitra perchè non hanno missili ma è comunque un atto di guerra.Al Qaeda è praticamente scomparsa grazie alla guerra del 2001.La mafia sfida lo stato e minaccia ministri e magistrati,riuscendo a volte a eliminare quelli non accomodanti. Sempre bravi i politici a fare chiacchiere e a dire che non bisogna avere paura,poi nei fatti il presidente della repubblica annulla la visita alla Scala perchè è un obiettivo ISIS.
  16. Anche la mafia sfida lo stato,allora bisognerebbe lasciare fare ai mafiosi perchè provocano lo stato.Dopo un attentato su suolo italiano invece ci sarà la chiamata alle armi,la bomba atomica,eccetera.Gli Stati Uniti hanno 150 basi all'estero perchè è meglio combattere la guerra sul suolo nemico invece che sul proprio.Non capisco perchè lasciamo fare al nemico,anzi capisco nel senso che i politici non vogliono perdere voti e iniziare una guerra.Però saranno i civili a pagare per questo ritardo. 007 francesi indagano su altri barconi,salgono a tre i terroristi arrivati come rifugiati.
  17. Ma se non interveniamo in Siria cosa dovrebbe cambiare?Senza intervento il Califfato tiene il controllo del territorio dove continuerà a addestrare e a inviare altri attentatori
  18. Non credo,è fuggito per motivi meno nobili e cioè per fare un'altra azione utile alla "causa". Questo dimostrerebbe che hanno infiltrato armi come solo una grande organizzazione può fare.
  19. Allora sono tutti isterici,Hollande che dichiara lo stato di guerra,Valls che al parlamento comunica che l'ISIS sta cercando di usare armi chimiche,informativa confermata dalla CIA secondo cui l'ISIS ha investito milioni di dollari e ingaggiato ingegneri iracheni e siriani,i sanitari francesi che distribuiscono antidoti contro il sarin.I conti non tornano,o sono tutti isterici loro oppure l'Italia sta sbagliando a nascondere la testa sottoterra come gli struzzi.Ho sentito un sondaggio a porta a porta,circa il 24% dei musulmani approva gli attentati e questi numeri non contano i clandestini e quelli che,essendo un'intervista pubblica,non lo dicono ma silenziosamente concordano con gli attentatori.Questi numeri contano considerando che la bomba sull'aereo russo è stata lasciata passare apposta da qualcuno che approva gli attentati dell'ISIS.
  20. Al Qaeda aveva l'Afghanistan e senza intervento Bin Laden,il Mullah e gli altri organizzerebbero ancora altre stragi. Non è un caso che gli attentati più grandi sono stati fatti da stati canaglia(prima Afghanistan ora ISIS) che usano i mezzi di uno stato per il terrorismo.Quindi qual è il numero di morti che lasceremo fare all'ISIS prima di bombardarli? 130 italiani,1000,2000
  21. Fare 150 morti è molto difficile per pochi individui ma è facile per uno Stato.Per addestrare all'uso di kalashnikov e esplosivi militari ci vuole tutto un apparato come il Califfato.Se non esisteva l'ISIS gli attentati di Parigi non potevano essere fatti.La guerra del 2001 per gli USA è stata una vittoria,Al Qaeda è praticamente scomparsa,i capi morti,nessun attentato sul loro paese.10 ordigni artigianali verrebbero scoperti dalle forze dell'ordine,al massimo ne sfugge uno che uccide un passante.A Parigi non erano affatto artigianali ma professionisti addestrati nel Califfato. Uno del commando è sbarcato sulle coste greche, gli altri sono comunque stati addestrati nel Califfato e usato i loro finanziamenti per comprare le armi. Ma l'Italia neanche i bombardamenti aerei sta facendo? Va bè se non si vuole inviare truppe di terra ma neanche bombardare dall'alto? Una vergogna.
  22. Uno dei terroristi è arrivato con un barcone, oltre al fatto che hanno fatto molte telefonate verso l'Italia e detto che il prossimo obiettivo sarà Roma.Nulla viene risolto "definitivamente", il terrorismo esisterà sempre ma come nel 2001 bisogna distruggere uno Stato che organizza stragi contro l'Italia.Poi perchè due pesi e due misure? Gli americani sulle macerie delle torri gemelle cosa dovevano fare,lasciare stare? Scommetto che dopo una strage ormai scontata su suolo italiano tutti diranno che bisogna intervenire.Invece farlo prima? Mai letto Churchill?Chi aveva ragione,chi non intervenne per tempo o chi dovette fare una guerra 10 volte più sanguinosa a causa del ritardo?Quindi la proposta è di accettare 130 morti all'anno o al mese per mano dell'ISIS?
  23. Ma io sono calmo,non capisco il problema nel sostenere la necessità di un intervento armato.Io la penso cosi' con tutta calma,quando avevo previsto una strage con mitra e bombe venivo descritto come catastrofista perchè tanto l'ISIS non sarebbe mai riuscito a entrare coi barconi.Finora ho indovinato io,il mio pronostico sempre con tutta calma è che il prossimo sarà l'Italia se non si interviene.Forse non è chiaro che non è mica difficile per uno Stato esteso e finanziato organizzare stragi di questo tipo,sarebbero capaci tutti.Se non vogliamo la guerra avremo i morti civili,non c'è terza possibilità.
  24. Più o meno quello che diceva Bertinotti nel 2001,non fare la guerra ma operazioni di polizia.Allora tagliamo pure gli F35.La cosa triste è che quando verranno ammazzati 130 italiani dovrò sentire la gente chiedere pena di morte e bombe atomiche contro l'ISIS,come se non si potesse intervenire prima.I terroristi di Parigi avevano fatto molte telefonate verso l'Italia,quindi è palese quale sarà il prossimo obiettivo.
  25. E' ufficiale che la Francia è in guerra,lo ha detto Hollande al parlamento.Essendo membro di un'alleanza militare è logico che chiederà il contributo degli alleati,altrimenti a cosa serve un'alleanza militare?Le armi chimiche non si portano sul barcone ma l'ISIS non è una squadra di dilettanti.Se hanno mitra e bombe a Parigi hanno anche soldi e competenze per procurarsi armi chimiche.Per non parlare dell'appoggio silenzioso di moltissimi islamici.Bin Laden è stato giustiziato solo grazie alla guerra del 2001 altrimenti sarebbe ancora li' a organizzare stragi,anche il Mullah Omar. Al Qaeda non esiste quasi più grazie a quella guerra.
×
×
  • Create New...