Jump to content

Matteo83

Membri
  • Posts

    8
  • Joined

  • Last visited

Matteo83's Achievements

Recluta

Recluta (1/11)

0

Reputation

  1. Ciao Luca per certo ti confermo che nella sila e zone del nord della calabria sono presenti aree riservate al volo militare e precisamente vengono spessissimo usate dai velivoli (AMX Ghibli) del 32° Stormo di Amendola
  2. Ogni mattina? Difficile dirlo, ma sicuri che siano Tornado? Io so spesso che c'è attività addestrativa da parte di AMX in quella zona poi tutto è possibile
  3. Mi trovi pienamente d'accordo Gianni065... purtroppo in questo momento mi sa che questi numeri ce li sognamo
  4. L'Aviazione dell'Esercito Italiano (nella sua base di Viterbo) possiede i CH-47C+ "Chinook", per il futuro l'Esercito ha selezionato la sua ultimissima versione CH-47F!
  5. Allora ragazzi/e sono sconcertato che ancora non si sia affrontato adeguatamente in Italia il "problema" degli assetti dedicati al pattugliamento marittimo e alla lotta ASW e ASuW. Quando vi erano in servizio i due gruppi equipaggiati con i Breguet Br.1150 Atlantic sicuramente facevano la nostra bella figura ma ora??? Gli aerei di costruzione francese sono praticamente tutti a terra tranne 2-3 ancora in condizione di volare e il sostituto??? Una versione dell'ATR-72 senza armamento? Onestamente per il ruolo almeno all'interno del Mediterraneo che dovrebbe ricoprire l'Italia oltre che per la conformazione geografica della nostra penisola mi sembra un pò pochino... Onestamente per dei semplici pattugliatori credo non serva la specialità in AMI potrebbe bastare rinforzare la Guardia Costiera e la Guardia di Finanza che già dispongono degli ATR-42MP.... Naturalmente quello che ho detto è un pò provocatorio ma onestamente mi sembra alquanto denigrante questa soluzione... Onestamente io vedrei bene una soluzione (anche da attuare in più anni finanziari, 10-12 anni per esempio) a mix tra ATR-72, magari un sei esemplari, (versione però simile a quella in servizio in Turchia), UAV da affiancare nelle missioni di pattugliamento anti-clandestini e simili e poi magari il sogno P-8 Poseidon anche in un numero esiguo (4-6). Cosa ne pensate?
  6. Allora considerando la qualità degli aerei io metterei così: 1) RAF 2) GERMANIA e ITALIA 3) FRANCIA e SVEZIA 4) SPAGNA e via di seguito le altre, attenzione non sto considerando la Turchia che è all'avanguardia Naturalmente c'è il discorso che i francesi hanno più aerei di noi italiani e questo non è dovuto alla bravura dei piloti o altro ma solo alle nostre ristrette sul budget... e sentire poi certi partiti mi viene il vomito!!!
  7. A giugno c'è stato un atterraggio di emergenza di un Panavia Tornado all'aeroporto Internazionale di Lamezia Terme forse per una qualche avaria. Lo stesso è rimasto parcheggiato lì per qualche giorno. Le basi dei Tornado italiani sono comunque distanti: Ghedi (Brescia) e Piacenza. Ci sono dei passaggi, ogni tanto li vedo anche io o ne sento il rumore caratteristico. Occhio però a non confonderli con altri aeroplani spesso ad esempio su lamezia sono di passaggio gli addestratori MB.339...
  8. Ragazzi/e è da poco ufficiale la notizia dell'acquisizione dell'AMI di due velivoli AEW&C e più precisamente due IAI-Gulfstream G550 CAEW da consegnarsi entro il 2015. Il tutto è inserito (insieme ad un nuovo satellite sempre di costruzione israeliana) nel pacchetto di compensazioni con il quale l'Italia è riuscita a vincere la gara per l'addestratore avanzato in Israele vendendo 30 AleniaAermacchi M.346 Master. Credo sia positivo per l'Italia riuscire ad ottenere una capacita AEW nazionale rientrando nei bilanci sempre più stretti che ci sono. Naturalmente, secondo me, per essere coperti 365 giorni l'anno full time ne servivano almeno altri tre però "bisogna accontentarsi". Certo magari "potendo scegliere" forse ci si sarebbe indirizzati verso il B.737 Wedgetail o su una qualche formula di E-767 ma forse si sarebbe persa questa "occasione". Concludendo mi sembra comunque un'ottima notizia... A voi i commenti
×
×
  • Create New...