Jump to content

forza paris

Membri
  • Content Count

    32
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0

About forza paris

  • Rank
    Recluta
  1. forza paris

    Portaerei Cavour - discussione ufficiale

    ciao vorthex, ho letto la discussione che riguardava la queen elizabeth " se anche noi decidessimo di averne una" ( scusate se la menzione visto che la discussione è chiusa ), ho letto anche i dati tecnici di questa meraviglia inglese. sembra quasi fantascienza per l'italia, che sta ancora piangendo la costruzione del cavour. eppure ragazzi, non è che il regno unito ci sovrasta economicamente. se paragoniamo il pil dei due paesi non so quale sia il più alto. infatti ci sono annate i cui l'italia sta davanti, e altre in cui gli inglesi ci superano di poco. e allora .......................perchè a noi italiani ci sembra pura fantascienza costruire una potarerei della classe queen elizabeth, mentre per gli inglesi rientra nell'ottica delle cose ? si, si può discutere sull'ittilità o no della nave, ma è il principio che è sbagliato. avete visto che quando si fa una missione di guerra ( chiamatela poi come volete con tutti quei nomi dai vocaboli inglesi ), si fa tutto alla chetichella, di nascosto, ziti, ziti, in qualche angolo della terra c'è un soldato italiano o un pilota di caccia che sta rischiando la vita per difendere gli interessi nazionali, e che non è riconosciuto dall'oppinione pubblica. perchè dobbiamo essere così ( permettetemi la parola) FALSI. sentite cosa dice l'opinione pubblica su una portaerei come la nostra ammiraglia ? sentite cosa dicono sugli f 35 ? in altri paesi sono motivo di orgoglio nazionale, per noi fa schifo solo a nominarli. sicuramente sono andato fuori discussione, se è così spostate il mio intervento nella sezione più oportuna, grazie
  2. forza paris

    Portaerei Cavour - discussione ufficiale

    grazie scagnetti per le tue precisazioni.............si, intendevo proprio questa formazione, ma vista in piccolo la foto, il garibaldi lo scambiato per una classe santi. si può discutere un attimo sulla formazione ? se si, come mai il cavour viaggia davanti allo schieramento ? non dovrebbe stare al centro della formazione ?, infatti si presuppone che l'ammiraglia debba rimanere sempre al coperto, con i caccia davanti o ai fianchi della formazione.................ma non so voi che dite ?
  3. forza paris

    Portaerei Cavour - discussione ufficiale

    quindi gli inglesi si potranno permettere ben due portaerei.....................alla faccia dell'austerity. mi sa che qua la crisi è solo italiana ragazzi.
  4. forza paris

    Portaerei Cavour - discussione ufficiale

    grazie scagnetti, bellissime immagini. però quello che si vede è il cavour che passa di fianco al garibaldi, non sono in formazione. peccato sarebbe stato bello vederle tutte e due in formazione, anche se effettivamente il garibaldi sembra una barchetta in confronto con il cavour. una curiosità il principe dell'asturias mi sembra che è + o - uguale al garibaldi in termine di grandezza, o mi sbaglio ? e ancora la nuova queen elizabet è più grande del cavour ? ciao e ancora grazie per le immagini spettacolari
  5. forza paris

    Portaerei Cavour - discussione ufficiale

    tu tutto dipenderà da quello che faranno i taglia golle dell'isis. infatti l'italia non si potrà sottrarre ad un intervento militare qualora gli interessi nazionali vengano messi in pericolo. vi immaginate se l'isis prendesse possesso o distruggesse il gasdotto dell'eni ? ma non solo, non si può permettere che a poco più di 3000 km dalla costa italiana ci sia un pericolo così grave per la nazione. comunque a parte l'intervento in libia, cosa ne pensi flaggy di cavour e garibaldi nello stesso schieramento ? in questo modo la cavour potrebbe imbarcare più aerei in quanto gli elicotteri si potrebbero imbarcare nella garibaldi............ma si è mai visto la garibaldi e la cavour assieme ? sarebbe uno spettacolo, e una dimostrazione di potenza
  6. forza paris

    Portaerei Cavour - discussione ufficiale

    da quello che ho potuto constatare è che purtroppo la nave garibaldi è stata effettivamente declassata a portelicoteri. e' già in progetto però una nuova LHD da più di 20000 tonnellate che sostituirà la san giorgio e la san giusto. quelo che non riesco acapire è però perchè si sono spesi tutti questi soldi per ammodernare la garibaldi se si sta già lavorando a un nuova lhd ? mi scuso con flaggy ovviamente
  7. forza paris

    Portaerei Cavour - discussione ufficiale

    si, quello che si farà in libia è tutto da vedere, però resta il fatto che si parla ormai da tempo che ci sarà un intervento militare in libia, per di più a guida italiana. è già da qualche mese che le forze speciali americane, francesi, inglesi e italiane operano in libia con operazioni di intelligence, insomma studiano il terreno e danno informazioni vitali sull'avanzata dell'isis. in particolare i nostri consubin tengono sotto controllo il gasdotto dell'eni. già 4 amx sono stati ri schierati nella base di trapani birgi. Però quello che è interessante è che la garibaldi non è stata ancora declassata a portaelicoteri. infatti la marina conta di tenerla nello scheiramento almeno per il 2018 - 2020 .Nel biennio precedente la sosta lavori APP presso l’Arsenale Militare Marittimo di Taranto, iniziata nell’ottobre 2013 e terminata nell’ottobre 2014 con ben 4 mesi d’anticipo, l’Unità ha partecipato a tutte le attività addestrative avanzate MARE APERTO - AMPHEX in qualità di Flagship del Comando delle Forze d’Altura.sarebbe anche sciocco declassarla, visto che lo stato italiano sembra avere l'intenzione di venderla come portaerei . sembra che ci siano anche i primi interessamenti come lo stato africano dell'angola., che ha intenzione di dotarsi di una piccola portaerei per proteggere i suoi pozzi petroliferi nell'oceano. dal sito della marina militare la nave viene ancora indicata come portaeromobili.
  8. forza paris

    Portaerei Cavour - discussione ufficiale

    ciao ragazzi, secondo voi per l'intervento prossimo in libia, si farà ricorso alla garibaldi o alla cavour ? infatti alcune fonti dicono che la garibaldi che ha fatto il suo restilig sia molto meno dispendiosa della cavour.
  9. forza paris

    la difesa di Roma capitale nella seconda guerra mondiale

    allora, vediamo di fare chiarezza e di dire come sono andate effettivamente le cose prima, durante e dopo l'8 settembre: - punto 1 le cinque divisioni schierate a difesa di roma c'erano eccome, tanto è vero che si conoscono anche quali erano : la 135 divisione corazzato ariete II (che era quella meglio equipaggiata), la decima divisione piave, la divisione dei granatieri di Sardegna, la I e la II divisione dei carabinieri di roma capitale, compresi i reparti di polizia, non dimentichiamo che anche i civili volontari sono stati armati dal generale carboni. - punto 2 le due divisione spostate su ordine del generale Roata sono la piave e l'ariete - punto 3 certo che la difesa di Roma è stata venduta per la fuga del re e dello stato maggiore, tanto è vero che il piano della difesa di roma esisteva eccome, tanto è vero che si conosce anche il nome in codice, indicato col nome " O.P. memoria 44". - punto 4 altro che troppo lontani, era previsto eccome l'intervento degli alleati a difeaa di roma capitale tant'è che si conosce anche il nome in codice del piano conosciuto come " Giant 2 ", il quale prevedeva lo sbarco aereo navale degli alleati - punto 5 l'annuncio dell'armistizio fu dato senza l'accordo con l'italia dalle frequenze di radio algeri, senza che l'italia avesse predisposto l'O.P. memorie 44. Come si evince le prove sono inconfutabili e degne di divulgazione pubblica. perchè non dirle queste cose ????????
  10. forza paris

    la difesa di Roma capitale nella seconda guerra mondiale

    cito in merito alla resistenza di Roma capitale il sito dell' ampi di Lissone; Si videro carri armati, quella sera, nelle vie che portavano al Viminale e al Quirinale. Si pensò che l'Esercito italiano prendesse posizione per la difesa della città. Ma al mattino seguente erano spariti: più tardi si comprese che non s'era trattato che d'un episodio della fuga del re, del governo e dello stato maggiore, fuga che occupò, distraendole dai compiti aggressivi e difensivi per Roma, forze ingenti e perfettamente attrezzate. E Bonomi, quando, a nome del Comitato delle opposizioni, si recò il 9 mattina al Viminale per concertare col governo il concorso dell'antifascismo alla lotta, non trovò nessuno. Di conseguenza, il Comitato si costituì in Comitato di liberazione nazionale il giorno stesso, con Bonomi, Casati, De Gasperi, Ruini, Nenni, Scoccimarro, Lussu e incominciò da Roma la sua opera di direzione e di riorganizzazione, in vista della liberazione di quella che di lì a pochi giorni fu l'Italia occupata. Febbrilmente, nonostante l'abbandono dei capi militari più qualificati, le forze popolari predisposero la propria resistenza. La sera dell'8 il gen. Carboni, ch'era stato designato al comando della difesa di Roma, con 4 divisioni ai suoi ordini più due altre dislocate nella città di Roma e nei dintorni, decise di non ostacolare l'armamento popolare. E difatti, la sera, mi consegnò tre autocarri di armi, prelevate da alcune caserme, e che scaricai la notte stessa ai vari depositi precostituiti presso magazzini e case private.
  11. forza paris

    la difesa di Roma capitale nella seconda guerra mondiale

    la liberazione di Roma capitale e dell'italia del centro nord doveva avvenire solo ed esclusivamente per mano alleata, mai e poi mai gli inglesi avrebbero permesso all'italia di riorganizzare in maniera autonoma l'esercito. le poche brigate concesse al governo del sud, agirono nei campi di battaglia solo su ordini degli alleati, (ricevendo il battesimo del fuoco a cassino ). Sapiamo bene che le cose in realtà non sono andate come gli alleati si aspettavano, infatti le grandi città del nord si sono liberate prima dell'arrivo degli alleati, grazie l'insurrezione popolare e ai partigiani, l'italia ha riscattato il suo onore dall'infamia dei savoia. immaginiamo però solo per un attimo se le cose fossero andate secondo un sentimento patriotico e nazionale, e immaginiamo che il re fosse rimasto al suo posto a Roma., cosa sarebbe successo ????????, e immaginiamo che lo schieramento delle forze italiane fosse stato sostenuto da delle forze alleate ( per esempio dei reparti paracadutati su roma ), concordato prima con gli alleati, durante l'armistizio a cassibile, cosa sarebbe successo ???????????. la cosa è abbastanza ovvia, l'Italia avrebbe avuto un ruolo diverso alla fine della seconda guerra mondiale. ma gli alleati ( in particolare gli inglesi ) non avevano nessuna intenzione di aiutare una nazione che ha cercato di voltare pagina come l'italia, anche a scapito di far continuare la guerra e a costo di migliaia di altri morti. sembra quasi ( nella loro stoltezza ), che abbiano fatto più bella figura i tedeschi ( che hanno resistito fino all'ultimo ), di noi italiani, che abbiamo cercato ( invano ) di salvare le braghe. i morti, gli eccidi, le esecuzioni di massa, la guerra civile tra i fascisti e i partigiani, forse sono state più tragiche della resistenza nazista.
  12. forza paris

    la difesa di Roma capitale nella seconda guerra mondiale

    non sono sicuro che le cose fossero così scontate. infatti stando dai primi bollettini di guerra di Roma capitale, si dice che la difesa di Roma reggeva. solo dopo lo spostamento di due divisioni ( compresa la divisione ariete, quella meccanizzata ), le sorti della difesa di roma sono cambiate. non è un caso che la divisione ariete si sia spostata a protezione dei reali. infatti come ho detto era quella più equipaggiata e vantava nelle sue file l'M15 42 e il p26 40, gli ultimi carri italiani capaci di competer e con i carri avversari. e comprensibile che sia stata proprio l'ariete a dover lasciare lo schieramento, infatti era l'unica divisione che poteva sganciarsi dalla battaglia, proprio perchè l'unica meccanizzata. la difesa di roma era pronta da parecchio stando alle carte e alle testimonianze di alcuni generali ( vedasi il gen. Roata ). solo che non è stata attuata, per motivi politici. E' verissimo che l'armistizio fu concordato a cassibile, ma è altretanto vero che l'italia chiese tempo per potersi organizzare prima di dichiararlo, cosa ignorata dagli alleati. no........................la storia vera è un altra, gli alleati non vedevano di buon occhio un' organizzazione dell'esercito italiano ( sarebbe stato troppo facile per gli italiani sganciarsi dai vecchi alleati tedeschi per salire sul carro dei vincitori degli alleati ). si è pensato bene di lasciare l'italia alla sua sorte. non dimentichiamoci che wiston churchill la voleva far pagare cara all'italia. lui ha negato all'italia il ruolo di alleato ma solo il titolo di cobelligerante, lui ha voluto che la marina italiana fosse smembrata è divisa ai quattro venti. lui ha voluto che la stessa marina si consegnasse a malta, portando i nostri marinai alla voluta umiliazione.
  13. forza paris

    la difesa di Roma capitale nella seconda guerra mondiale

    visto che nessuno si fa avanti, metto il link della dichiarazione di armistizio del maresciallo badoglio . a mio parere è l'inizio della fine delle forze armate italiane : https://www.youtube.com/channel/UC_Nd6bu7Fprb7mhKxgl05SA come si sente dal proclama, il maresciallo badoglio dice che le forze italiane reagiranno alle ostilità, da qualsiasi parte essa provenga. è stata proprio questa ambiguità a portare l'esercito italiano allo sbaraglio. infatti è abbastanza ovvio che l'ostilità dovesse provenire da parte tedesca, ma l'esercito italiano non poteva aspettare l'ostilità tedesca per reagire, visto e considerato che i tedeschi già li avevamo in casa. dopo l'armistizio ben 26 divisioni tedesche varcano il brenero, per dare man forte alle già presenti forze tedesche mettendo sotto chiave l'italia del nord.
  14. forza paris

    Portaerei Cavour - discussione ufficiale

    ecco i link . scusate se ogni volta che scrivo in questo sito non metto i cosidetti link, ma pensavo che non c'era bisogno. però ..........se ogni volta che si scrive qua bisogna fare così....................buona notte http://www.globalresearch.ca/ http://www.ansa.it/ http://leg16.camera.it/561?appro=660&Il+programma+Joint+Strike+Fighter-+F35
  15. forza paris

    Portaerei Cavour - discussione ufficiale

    per confermare i 90 f 35 da acquisire da parte dell'italia ecco i documenti ufficiali: 1- agenzia reuters, il portavoce dell'ufficio addetto agli f 35 al pentagono joe della vedova afferma che l'italia ha confermato i 90 cacciabombardieri f 35, secondo l'agenzia reuters senza i 90 f35 l'italia si vederebbe ridimensionare di gran lunga il ruolo di cameri e con esso tutto l'indotto ad esso collegato 2 - agenzia ansa secondo cui l'italia a siglato l'accordo per 90 f 35 3 - sito ufficiale del parlamento italiano XVI legislatura : si definisce i ruoli dei vari paesi aderenti al progetto f 35 : level I partener ( full partener ) con partecipazione pari al 10 % e possibilità di influire sui requisiti del veivolo ( solo regno unito ) level II partener con partecipazione pari al 4% e limitata possibilità di influire sui requisiti del veivolo ( olanda e canada e italia ). confermare la riduzione della commessa per la produzione e l'acquisto dei cacciabombardieri, secondo quanto annunciato dal ministro della difesa, e cioè procedere all'acquisto di 90 f 35 in luogo dei 131 inizialmente previsti dal programma ( mozione n. 1 - 00908 ) come si evince dal testo della seduta del parlamento, l'italia ha un ruolo diverso da quello dell gran bretagna, anche se importante, mai come il ruolo degli inglesi, che sicuramente avranno sia in N° di f35 ( come avevo detto io in principio ), sia in termini di importanza nel progetto. inoltre è la conferma inconfutabile dell'acquisizione di 90 f 35 da parte dell'italia. penso che la questione si chiuda qua errore per i partner di level II ( solo ollanda e italia ) e cannada level III
×